|

Una difesa tornata d’acciaio, ecco il motivo della rinascita

LAZIO DIFESA D'ACCIAIO ECCO IL MOTIVO DELLA RINASCITA, Lazio una saracinesca in difesaE’ tornato il muro è ritornata la Lazio. Il segreto è tutto qui. E non è una cosa da poco, è la forza della sua squadra e del suo allenatore. Il che non significa che la formazione biancoceleste sia tutta catenaccio con ripartenze in contropiede. Anzi chi lo pensa commette un grave errore di sottovalutazione. L’arma della Lazio di Reja , infatti, è l’intera fase difensiva che attua la squadra, da Kozak in poi, con Dias, Biava, Lichtesteiner e Radu che, perfezionano il tutto, facendo rendere al massimo il meccanismo. Dunque è tutto l’insieme che funziona. Un gruppo di giocatori organizzati, compatti e che si muovono tutti nello stesso istante e nello stesso modo. Insomma, quello che dovrebbe semplicemente fare una squadra che gioca a pallone. E così, appena superato il momento terribile delle prime tre settimane di gennaio, e appena ritrovate un po’ di brillantezza e condizione, ecco che Dias e soci si sono rimessi in marcia. Non si tratta sicuramente di un gioco scintillante e spettacolare, con continue sovrapposizioni, manovre di prima e attacchi per vincere sempre e comunque come vorrebbero in tanti. Ma è un gioco,almeno, grazie al quale i biancocelesti stanno ottenendo dei risultati. C’è voluto quel tremendo schiaffo di Bologna per rialzarsi. Una scoppola vera, anche perché è l’unica partita in tutto il campionato nella quale i ragazzi di Edy, a parte la completa confusione, hanno subìto tre reti in una sola gara. Non era mai accaduto. Magari è solo una coincidenza, ma da lì tutto o quasi è tornato in ordine, con la Lazio che, gara dopo gara, assomiglia sempre di più a quella d’inizio stagione. Come è successo a Brescia. Dove ha ritrovato uomini, modulo e soprattutto compattezza tra i reparti. Basti pensare che domenica scorsa per quasi tutti i novanta minuti la Lazio ha giocato in appena trenta metri, grazie anche al lavoro di ricucitura dei suoi curosori Sculli e Gonzalez .Con quel 4-2-3-1 che tanto aveva impressionato e che Reja aveva, però, rivisto più volte. Ecco questo sì potrebbe essere stato un piccolo errore di percorso da parte dell’allenatore. I numeri non mentono e guarda caso nelle ultime quattro partite con Fiorentina,Milan,Chievo e Brescia la formazione biancoceleste ha incassato un solo gol e, quello di Cesar all’Olimpico, realizzandone 4 e conquistando 8 punti. Così la risalita laziale sta prendendo corpo. E se il trend sarà costante , allora questa squadra si potrà togliere delle soddisfazioni.

E se da una parte ci sono da festeggiare ed esaltare i 5 preziosi gol di Libor Kozak, dall’altra ci sono quelli, appena 22, incassati dalla difesa. Che posiziona il reparto della Lazio, assieme a quello del Napoli, secondo solo al Milan dei campioni che di reti ne ha prese 19. Per non parlare delle 1403 palle recuperate in tutto il campionato. Questo sì una dato impressionante, anche perché sono da distribuire nell’ordine a Dias, primo con 430 e con una media di 19.5 interventi a partita, a Biava con 383 e una media di 18.3, a Lichtesteiner a 297 e 14.1 e Radu con 293 e 14.7. I quattro titolari della difesa che sfruttano al meglio il lavoro degli altri compagni in fase difensiva per poi perfezionarlo nella fase di chiusura dell’azione avversaria.. Una saracinesca vera e propria. E la conferma di questo discorso tattico-numerico arriva da Cristian Ledesma, lo schermo della difesa, che arriva subito dietro i quattro sopracitati con 290 interventi e e una media di 13.2 a partita.Non solo. Pure negli interventi aerei la Lazio è nelle prime posizioni con 626 recuperi e una media di 14.2 a partita. Un aspetto su cui deve migliorare la Lazio sono i tiri in porta. Ad inizio stagione la media era di 7/8 conclusioni nello specchio a partita, adesso è scesa a 4.9. La strada intrapresa, però, è quella giusta, con Reja che ha davanti a sé l’occasione di tutta una carriera.

Fonte:ilmessaggero

www.sslazionews.it

News SS Lazio, tutti i giorni 24 ore su 24 le notizie sulla Lazio, aggiornamenti da Formello, notizie di Calciomercato, risultati, classifiche, foto e highlights dei gol

Related Articles:

Post Footer automatically generated by Add Post Footer Plugin for wordpress.

Short URL: http://www.sslazionews.it/?p=7487

Posted by on Feb 16 2011. Filed under News Lazio. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Leave a Reply

<

Commenti Recenti

  • Madic Roma: Certo che il calcio mercato della Lazio è sempre un mistero, non si sa mai come si sviluppa quali sono...
  • Madic Roma: Visto che i migliori se ne stanno per andare (v. Biglia, Candreva, Marchetti……..) almeno...
  • Madic Roma: Anderson, grande nota dolente. L’ho sempre definito il più grande flop preso dalla Lazio dopo il...
  • Madic Roma: Vedere la mia nota precedente. Bielsa è sempre stato un pazzoide presuntuoso e avido e nei confronti...
  • MadicRoma: Se è vero che ha chiesto 4 mln, cortesemente gli pagherei il taxi per Fiumicino invitandolo a salire su un...