|

Tare alza la voce con Rizzoli

ROMA – S’è fatta sentire la Lazio per gli errori di Rizzoli. E’ accaduto negli spogliatoi di San Siro, subito dopo la partita. I dirigenti biancocelesti si sono confrontati con la terna arbitrale, hanno chiesto conto delle sviste che sono costate tre punti alla squadra di Reja. L’ha raccontato ieri il direttore sportivo Tare. «Vedendo gli sviluppi della partita, anche il pareggio ci stava stretto. La Lazio ha dimostrato grande maturità su un campo difficile, ha dominato per novanta minuti, è stata condannata da due episodi». La risposta della Lazio agli interrogativi sollevati dal nostro giornale è arrivata. «Qualcosa abbiamo fatto anche dopo la partita, parlando di questi errori con la terna arbitrale. “Se ho sbagliato, avrò modo di vederlo” ci ha detto Rizzoli. Gli errori ci possono stare. Io credo che siano stati in buonafede. Certo sono errori che danneggiano il lavoro della squadra, dello staff tecnico, della nostra società. Tutti siamo professionisti, lo sono gli arbitri, possiamo sbagliare anche noi. Certo alcuni errori a volte decidono le partite».

RIGORE – La Lazio s’è sentita derubata e scippata. Clamoroso il rigore negato per il colpo da pallavolo di Lucio. I dettagli fanno la differenza, l’errore succede. Non ci sta che si verifichi spesso contro di noi. Nell’occasione del rigore reclamato, Rizzoli ha visto un fallo di Klose. Il fallo di mano era netto, evidente. Miro stava cercando di prendere posizione sul primo palo. Lucio ha fatto di tutto e di più per fermarlo. C’è stata a un certo punto una spinta di Klose con la mano sinistra ma non credo abbia inciso così tanto da provocare quel movimento con il braccio di Lucio. Era rigore. Prendiamo atto e andiamo avanti sperando che certi errori non si ripetano più in futuro».

QUALITA’ – Tare s’è concesso una digressione sul mercato. Ha tenuto aperto la trattativa per Honda, ha chiesto pazienza perché la Lazio stava già lavorando pensando al futuro e ad innesti di qualità. E’ contrario a mosse figlie dell’emergenza, tutto deve rientrare in una progettualità. «Stiamo cercando di non fare le cose a caso. Quelli che trattiamo non sono giocatori normali, ma giocatori di qualità che possono migliorare la Lazio. E attualmente abbiamo già un gruppo importante. Le trattative presentano sempre difficoltà, stiamo lavorando da tempo pensando a gennaio, ma anche a giugno, in prospettiva futura. Se avessimo potuto risolvere tutto in un giorno lo avremmo fatto, così non è stato, ma stiamo cercando lo stesso di realizzare l’operazione (il riferimento a Honda è chiaro, ndr) con la speranza di fare il più in fretta possibile». Ha chiesto pazienza ai tifosi: «Abbiamo degli obblighi con il pubblico, lo sappiamo e non ci sottrarremo. E come ho già fatto il primo settembre, dopo il mercato estivo, alla fine della finestra invernale mi presenterò per spiegare tutto quello che stiamo facendo» ha assicurato Tare.

CHAMPIONS – S’è chiuso il girone d’andata. La Lazio ha totalizzato 33 punti, uno in meno rispetto al passato campionato e appare in linea con le previsioni. Tare, però, ha ancora alzato l’asticella delle aspettative. «Io non mi accontento. Potevamo fare molto meglio di quello che abbiamo fatto. Siamo contenti perché la Lazio è ancora in corsa in tre competizioni e questo aspetto ci fa ben sperare. La battaglia per la qualificazione Champions e per il terzo posto parte da gennaio e sta cominciando adesso, basta guardare il rendimento di Juventus, Milan e Inter. Non dobbiamo perdere la pazienza e la fiducia e continuare a guardare avanti».

Fonte:corrieredellosport

www.sslazionews.it

News SS Lazio, tutti i giorni 24 ore su 24 le notizie sulla Lazio, aggiornamenti da Formello, notizie di Calciomercato, risultati, classifiche, foto e highlights dei gol

Related Articles:

Post Footer automatically generated by Add Post Footer Plugin for wordpress.

Short URL: http://www.sslazionews.it/?p=15713

Posted by on Gen 24 2012. Filed under News Lazio, Primo piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Leave a Reply

<

Commenti Recenti

  • Madic Roma: Certo che il calcio mercato della Lazio è sempre un mistero, non si sa mai come si sviluppa quali sono...
  • Madic Roma: Visto che i migliori se ne stanno per andare (v. Biglia, Candreva, Marchetti……..) almeno...
  • Madic Roma: Anderson, grande nota dolente. L’ho sempre definito il più grande flop preso dalla Lazio dopo il...
  • Madic Roma: Vedere la mia nota precedente. Bielsa è sempre stato un pazzoide presuntuoso e avido e nei confronti...
  • MadicRoma: Se è vero che ha chiesto 4 mln, cortesemente gli pagherei il taxi per Fiumicino invitandolo a salire su un...