|

Sponsor, la Macron bussa alla porta di casa Lazio

Sponsor, la Macron bussa alla porta di casa LazioC’è un risvolto della crisi che sta colpendo l’economia che potrebbe causare danni anche al calcio e si tratta dello sponsor sulle magliette di calcio. Sponsor, ovviamente, che hanno tirato il freno a mano e che non elargiscono più denari senza criterio tanto che alcuni club in Europa hanno iniziato la propria stagione senza la classica “pubblicità” sulla divisa ufficiale. I primi sintomi si sono visti in Spagna dove a stagione iniziata ben 9 club (poi ridottisi a 6) su 20 non avevano ancora trovato uno sponsor da stampare sulla maglia. La Lazio è l’unica formazione professionistica italiana a giocare nella massima serie senza avere mai uno sponsor sulla propria divisa ufficiale. Non perchè i responsabili del marketing della società siano stati incapaci di ‘vendere’ il prodotto. Anzi, dopo l’ottima campagna acquisti estiva e gli arrivi roboanti di Cisse e  Klose che hanno “aperto” alla Lazio anche l’interesse di mercati importanti come quello francese e quello tedesco, di richieste e proposte ne sono arrivate, ma tutte sono state accantonate. Il diktat del patron biancazzurro è stato perentorio: nessuna svendita del valore della divisa, chi vuole “marchiare” la Lazio deve sapere che la prima maglia vale circa 5 milioni, euro più euro meno. Una presa di posizione forte e intransigente che al momento non ha trovato risposte positive. Bisognerà capire fino a che punto Lotito stesso potrà (vorrà) continuare in questa direzione rifiutando gli attuali “inserzionisti” già pronti a versare meno (ma immediati) soldi nelle casse della società. L’acquisto di Honda nel mercato di Gennaio avrebbe portato non solo qualità in mezzo al campo, ma anche una potenziale fonte di guadagno attraverso i diritti di immagine. Il mancato arrivo però del giapponese rinvia tutto a data da destinarsi, ma nel frattempo? A bussare in casa Lazio sarebbe stata prima la Li-Ning, colosso cinese dell’attrezzatura sportiva, e poi la Legea, marchio italiano di abbigliamento e accessori tecnici. La risposta è la medesima: “Grazie per la vostra offerta, la valuteremo e le faremo sapere”, questo il senso del virgolettato a grandi linee. L’ ultima in ordine temporale è quella della Macron, che secondo indiscrezioni raccolte dalla nostra redazione, avrebbe avuto un colloquio con la società biancoceleste per gettare le basi ad un eventuale trattativa. Fondata nel 1971, l’azienda bolognese sponsorizza diverse squadre di Serie A, tra cui Napoli e Bologna, molti club di Lega Pro. ( Trapani, Piacenza, Latina, Casale, Ternana e Alessandria). Fuori dall’Italia è presente anche in Francia (Monaco) , Inghilterra (West Ham), Portogallo (Sporting Braga) e Olanda (Az Alkmaar).

Fonte:lazialità

www.sslazionews.it

News SS Lazio, tutti i giorni 24 ore su 24 le notizie sulla Lazio, aggiornamenti da Formello, notizie di Calciomercato, risultati, classifiche, foto e highlights dei gol

Related Articles:

Post Footer automatically generated by Add Post Footer Plugin for wordpress.

Short URL: http://www.sslazionews.it/?p=17373

Posted by on Mar 14 2012. Filed under News Lazio, Primo piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Leave a Reply

<

Commenti Recenti

  • Madic Roma: Certo che il calcio mercato della Lazio è sempre un mistero, non si sa mai come si sviluppa quali sono...
  • Madic Roma: Visto che i migliori se ne stanno per andare (v. Biglia, Candreva, Marchetti……..) almeno...
  • Madic Roma: Anderson, grande nota dolente. L’ho sempre definito il più grande flop preso dalla Lazio dopo il...
  • Madic Roma: Vedere la mia nota precedente. Bielsa è sempre stato un pazzoide presuntuoso e avido e nei confronti...
  • MadicRoma: Se è vero che ha chiesto 4 mln, cortesemente gli pagherei il taxi per Fiumicino invitandolo a salire su un...