|

Rocchi orgoglio di capitano: “Abbiamo vinto meritatamente… Lucchini ha provato a fermarmi con il braccio”

Rocchi Lazio

Rocchi Lazio

È stato il primo a suonare la carica quando nel primo tempo serviva la spinta per il vantaggio. Dopo la rete di Hernanes ha tenuto sotto pressione la difesa bergamasca con il suo pressing e le sue ripartenze palla al piede. Nel quarto d’ora finale, quando il ritorno di un’Atalanta in dieci faceva temere per i tre punti, difendeva la palla in mezzo a tre avversari per far rifiatare la difesa. Spirito e cuore di capitano quelli di Tommaso Rocchi. Nei momenti più difficili lui c’è sempre, si fa sempre trovare pronto: oggi gli è mancato solo il gol  per mettere la ciliegina sulla torta di una prestazione di sostanza, sudore e calci presi. Non che non la abbia cercata, la rete, anzi: quella a tu per tu con Consigli è stata un’occasione troppo grossa da sbagliare, ma può succedere anche ad un bomber come lui di perdere lucidità quando ci si sacrifica così tanto per la squadra.

RISPOSTE IMPORTANTI – Eppure, alla fine, nonostante l’errore, la Lazio deve ringraziare il suo capitano perché di un Rocchi così non si può farne a meno. E anche lui sembra non poter fare a meno di questa Lazio quando arrivano «Risposte importanti. Era una partita da vincere assolutamente dopo un periodo in cui non ci esprimevamo al meglio. Non era facile vincere con il Verona e passare il turno e vincere oggi in casa contro l’Atalanta che è una buonissima squadra. E’ stata una vittoria meritata ma soprattutto voluta perché abbiamo cercato non convinzione il 2 a 0 senza accontentarci, stiamo facendo dei passi in avanti. Possiamo fare meglio sicuramente ma non è neanche facile fare risultato quando sei costretto a fare punti a tutti i costi. Noi siamo stati bravi ad avere pazienza a cercare con le giocate le occasioni. Loro sono una squadra dinamica che si sa difendere bene. La squadra ha giocato una buonissima gara e abbiamo vinto meritatamente. Siamo contenti perché ne avevamo bisogno». Il capitano non si discute, del resto anche Reja a fine gara ha voluto tributargli il voto massimo: «10 per compolrtamento e atteggiamento».

L’ERRORE – Incombe comunque lo sbaglio sotto porta che da uno come lui non ti aspetti quindi il capitano fa mea culpa da vero leader: «Non è da me sbagliare quel gol e mi dispiace perché ci avrei tenuto a farlo. Non sono stato lucido a calciare subito perché quella palla me l’aspettavo prima, in questi casi sono frazioni di secondo. Per fortuna quest’errore non ha influito sul risultato finale. Non mi aspettavo il retropassaggio e pensavo di poter saltare il portiere e invece lui è rimasto in piedi e mi ha rubato il tempo».

IL ROSSO A LUCCHINI – Uno degli episodi che ha indirizzato la partita è stata l’espulsione di Lucchini (doppia ammonizione), che ha provocato grandi proteste tra i giocatori bergamaschi che incolpavano Rocchi di aver simulato. Il numero nove biancoceleste però non ci sta e spiega la sua versione dell’accaduto: «Lui mi ha toccato con il braccio, ha provato a fermarmi con il braccio. Non c’è stato contatto con la gamba ma con la mano cerca di ostacolarmi e si vede il contatto. Avrei potuto cercarlo con la gamba ma non l’ho fatto, poi può non ammonirlo ma ci sta anche che noi attaccanti siamo in anticipo e sul contrasto non ci viene fischiato il fallo».
Per chiudere mister cento gol strizza l’occhio alla gara del prossimo fine settimana, il big match di giornata: «Con l’Inter un match difficile perchè andiamo ad affrontare una grande squadra ma con la consapevolezza che se scendiamo in campo uniti e decisi nell’ottenere il risultato poi le qualità vengono fuori. Questo è quello che abbiamo fatto nelle ultime partite». Continuate così.

Fonte:tuttomercatoweb

www.sslazionews.it

News SS Lazio, tutti i giorni 24 ore su 24 le notizie sulla Lazio, aggiornamenti da Formello, notizie di Calciomercato, risultati, classifiche, foto e highlights dei gol

Related Articles:

Post Footer automatically generated by Add Post Footer Plugin for wordpress.

Short URL: http://www.sslazionews.it/?p=15486

Posted by on Gen 15 2012. Filed under Campionato, Primo piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Leave a Reply

<

Commenti Recenti

  • Madic Roma: Certo che il calcio mercato della Lazio è sempre un mistero, non si sa mai come si sviluppa quali sono...
  • Madic Roma: Visto che i migliori se ne stanno per andare (v. Biglia, Candreva, Marchetti……..) almeno...
  • Madic Roma: Anderson, grande nota dolente. L’ho sempre definito il più grande flop preso dalla Lazio dopo il...
  • Madic Roma: Vedere la mia nota precedente. Bielsa è sempre stato un pazzoide presuntuoso e avido e nei confronti...
  • MadicRoma: Se è vero che ha chiesto 4 mln, cortesemente gli pagherei il taxi per Fiumicino invitandolo a salire su un...