|

Riassegnazione, Lazio dello Scudetto 1914/15

Riassegnazione, Lazio dello Scudetto 1914/15La ricerca emerotecaria recentemente condotta dall’Avv. Gian Luca Mignogna e dal Dr. Federico Felci, sottesa a supportare la richiesta di rassegnazione dello Scudetto 1914/15, ha prodotto risultati clamorosi ed eccezionali sotto l’aspetto revisionistico, documentale e giuridico/sportivo.

In base a quanto acclarato su alcune pubblicazioni dell’epoca, infatti, è risultato ampiamente comprovato per tabulas come la Lazio 1914/15 avesse già conquistato il diritto a disputare la finalissima nazionale contro la vincente del Girone Finale Nord, al momento dell’interruzione bellica del 23/05/1915, poiché la prima squadra della capitale era inconfutabilmente risultata unica vincitrice del campionato centro-meridionale.

Gli incredibili ritrovamenti documentali di cui sopra a breve saranno graficamente rielaborati,debitamente depositati agli atti della Figc e pedissequamente trasmessi ai mezzi di comunicazione.

Nell’assoluta convinzione che l’attribuzione ex aequo del titolo 1914/15 costituisca l’unico oggettivo rimedio onde porre fine ad un’ingiustizia secolare, conseguentemente, si invitano tutti i tifosi laziali, gli sportivi in genere ed i sostenitori della petizione a continuare a sottoscriverla e/o farla sottoscrivere su Change.org da familiari, amici, colleghi di lavoro e quanti altri possano essere interessati così da dotare l’iniziativa di una investitura popolare sempre più crescente.

Ecco il link dove potete firmare la petizione on line per ridare alla Lazio ciò che è stato tolto

www.sslazionews.it

News SS Lazio, tutti i giorni 24 ore su 24 le notizie sulla Lazio, aggiornamenti da Formello, notizie di Calciomercato, risultati, classifiche, foto e highlights dei gol

Related Articles:

Post Footer automatically generated by Add Post Footer Plugin for wordpress.

Short URL: http://www.sslazionews.it/?p=40533

Posted by on Mar 1 2016. Filed under News Lazio, Primo piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Leave a Reply

<