|

Reja:”un punto che ci da morale. Bene la fase difensiva”

Reja un punto che ci da morale. Bene la fase difensiva, REJA KOZAK E' UNO CHE VEDE LA PORTE HA IN TEMPI GIUSTIPuò essere sicuramente soddisfatta stasera la Lazio, che ha ottenuto un buon pareggio a Milano contro un Milan rimaneggiato ma comunque molto competitivo, ed a testimoniarlo ci sono le parole di Edy Reja ai microfoni di Sky al termine della partita, a partire dal doppio palo di Ibrahimovic “Per fare i conti con il Milan qui a San Siro bisogna avere anche un po’ di buona sorte. Abbiamo sofferto, ma abbiamo disputato una buona partita sul piano difensivo. Purtroppo avevo un po’ di infortunati e non ho potuto far rifiatare qualcuno. Si poteva tentare nel finale di inserire qualcuno per fare male nei contropiedi ma 8/11 avevano giocato tre giorni fa e non hanno avuto il tempo di recuperare. Andiamo a casa con un punticino che ci fa sicuramente molto bene”.
Il Milan, soprattutto nel secondo tempo vi ha obbligati ad indietreggiare ed a subire. “Nel primo tempo eravamo freschi ed abbiamo cercato di mettere in difficoltà il Milan. Nel secondo tempo abbiamo fatto 10 minuti molto bene con qualche buona azione. Hernanes è salito alla grande ed ha tenuto bene la palla, di più rispetto al primo tempo. Però quando c’era da fare l’affondo la forza è venuta un po’ meno”.
Kozak ha combattuto contro tutta la difesa del Milan. Cosa pensa dello scontro con Legrottaglie? “Mi dispiace per Legrottaglie, ma non l’ha fatto apposta. Sono incidenti che possono succedere. Kozak non è agile, ha cercato di togliere la gamba ma non ha fatto in tempo. Conoscendo il ragazzo sono sicuro che non abbia fatto di proposito. È una persona buona d’animo”.
Prima aveva dichiarato “andiamo a Milano per giocarcela” poi ha detto che non è in queste partite che si devono fare punti. È un pensiero un po’ limitativo per le sue ambizioni oppure è realismo? “Sono realista, il Milan aveva qualche assenza, ma ai ragazzi gli ho detto che oggi bisognava fare punti perché il Milan ha dovuto inventarsi la zona centrale del campo. Lì abbiamo retto molto bene e sul piano difensivo anche. Di solito siamo più bravi nelle ripartenze ma oggi non avevamo gli uomini giusti per trovare questo tipo di gioco. Sul piano difensivo abbiamo fatto un’ottima gara”.
In attacco nella fase di creazione del gioco siete mancati nel possesso palla. “Mi ero raccomandato apposta, tra il primo ed il secondo tempo, di tenere un po’ di più la palla e fraseggiare perché non si possono fare 90 minuti solo di corsa. Oggi siamo mancati un po’ forse per mancanza di freschezza e di lucidità e questo a causa degli incontri ravvicinati e gran parte dei giocatori non avevano recuperato a pieno”.
Era partito con una specie di 4-2-3-1 poi dopo 25’ minuti ha spostato Sculli centrale con un centrocampo a rombo. “Noi siamo partita a rombo ma quando aveva la palla il Milan, Sculli rientrava su Oddo per aiutare in fase difensiva. Servono molte energie per fare una cosa del genere, e Sculli anche se può farlo ancora non è al massimo della condizione e così l’ho lasciato un po’ più avanti. Siamo partiti con lo stesso modulo del Milan e tante volte i nostri centrocampisti dovevano accorciare sui difensori. Lì si creavano degli spazi ma non avevamo le energie necessarie per affondare”.
Lei cosa pensa del futuro di Kozak? “Un giocatore di questa consistenza fisica è da tenere in alta considerazione. Si vede in allenamento che è uno che vede la porta. Ha i tempi giusti e se impara a coprire la palla è veramente forte. Un ragazzo intelligente che ha grande volontà di apprendere”.


www.sslazionews.it

News SS Lazio, tutti i giorni 24 ore su 24 le notizie sulla Lazio, aggiornamenti da Formello, notizie di Calciomercato, risultati, classifiche, foto e highlights dei gol

Related Articles:

Post Footer automatically generated by Add Post Footer Plugin for wordpress.

Short URL: http://www.sslazionews.it/?p=7208

Posted by on Feb 1 2011. Filed under Campionato, News Lazio, Stagione. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Leave a Reply

<

Commenti Recenti

  • Madic Roma: Certo che il calcio mercato della Lazio è sempre un mistero, non si sa mai come si sviluppa quali sono...
  • Madic Roma: Visto che i migliori se ne stanno per andare (v. Biglia, Candreva, Marchetti……..) almeno...
  • Madic Roma: Anderson, grande nota dolente. L’ho sempre definito il più grande flop preso dalla Lazio dopo il...
  • Madic Roma: Vedere la mia nota precedente. Bielsa è sempre stato un pazzoide presuntuoso e avido e nei confronti...
  • MadicRoma: Se è vero che ha chiesto 4 mln, cortesemente gli pagherei il taxi per Fiumicino invitandolo a salire su un...