|

Reja vuole Lulic, Radu fuori

Reja vuole Lulic, Radu fuoriLa manciata di minuti a Milano aveva fatto gridare al bidone. Lulic sembrava già destinato a entrare nella classifica dei peggiori acquisti del mercato estivo. Sono bastate appena due settimane a questo 25enne bosniaco per stupire tutti: non solo si è conquistato la fiducia di Reja, ma domani a Lisbona contro lo Sporting in Europa League è pronto anche a soffiare il posto nientedimeno che a Radu. Lulic è un vero jolly, in nazionale gioca indifferentemente su entrambe le fasce, sia da esterno alto che da terzino, sia nella difesa a quattro che nel centrocampo a cinque. Domenica contro il Palermo è stato padrone assoluto della fascia, riuscendo anche a dare un valido contributo in difesa. Una prestazione che ha convinto Reja a preferirlo al redivivo Radu. Per il tecnico, però, non c’è pace e ieri, al termine della seduta a Formello, ha dovuto fare i conti con l’affaticamento muscolare che ha bloccato Klose. Il tedesco verrà convocato, ma è in dubbio: se non dovesse farcela, al suo posto uno fra Cisse, ma sarebbe la sesta gara di seguito e domenica c’è la sfida al Franchi contro Fiorentina, o addirittura Kozak. L’unico certo di una maglia da titolare sarà Rocchi, pronto a fare quel gol che gli farebbe raggiungere quota 100 gol con la maglia della Lazio. L’altra novità riguarda il centrocampo: con Ledesma e Matuzalem a riposo, spazio a Gonzalez, Brocchi e Cana. Straordinari per Hernanes, pronto a lasciare il posto a Sculli in corso d’opera.
Prosegue intanto il recupero di Mauri, che spera di tornare in campo il 16 ottobre al derby contro la Roma. Il centrocampista ieri ha voluto ringraziare i tifosi per il calore dimostrato contro il Palermo: «Domenica scorsa ero ovviamente all’Olimpico e, nonostante non siamo riusciti a portare a casa i tre punti, ho respirato un grande clima intorno alla squadra – ha spiegato sul suo sito ufficiale -. La Nord ha esposto un bellissimo striscione che recitava così “Tecnico, squadra, tifoseria… uniti si vince”. Credo che con questo spirito ci toglieremo diverse soddisfazioni quest’anno». Ma per rivedere il centrocampista in campo, bisognerà ancora attendere: «Sto lavorando come un pazzo per rientrare il prima possibile, nel frattempo soffrirò da casa in vista di Lisbona. Forza ragazzi».

Fonte: Leggo

www.sslazionews.it

News SS Lazio, tutti i giorni 24 ore su 24 le notizie sulla Lazio, aggiornamenti da Formello, notizie di Calciomercato, risultati, classifiche, foto e highlights dei gol

Related Articles:

Post Footer automatically generated by Add Post Footer Plugin for wordpress.

Short URL: http://www.sslazionews.it/?p=13576

Posted by on Set 28 2011. Filed under Coppa Europea, Primo piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Leave a Reply

<

Commenti Recenti

  • Madic Roma: Certo che il calcio mercato della Lazio è sempre un mistero, non si sa mai come si sviluppa quali sono...
  • Madic Roma: Visto che i migliori se ne stanno per andare (v. Biglia, Candreva, Marchetti……..) almeno...
  • Madic Roma: Anderson, grande nota dolente. L’ho sempre definito il più grande flop preso dalla Lazio dopo il...
  • Madic Roma: Vedere la mia nota precedente. Bielsa è sempre stato un pazzoide presuntuoso e avido e nei confronti...
  • MadicRoma: Se è vero che ha chiesto 4 mln, cortesemente gli pagherei il taxi per Fiumicino invitandolo a salire su un...