|

REJA, NIENTE DISCORSI, VOGLIO I TRE PUNTI

REJA, NIENTE DISCORSI, VOGLIO I TRE PUNTIFORMELLO – Tredici vittorie, tre pareggi, tre sconfitte, in casa 42 punti su 66 per il quarto posto ex aequo con l’Udinese. La Lazio ha costruito il passato campionato vincendo quasi sempre allo stadio Olimpico, che oggi abbraccerà per la prima volta in serie A la coppia formata da Klose e Cisse. Un attacco da sogno, un tandem da scudetto se il resto della squadra lo riuscirà a sostenere e se l’Europa League non peserà troppo in autunno, quando alle fatiche ravvicinate si sommeranno infortuni e squalifiche. Reja sorride, convinto della forza della Lazio e di poter superare le prime diffidenze nate intorno al rendimento della difesa, quattro gol incassati in due partite e il dubbio che la coperta sia troppo corta. « Sapevo che mi sarebbe stato chiesto. Prendere due gol a partita non va bene, ma sono stati episodi. Mi dispiace per Zauri, perché s’è trovato coinvolto e il suo rendimento in preparazione era stato ottimale. Ma spesso dipende da come si gioca. Se con il Vaslui avessimo raddoppiato e chiuso la partita, non ci sarebbe stata la rimonta. Credo che la Lazio dal punto di vista difensivo abbia le sue certezze perché è la stessa squadra dell’anno scorso. E potremo solo migliorare mettendoci più attenzione» ha spiegato il tecnico friulano.

INTENSITA’ – Insisterà sulla formula offensiva, anzi di più, perché al posto di Mauri agirà Sculli e si tratterà quasi di un tridente con Cisse a destra e Klose centravanti, ispirati da Hernanes trequartista. Un assetto trovato quasi per caso nel finale con il Vaslui: dopo l’espulsione di Zauri la Lazio si era risistemata con il 4-2-3 e Kozak centravanti di riferimento. « Sculli ha caratteristiche diverse da Mauri, ma rientra e ha cambio di passo. E in mezzo ci sono tre giocatori che possono dare equilibrio. E’ un sistema che può reggere, anche se andrà visto in partita ». Serve una vittoria e una prestazione convincente per novanta minuti. Con Milan e Vaslui, la Lazio ha vissuto di alti e bassi. «Senza intensità diventa dura per tutte le squadre. Penso a squadre come Cagliari e Cesena, che giocano a ritmi altissimi, ma non penso che la Lazio possa soffrire sotto questo punto di vista. L’intensità non si trova dall’oggi al domani, ma è nelle corde della mia squadra: è un fattore determinante, dobbiamo averne e sono convinto che la ritroveremo se è mancata in alcuni momenti di queste prime due partite »..

ASSALTO – Con il Genoa di Preziosi s’annuncia una partita ricca di gol e di emozioni. Reja pensa al risultato, deve battere il Genoa per trovare l’abbrivio giusto al campionato. «Tutti vengono a Roma per giocarsi la partita, anche Malesani che ha sempre proposto calcio con le sue squadre. L’importante è che la Lazio metta in campo la mentalità e lo spirito giusto. La partita bisogna cercare di farla e di vincerla » . Questa volta piazzerà Cisse a destra. E’ un centravanti il francese, ma la velocità e il dinamismo gli permettono di spaziare su tutto il fronte d’attacco. « Nel Panathinaikos si muoveva da prima punta, ma non è statico, si muove, va a cercare i suoi spazi. Klose sa difendere meglio il pallone, Djibril scatta e va ad attaccare gli spazi. Non è un attaccante da ingabbiare, ma credo possa rendere meglio leggermente più indietro. Quando parte fa male. Da sinistra si accentra e cerca il tiro a giro, a destra trova dei bei cross, ma penso possa andare in gol anche da quella zona».

BRASILIANO – Reja ha tirato su anche Hernanes, che si è preso diverse critiche dopo la prova di San Siro. «Diciamo subito che è un grande giocatore e possiede qualità importanti. In estate l’ho visto molto come condizione fisica e mentale, più rapido nello smistare il pallone senza perderlo. Può far bene o male, tutti si aspettano molto da lui e se non trova la giocata decisiva si resta delusi. A Milano mi è piaciuto molto nella prima mezz’ora, poi è calato. Mi aspetto dei miglioramenti sotto il profilo della continuità, ma il discorso vale anche per tutti gli altri».

Fonte:corrieredellosport

www.sslazionews.it

News SS Lazio, tutti i giorni 24 ore su 24 le notizie sulla Lazio, aggiornamenti da Formello, notizie di Calciomercato, risultati, classifiche, foto e highlights dei gol

Related Articles:

Post Footer automatically generated by Add Post Footer Plugin for wordpress.

Short URL: http://www.sslazionews.it/?p=13313

Posted by on Set 18 2011. Filed under News Lazio, Primo piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Leave a Reply

<

Commenti Recenti

  • Madic Roma: Certo che il calcio mercato della Lazio è sempre un mistero, non si sa mai come si sviluppa quali sono...
  • Madic Roma: Visto che i migliori se ne stanno per andare (v. Biglia, Candreva, Marchetti……..) almeno...
  • Madic Roma: Anderson, grande nota dolente. L’ho sempre definito il più grande flop preso dalla Lazio dopo il...
  • Madic Roma: Vedere la mia nota precedente. Bielsa è sempre stato un pazzoide presuntuoso e avido e nei confronti...
  • MadicRoma: Se è vero che ha chiesto 4 mln, cortesemente gli pagherei il taxi per Fiumicino invitandolo a salire su un...