|

Reja lo vogliono Dinamo Kiev e Olympiakos

Reja lo vogliono Dinamo Kiev e Olympiakos, Dinamo Kiev vuole Reja come allenatore, Olympiakos vuole Reja come allenatoreLa Dinamo Kiev pensa a Reja, c’è anche l’Olympiakos scudettato sulle sue tracce. Lotito l’ha blindato, vuole confermarlo, fosse per il presidente il nuovo accordo sarebbe già chiuso in cassaforte. Ma la realtà dice che Edy deciderà solo a fine stagione: le pressioni dell’ambiente potrebbero avere un peso sulla scelta, in ogni caso andrà trovata un’intesa economica e sul progetto. Il futuro è da decidere, il corteggiamento dall’estero è un fatto assodato, viene da società prestigiose. Edy ha riportato la Lazio in alto e il suo rendimento non è passato inosservato.

Da mesi si sapeva che il tecnico aveva ricevuto varie offerte di lavoro, adesso si conoscono i nomi di due club e ce ne sarebbe un altro che milita nel campionato russo. In tanti stanno seguendo l’evoluzione del rapporto con la Lazio, potrebbero entrare in azione nel caso in cui si registrasse il divorzio a fine anno. Reja ha il contratto in scadenza a giugno e l’amarezza dovuta alla contestazione lo sta facendo riflettere, l’ha spinto a sfogarsi dopo il match con il Cesena, a confessare il suo dispiacere, il suo malumore: “Così non so se reggerò. Sono da 32 anni nel calcio, non ho bisogno di contratti, le offese verbali non le accetto, non le avevo mai sentite”, furono queste le sue parole. I tifosi l’hanno criticato nonostante i 54 punti conquistati quest’anno, il rapporto è ai minimi termini, la spaccatura esiste. In città il dibattito è aperto e qualcuno ipotizza che una parte dei supporter biancocelesti stia pensando di incontrare Reja per chiarire la situzione, per ora sono soltanto voci.

Reja ha costruito la sua credibilità anche fuori dai confini italiani. Dopo l’esperienza di Napoli ha accettato la proposta dell’Hajduk Spalato, è sbarcato in Croazia. Ha preso la squadra nei bassifondi della classifica e l’ha portata in cima, le ha permesso di conquistare la qualificazione europea in pochi mesi (è una storia simile a quella vissuta in biancoceleste). La Dinamo Kiev è allenata da Yuri Syomin, si rtta di un tecnico russo, la società si sta interrogando sul futuro, non riesce a davere la meglio sullo Shakhtar di Mircea Lucescu che comanda la classifica con più 12 punti (la Dinamo è seconda). Reja ha 65 anni e uno spirito da ragazzino, ha intenzione di allenare ancora per tanti anni, non è tipo da pensione dorata. E’ nel calcio da una vita, non ha perso gli stimoli, ha voglia di raggiungere grandi traguardi e le sfide lo affascinano. Le critiche lo hanno deluso, l’hanno ferito ma non lo hanno fatto andare fuori di testa.Si è già ricaricato, sta pensando alla sfida contro il “suo” Napoli, domenica 3 aprile tornerà al S.Paolo per la prova volta da ex. Reja riflette, valuta, inconterà Lotito a fine stagione, quando la classifica sarà definita.

Lo vogliono in Ucraina, lo seguono dalla Grecia. Alla Dinamo Kiev si è affiancato l’Olympiakos, è una delle società più importanti del calcio ellenico, ha vinto lo scudetto da pochi giorni, nonostante questo starebbe pensando a Reja per la prossima stagione. Il tecnico attuale è lo spagnolo Valverde, sogna il rientro nella Liga (per lui si parlia di Deportivo la Coruna), ha il contratto in scadenza come Edy, ma con opzione per la prossima stagione: inconterà il suo presidente entro 15 giorni. Reja e la Lazio pensano al presente, non si fanno distrarre, ci sono finali da giocare, c’è la qualificazione alla Champions League da conquistare, è la grande sfida da vincere. Poi? si vedrà.

Fonte:corrieredellosport

www.sslazionews.it

News SS Lazio, tutti i giorni 24 ore su 24 le notizie sulla Lazio, aggiornamenti da Formello, notizie di Calciomercato, risultati, classifiche, foto e highlights dei gol

Related Articles:

Post Footer automatically generated by Add Post Footer Plugin for wordpress.

Short URL: http://www.sslazionews.it/?p=8483

Posted by on Mar 23 2011. Filed under Calciomercato, News Lazio. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Leave a Reply

<

Commenti Recenti

  • Madic Roma: Certo che il calcio mercato della Lazio è sempre un mistero, non si sa mai come si sviluppa quali sono...
  • Madic Roma: Visto che i migliori se ne stanno per andare (v. Biglia, Candreva, Marchetti……..) almeno...
  • Madic Roma: Anderson, grande nota dolente. L’ho sempre definito il più grande flop preso dalla Lazio dopo il...
  • Madic Roma: Vedere la mia nota precedente. Bielsa è sempre stato un pazzoide presuntuoso e avido e nei confronti...
  • MadicRoma: Se è vero che ha chiesto 4 mln, cortesemente gli pagherei il taxi per Fiumicino invitandolo a salire su un...