|

Reja: “Dobbiamo dare il massimo partita per partita”

Reja: Reja da qui alla fine non fà pronostici: “Dobbiamo dare il massimo partita per partita cominciando da Catania, andiamo giù con il piglio giusto cercando la vittoria”. Intanto rivela un retroscena: “Zarate è arrivato tardi all’allenamento di questa mattina”, da capire quali saranno le sorti dell’argentino.

Formello – Il tecnico dopo l’importante vittoria casalinga contro il Parma, che ha rilanciato i biancocelesti al quarto posto, ha chiesto alla squadra di tornare al colpo esterno cominciando proprio dalla trasferta in Sicilia: “D’ora in avanti abbiamo quattro trasferte molto impegnative, il concetto, la mentalità è quella di andare ovunque e vincere possibilmente”.

Buongiorno mister, dei 36 punti totali del Catania, 31 li ha conquistati in casa, a testimonianza quindi che nelle mura amiche è un osso duro, noi andiamo per vincere?

L’ho detto in settimana, guardando il calendario abbiamo quattro trasferte molto impegnative, il nostro obiettivo è tentare di vincere il maggior numero di partite possibili. La nostra mentalità è quella di imporre il gioco, non  c’è stata partita in cui non siamo scesi in campo per vincere, poi ci sono gli avversari e gli episodi. Catania è un campo difficile, noi andiamo giù con il piglio giusto, con la mentalità giusta cercando di ottenere il massimo possibile.

Facendo un calcolo, quanti punti servono per il “miracolo” Champions?

Sembra banale, io ripeto sempre le solite cose, noi dobbiamo guardare partita per partita, ora c’è il Catania, poi vedremo. Non si possono fare pronostici, noi dobbiamo dare il massimo partita per partita cominciando da Catania.

Se dovesse concludere il campionato in questa posizione, quindi riuscisse a centrare l’obiettivo Champions, sarebbe sicuro il suo rinnovo contrattuale?

Queste sono valutazioni che faremo più in là, è un argomento stancante, già l’ho spiegato in un intervista fatta 15 giorni fa, è un discorso che faremo poi.

L’arrivo di questi imprenditori sull’altra sponda può essere uno stimolo per il presidente Lotito per crescere ancora di più?

Per quel che ci riguarda, la società è cresciuta molto negli ultimi anni, l’impressione è che l’organico sia competitivo considerando la posizione in classifica. La società sta crescendo, si sta dando una certa linea anche per quanto riguarda il fair play finanziario, il presidente è sempre attento a fare investimenti importanti, l’obiettivo è stare là in alto per la forza che ha, per la tifoseria e per la città, mi sembra sia considerata la sesta società per importanza a livello nazionale, pertanto deve sempre mantenere queste posizioni in classifica.

Mister si è inceppato qualcosa fuori casa, visti i pochi punti raccolti finora?

Noi abbiamo affrontato delle gare complicate, se consideri la Roma, se consideri Napoli, pertanto noi le prestazioni le abbiamo fatte, ci è mancato qualcosa, temperamento, personalità. Dobbiamo cercare di essere al 100%, a volte si può perdere, dipende da alcuni episodi, non dobbiamo guardare al passato, mancano sei gare e dobbiamo fare il massimo.

In che condizioni sono Hernanes e Brocchi?

Brocchi si è presentato questa mattina al campo ma era dolente, quindi abbiamo fatto subito un’ecografia ed è risultato che ha un leggero ematoma al quadricipite e questo mi dispiace molto perché dovrò pensare molto bene a chi far scendere in campo domani in modo che la squadra non abbia deficienze in questa zona del campo, sono convinto che chi scenderà in  campo darà comunque il massimo. Hernanes invece fa parte dei 19 convocati, non so se partirà dall’inizio, deciderò solo domani.

Mister è stata una settimana un po’ delicata dal punto di vista delle parole, c’è stata questa diatriba con la Roma sugli arbitri. Come mai prima la Roma e poi il Napoli si sono lamentati e nessuno si è sentito in dovere di dire nulla, invece lo fa la Lazio e si alza un polverone?

Queste sono situazioni che riguardano le società. Io ho solo esternato poche parole, poi già da martedì  ho abbandonato le polemiche e ho pensato esclusivamente al rettangolo di gioco. Ci sono sei gare, le vogliamo vincere tutti, non vogliamo essere tutelati ma vorremmo che queste gare si giochino in maniera regolare, il presidente comunque ha già esternato quello che si dovrebbe fare.

Zarate in settimana ha avuto qualche problemino, Floccari domenica è tornato al gol. E’ ipotizzabile una staffetta tra i due domani?

Sono valutazioni che farò domani. Zarate per esempio stamattina si è presentato a mezzogiorno, noi abbiamo iniziato l’allenamento alle 11, quindi non so, è un po’ presto per trarre delle conclusioni, vedremo da qui a domani. Si è presentato alle 12 perché non si era ricordato che c’era allenamento alle 11.

Che tipo di Catania si aspetta, che partita sarà?

Il ritmo del Catania sarà molto alto, ha buona qualità davanti con Maxi Lopez e Bergessio, loro saranno molto aggressivi. Noi dobbiamo mantenere l’equilibrio, poi abbiamo giocatori importanti che possono mettere in difficoltà chiunque, conta molto l’approccio in gare come queste. Sarà una gara da affrontare con la massima tensione, dovremo essere bravi a sfruttare le occasioni che ci capiteranno, cercando di essere un po’ più cinici.

Fonte: Lazialità

www.sslazionews.it

News SS Lazio, tutti i giorni 24 ore su 24 le notizie sulla Lazio, aggiornamenti da Formello, notizie di Calciomercato, risultati, classifiche, foto e highlights dei gol

Related Articles:

Post Footer automatically generated by Add Post Footer Plugin for wordpress.

Short URL: http://www.sslazionews.it/?p=9159

Posted by on Apr 16 2011. Filed under Campionato, News Lazio, Primo piano, Stagione. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Leave a Reply

<

Commenti Recenti

  • Madic Roma: Certo che il calcio mercato della Lazio è sempre un mistero, non si sa mai come si sviluppa quali sono...
  • Madic Roma: Visto che i migliori se ne stanno per andare (v. Biglia, Candreva, Marchetti……..) almeno...
  • Madic Roma: Anderson, grande nota dolente. L’ho sempre definito il più grande flop preso dalla Lazio dopo il...
  • Madic Roma: Vedere la mia nota precedente. Bielsa è sempre stato un pazzoide presuntuoso e avido e nei confronti...
  • MadicRoma: Se è vero che ha chiesto 4 mln, cortesemente gli pagherei il taxi per Fiumicino invitandolo a salire su un...