|

PROCESSO BRENO, LA MOGLIE NON SI PRESENTA

Dalla Germania: Breno rischia 5 anniAlla quinta udienza del processo di Monaco di Baviera, avrebbe dovuto deporre la moglie di Breno, Renata, scampata con i figli dall’incendio che quella notte distrusse la villa dove vivevano. Così come aveva già riferito al giudice Rosi Datzmann  l’avvocato di Breno, Werner Leitner, la moglie del calciatore non si è presentata in aula. tgA lei, che fin’ora si è schierata con la linea difensiva del marito, potrebbe essere assegnato in futuro un ruolo chiave  per l’esito del processo. Nonostante la sua assenza, sono state lette alcune deposizioni rilasciate dalla signora Breno dopo l’incendio che avvalorerebbero la testimonianza degli agenti per cui il giocatore era in evidente stato di shock: “Satana aveva preso possesso del suo corpo, sembrava un’altro”. La Lazio dovrà aspettare il 17 luglio, data fissata per il verdetto, per conoscere le sorti del centrale brasiliano.Processo Breno, la moglie non si presenta all’udienza ma la situazione del verdeoro sembra subire risvolti sempre più preoccupanti. L’audizione dell’ex procuratore del calciatore, Guillermo Miranda, ha fatto emergere nuovi dettagli piuttosto inquietanti del giocatore verdeoro, che ora si trova davanti alla possibilità di dover trascorrere 15 anni in carcere. Miranda ha svelato anche di aver avuto un rapporto con la moglie di Breno, Renata, ma tutto questo era avvenuto ancor prima di prendere in mano la procura del difensore e del matrimonio tra i due.  Miranda ha svelato che il giorno dell’incendio Breno era sotto l’effetto di alcolici(precisamente birra, whiskey e vino Porto, come rivela Miranda) ed anche di psicofarmaci, poiché il giocatore avrebbe assunto dei sonniferi, medicinali di cui fa uso 1-3 volte al mese e per i quali ha ottenuto la ricetta dal Bayern Monaco, tramite il quale aveva libero accesso a tali farmaci. Secondo quanto ha rivelato Miranda, Breno avrebbe fatto affidamento a questo genere di medicinali poiché affetto da paranoia. Tuttavia, il Bayern ha reagito alle accuse da parte dell’ex tredcy teutonico, che avrebbe messo a disposizione di Breno i sonniferi. Dopo Uli Hoeness, che ha screditato completamente questa versione, anche il d.s. Christian Nerlinger ha affermato che tali dichiarazioni sono completamente prive di fondamento e “non ci sono pillole di sonnifero messe a disposizione dal Bayern”. Il suo amico e compagno di squadra, Rafinha(26), il quale sarebbe stato presente quando il connazionale ha dato fuoco alla propria casa, ha detto di “non so nulla dell’uso di sonniferi da parte di Breno”. Miranda ha poi descritto anche i momenti del suo arrivo alla casa di Breno in fiamme, con il giocatore che“mi ha spinto contro un muro ed è saltato fuori dalla finestra del bagno, poi è scappato via gridando”. Versione parzialmente confermata anche da un poliziotto che si era recato sul posto: “Ho pensato in quel momento che non fosse completamente sobrio, era vestito in ciabatte e con i soli pantaloni e sul corpo era pieno di fuliggine. Temevamo tutti la possibilità di un suicidio”. Il giocatore non ha riferito parola nel corso dell’audizione di ieri ed oggi riprenderà il processo.

www.sslazionews.it

News SS Lazio, tutti i giorni 24 ore su 24 le notizie sulla Lazio, aggiornamenti da Formello, notizie di Calciomercato, risultati, classifiche, foto e highlights dei gol

Related Articles:

Post Footer automatically generated by Add Post Footer Plugin for wordpress.

Short URL: http://www.sslazionews.it/?p=20456

Posted by on Giu 27 2012. Filed under News Lazio, Primo piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Leave a Reply

<

Commenti Recenti

  • Madic Roma: Certo che il calcio mercato della Lazio è sempre un mistero, non si sa mai come si sviluppa quali sono...
  • Madic Roma: Visto che i migliori se ne stanno per andare (v. Biglia, Candreva, Marchetti……..) almeno...
  • Madic Roma: Anderson, grande nota dolente. L’ho sempre definito il più grande flop preso dalla Lazio dopo il...
  • Madic Roma: Vedere la mia nota precedente. Bielsa è sempre stato un pazzoide presuntuoso e avido e nei confronti...
  • MadicRoma: Se è vero che ha chiesto 4 mln, cortesemente gli pagherei il taxi per Fiumicino invitandolo a salire su un...