|

Petkovic pensa al 3-4-3

Petkovic pensa al 3-4-3La Lazio ha un gioco e un’identità ben precisa. E questo è un bene. Segna poco però. E questo è grave. O meglio non realizza abbastanza gol per fare quell’ulteriore passo in avanti rispetto alle ultime stagioni, nelle quali la Champions è sempre sfuggita per nulla. E se non si trova una soluzione a breve la squadra di Petkovic rischia di rimanere in un limbo pericoloso. Il famoso salto di qualità che si attende da diversi anni ancora non c’è stato. Un po’ è questione di mentalità vincente, vedi le gare con Palermo, Chievo, Pescara, Roma dove la Lazio poteva fare ancora più gol, ma si è fermata come se fosse appagata. Un aspetto su cui Petko sta lavorando dall’inizio della stagione. Ma il problema del gol è serio, trovarne la cura è difficile. I numeri sono impietosi. E non ammettono repliche o giustificazioni. Tra le prime sette squadre del campionato, quelle che verosimilmente si contenderanno i primi tre posti da qui alla fine, la formazione biancoceleste al momento è quella messa peggio. La Lazio ha l’ultimo attacco, 24 reti in 16 partite, e con 18 reti incassate, è subito dietro al Milan come differenza reti. Un ruolino di marcia non esaltante. Il dato che fa più preoccupare la società e anche l’allenatore è che la Lazio è Klose-dipendente. Pure questo un dato di fatto ormai accertato. Nelle tre partite dove il tedesco è stato assente o comunque non ha giocato dall’inizio, vedi Bologna due giorni fa, la squadra biancoceleste non ha segnato nemmeno un gol, rimediando due sconfitte con Genoa e Catania. Non solo. Nei 1176 minuti giocati fino ad ora, Klose ha realizzato nove reti, tenendo in piedi l’intera baracca nonché da solo tutto il reparto avanzato. Gli altri quattro attaccanti Floccari, Rocchi, Zarate e Kozak, insieme hanno totalizzato 640 minuti in campionato non andando a segno nemmeno una volta. E questo, una squadra come la Lazio che ha l’ambizione di qualificarsi per la Champions League, non se lo può permettere. Con l’Inter Klose sarà al suo posto e in panchina, visto l’infortunio di Floccari e la squalifica di Kozak, ci sarà il solo Rozzi, a meno che Petko non decida di convocare Zarate. Una soluzione a breve termine è riproporre il 3-4-3 anche in campionato. Petko ci sta pensando.

Fonte:ilmessaggero

www.sslazionews.it

News SS Lazio, tutti i giorni 24 ore su 24 le notizie sulla Lazio, aggiornamenti da Formello, notizie di Calciomercato, risultati, classifiche, foto e highlights dei gol

Related Articles:

Post Footer automatically generated by Add Post Footer Plugin for wordpress.

Short URL: http://www.sslazionews.it/?p=25126

Posted by on Dic 12 2012. Filed under News Lazio, Primo piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Leave a Reply

<

Commenti Recenti

  • Madic Roma: Certo che il calcio mercato della Lazio è sempre un mistero, non si sa mai come si sviluppa quali sono...
  • Madic Roma: Visto che i migliori se ne stanno per andare (v. Biglia, Candreva, Marchetti……..) almeno...
  • Madic Roma: Anderson, grande nota dolente. L’ho sempre definito il più grande flop preso dalla Lazio dopo il...
  • Madic Roma: Vedere la mia nota precedente. Bielsa è sempre stato un pazzoide presuntuoso e avido e nei confronti...
  • MadicRoma: Se è vero che ha chiesto 4 mln, cortesemente gli pagherei il taxi per Fiumicino invitandolo a salire su un...