|

Petkovic, parla l’agente Ferraria: “L’ho proposto io alla Lazio, è un grande affare… Conosce bene Yilmaz, giocherà con il 4-3-2-1”

LAZIO, PETKOVIC GIOCHERA CON IL 4-3-2-1Ieri Vladimir Petkovic si è presentato al mondo laziale: in occasione della conferenza stampa che si è tenuta a Formello, il neo-allenatore biancoceleste ha espresso il proprio modo di intendere il calcio e si è detto pronto a un’avventura importante come quella alla Lazio. Attorno al suo nome permane lo scetticismo dei tifosi e degli addetti ai lavori, in attesa che il campo offra responsi più concreti sul valore del tecnico bosniaco. A sorprendere, inoltre, sono state le modalità con cui è stata condotta in porto la trattativa, tenuta nascosta fino all’ultimo giorno, mentre a Roma impazzavano nomi di allenatori di ogni sorta. A fare chiarezza su come sia proceduto il discorso tra Petkovic e la società biancoceleste è stato il suo manager, Flavio Ferraria, intervenuto ai microfoni di Radio Manà Manà Sport: “Proposi l’allenatore alla Lazio, il nome di Petkovic è arrivato direttamente sul tavolo del presidente Lotito… Un pomeriggio di fine aprile ci siamo incontrati con il ds Igli Tare, che conosce anche Murat Yakin (tecnico del Lucerna ndr)”. Ferraria fa chiarezza anche sullo staff tecnico di Petkovic e sul mancato accordo con il suo vice, Arno Rossini:Chiamai anche Arno Rossiniche poi non ha trovato l’accordo economico. Lui è il primo osservatore di Berna, potrebbe essere una perdita importante per Petkovic. L’analista, Fioranelli, fa un lavoro indispensabile per Petkovic. Sono ‘tifoso’ del suo staff tecnico. Mi auguro che l’esclusione di Rossini non sia determinante, la scelta di Manicone sarà stata avallata da qualcuno, Petkovic non lo conosceva prima, non so se qualcuno glielo ha consigliato”. L’agente del tecnico laziale ha detto la sua anche sul presidente Claudio Lotito: “Trattare con Lotito è stato divertentissimo, stupendo. Non c’è un personaggio in Italia come Lotito. E’ pronto alla battuta, spiritoso, bizzarro, amabile. Possiamo dire quello che vogliamo, ma anni fa ha salvato la Lazio. Non ho mai trovato resistenza nella trattativa, perché il gioco di Petkovic affascina. Il 15 maggio si sono incontrati a Roma con Petkovic per la prima volta”. Ferraria ha poi cercato di illustrare quelle che, secondo lui, sono le qualità del suo assistito: “Conosco Petkovic da anni. E’ un allenatore che parla chiaramente al gruppo, lavora bene con i giovani e sa lavorare con gli esperti. Un grande lavoratore, quando non allena sul campo, visiona diversi video. La Lazio ha fatto un grande affare. E’ un giovane, ma molto esperto. Le notizie che si sono lette su di lui sono false. Il Sion l’ha chiamato per salvarsi, con lo Young Boys ha fatto i miracoli. Non è un allenatore che viene dalla Serie B. Il calcio svizzero ha un buon livello, basti pensare al Basilea. Ci sono giocatori interessanti… Petkovic non è un tipo che si fa condizionare dalla dirigenza, sono sicuro che avrà un elenco di giocatori che la Lazio esaudirà”. Ferraria ha poi concluso gettando un occhio al mercato e al modulo che il neo-allenatore laziale adotterà in campo: “Petkovic conosce bene Yilmaz, è un giocatore alla Cavani, può giocare bene con Klose. E’ una prima punta. La rosa attuale della Lazio è troppo folta per Petkovic, lui è un allenatore che adotta il modulo in base ai giocatori non il contrario. Con questa squadra giocherà con il 4-3-2-1”.

Fonte:tuttomercatoweb

www.sslazionews.it

News SS Lazio, tutti i giorni 24 ore su 24 le notizie sulla Lazio, aggiornamenti da Formello, notizie di Calciomercato, risultati, classifiche, foto e highlights dei gol

Related Articles:

Post Footer automatically generated by Add Post Footer Plugin for wordpress.

Short URL: http://www.sslazionews.it/?p=19856

Posted by on Giu 7 2012. Filed under News Lazio, Primo piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Leave a Reply

<

Commenti Recenti

  • Madic Roma: Certo che il calcio mercato della Lazio è sempre un mistero, non si sa mai come si sviluppa quali sono...
  • Madic Roma: Visto che i migliori se ne stanno per andare (v. Biglia, Candreva, Marchetti……..) almeno...
  • Madic Roma: Anderson, grande nota dolente. L’ho sempre definito il più grande flop preso dalla Lazio dopo il...
  • Madic Roma: Vedere la mia nota precedente. Bielsa è sempre stato un pazzoide presuntuoso e avido e nei confronti...
  • MadicRoma: Se è vero che ha chiesto 4 mln, cortesemente gli pagherei il taxi per Fiumicino invitandolo a salire su un...