|

Petkovic:”alla mia Lazio do un bel 7″

Petkovic sa come farsi seguireIl secondo posto accende sogni legittimi, ma Vladimir Petkovic vola basso: soddisfatto, certo, ma non esaltato, orgoglioso di una squadra in crescita ma attento a rimarcare i lavori in corso. «Dobbiamo rimanere con i piedi per terra e continuare ad avere una fame infinita – sorride – sono contento di quanto abbiamo fatto, merito della squadra, dello staff e di tutti coloro che vivono la Lazio ogni giorno. Contro la Samp abbiamo sofferto, ma ci siamo mostrati compatti e organizzati: non abbiamo concesso occasioni, l’unico neo è non aver chiuso prima la partita» . Scontato chiedere se è la Lazio l’anti-Juve, scontata in fondo la risposta: «Soltanto la Juve è l’anti-Juve: noi dobbiamo continuare così, puntare… la Lazio, cercare di vincere e convincere ancora, arrivare più in alto possibile e tirare le somme alla fine. Negli ultimi due anni la squadra ha iniziato bene, però poi è mancato qualcosa a fine stagione: per questo è giusto andare con i piedi di piombo» .

ATTEGGIAMENTO – Accetta di dare un voto alla sua Lazio ( «Un bel sette ma con tanti margini di miglioramento» ), poi si addentra tra pregi – tanti – e difetti: «Molte cose mi sono piaciute, come il saper soffrire. La squadra è un po’ spremuta e questi giorni serviranno per recuperare fisicamente e mentalmente. Dobbiamo migliorare ancora fuori casa, anche se a Marassi abbiamo ricominciato a vincere: voglio una squadra con lo stesso atteggiamento dell’Olimpico, però non è sempre facile da ottenere. Siamo riusciti a portare a casa il risultato e a non subire gol, speriamo di continuare così nel 2013» .

RINNOVO – A gennaio riaprirà il mercato: «Io mi concentro sulla squadra. A ogni allenatore piace avere i migliori giocatori possibili, ma ho tanto rispetto per i miei ragazzi: la squadra ha dimosrato di avere qualità, poi se arriverà qualcuno utile a migliorare, sarà benvenuto. Ci saranno anche delle uscite» . Segue una battuta sul rischio che il presidente Claudio Lotito limiti gli interventi per via degli ottimi risultati ( «Noi non viviamo di rischi: questa Lazio è una certezza» ) e un dribbling quando il discorso scivola sul suo possibile rinnovo: «Non mi occupo di queste cose: ho già il contratto e sono sereno, decidono gli altri cosa fare» .

CLASSIFICA – La Lazio è sempre più realtà, ormai non perde da Catania, una disfatta che ha segnato però una svolta: «Sicuramente è servita a darci la scossa, adesso siamo a undici risultati utili di fila. Però, ripeto, concentriamoci partita dopo partita: per poter competere con tutti, dobbiamo dare sempre il cento per cento» . Cominciano le vacanze ( «Serviranno a ricaricarePetkovic:”alla mia Lazio do un bel 7″ le batterie e fare sempre meglio: la stanchezza si sente, ma con questo entusiasmo è tutto più facile» ) e al ritorno caccia a nuovi traguardi con una squadra sempre più completa grazie a recuperi preziosi: «E’ bello avere tanti elementi a disposizione. In una squadra è importante non avere differenza tra un calciatore e l’altro. In questo avvio di stagione abbiamo giocato con ventotto giocatori e tutti hanno avuto una possibilità grande o piccola, però dobbiamo migliorare ed essere ancora più convinti. L’attacco? Ho tante soluzioni. E se Klose non dovesse giocare, dovremo dimostrare di poter sopperire come è già successo in Europa» . Cominciano le vacanze, mentre il campionato si accorge finalmente della Lazio: Per forza – sorride Petkovic – , adesso in classifica ci leggono dopo la Juve
Fonte:Il Corriere dello Sport

www.sslazionews.it

News SS Lazio, tutti i giorni 24 ore su 24 le notizie sulla Lazio, aggiornamenti da Formello, notizie di Calciomercato, risultati, classifiche, foto e highlights dei gol

Related Articles:

Post Footer automatically generated by Add Post Footer Plugin for wordpress.

Short URL: http://www.sslazionews.it/?p=25382

Posted by on Dic 23 2012. Filed under News Lazio, Primo piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Leave a Reply

<

Commenti Recenti

  • Madic Roma: Certo che il calcio mercato della Lazio è sempre un mistero, non si sa mai come si sviluppa quali sono...
  • Madic Roma: Visto che i migliori se ne stanno per andare (v. Biglia, Candreva, Marchetti……..) almeno...
  • Madic Roma: Anderson, grande nota dolente. L’ho sempre definito il più grande flop preso dalla Lazio dopo il...
  • Madic Roma: Vedere la mia nota precedente. Bielsa è sempre stato un pazzoide presuntuoso e avido e nei confronti...
  • MadicRoma: Se è vero che ha chiesto 4 mln, cortesemente gli pagherei il taxi per Fiumicino invitandolo a salire su un...