|

Petko: «Serve ancora tempo»

Petkovic, serve ancora tempoLa Lazio che non brilla sembra non preoccupare più di tanto il nuovo allenatore biancoceleste Vladimir Petkovic che, dopo l’amichevole con la Salernitana, fa il punto della situazione. «Abbiamo fatto meglio contro il Galatasaray, un avversario importante, mentre a Salerno siamo andati bene soltanto a sprazzi: la fine del primo tempo e l’inizio della ripresa. Poi la squadra, appesantita dagli allenamenti precedenti, ha giocato a ritmi bassi anche perché mentalmente in vacanza».
Perché ancora non si vede quel pressing alto del quale ha sempre parlato come della grande novità tattica?
«La Lazio ha giocato sempre un calcio diverso e cambiare mentalità, nello spazio di un mese, non è semplice. Qualcosa di positivo l’ho notato a tratti. Per mettere in pratica quello che ho chiesto, occorre che tutta la squadra sia fisicamente al meglio. Basta che qualcuno giochi sotto tono che la situazione si complica, quindi serve altro tempo per vedere pressing e maggiore aggressività».
Lulic ha bisogno di avere palla sulla corsa, invece viene servito sui piedi e diventa prevedibile e marcabile.
«Purtroppo Senad, che conosco molto bene, non è in forma e il rendimento ne risente. Adesso sbaglia palloni che, altrimenti, non sbaglierebbe perché ha qualità importanti. Bisogna aspettare che raggiunga la migliore condizione, ma resta una certezza di questo gruppo».
E’ convinto della coppia Cana-Ledesma?
«Contro la Salernitana la squadra ha giocato troppo bassa, almeno nella prima mezzora. E questo ha reso poco rapida la manovra, vedremo cosa succederà quando avrò tutti a disposizione. Ci sono ancora un paio di amichevoli da sfruttare per le verifiche e le scelte definitive, prima dell’esordio in Europa League».
Le piace il nuovo Zarate?
«Valutando l’ultima partita di Salerno, ha avuto un buon finale del primo tempo e un buon inizio del secondo, come tutta la squadra. Si vede che ha colpi importanti e che vuole fare bene».
Klose dall’inizio è stata una sorpresa.
«Dovevo dargli la possibilità di mettere nelle gambe altri minuti di partita, quindi mi è sembrato giusto schierarlo subito. Miroslav ha cominciato la preparazione in ritardo, e deve lavorare parecchio, perciò ogni occasione diventa buona per farlo giocare. Lui sarà decisivo nei momenti che conteranno».
Il modulo 4-2-3-1 sarà il definitivo?
«Qualche progresso l’ho visto, soprattutto nell’amichevole giocata a Smirne, la squadra sta imparando certi meccanismi. Vedremo le indicazioni che emergeranno dai prossimi incontri».
Cosa manca a questa Lazio per essere come vuole lei?
«La brillantezza e una migliore applicazione degli automatismi che ancora non funzionano come dovrebbero».
E’ contento di quanto fatto fino a oggi dalla società sul mercato?
«Alleno un gruppo importante, con calciatori di livello, che può essere ulteriormente migliorato. Se arrivano elementi più bravi di quelli che ho a disposizione attualmente, ben vengano. Altrimenti ci teniamo questi».
Si parla del probabile acquisto di Granqvist.
«Ha fatto bene al Genoa e, soprattutto, nella nazionale svedese. Un difensore di valore assoluto con una carriera importante».
Rocchi sostiene che questa Lazio potrà lottare per il terzo posto.
«Difficile dire dove potremo arrivare, perché ci sono formazioni molto forti, ma tutti vorremmo migliorare il piazzamento dell’ultimo campionato».

fonte: il messaggero

www.sslazionews.it

News SS Lazio, tutti i giorni 24 ore su 24 le notizie sulla Lazio, aggiornamenti da Formello, notizie di Calciomercato, risultati, classifiche, foto e highlights dei gol

Related Articles:

Post Footer automatically generated by Add Post Footer Plugin for wordpress.

Short URL: http://www.sslazionews.it/?p=21743

Posted by on Ago 9 2012. Filed under News Lazio, Primo piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Leave a Reply

<

Commenti Recenti

  • Madic Roma: Certo che il calcio mercato della Lazio è sempre un mistero, non si sa mai come si sviluppa quali sono...
  • Madic Roma: Visto che i migliori se ne stanno per andare (v. Biglia, Candreva, Marchetti……..) almeno...
  • Madic Roma: Anderson, grande nota dolente. L’ho sempre definito il più grande flop preso dalla Lazio dopo il...
  • Madic Roma: Vedere la mia nota precedente. Bielsa è sempre stato un pazzoide presuntuoso e avido e nei confronti...
  • MadicRoma: Se è vero che ha chiesto 4 mln, cortesemente gli pagherei il taxi per Fiumicino invitandolo a salire su un...