|

Missione giovani, Petkovic studia gli aquilotti

Missione giovani, Petkovic studia gli aquilottiPetkovic non ha fatto molta fatica a recepire alcune linee guida del mandato societario. La Lazio, sostituito Reja, tornerà a puntare sui giovani. Il tecnico bosniaco, due giorni fa a Formello, ha lanciato un segnale chiaro: «La rosa ideale? Mi piacerebbe avere 24-25 giocatori più 4 o 5 giovani che possano rubare il posto ai titolari» . Sulla possibilità di costruirsi uno spazio in prima squadra in negativo si è sempre giocato il destino di alcuni ragazzi. Ne sa qualcosa Libor Kozak: nonostante abbia segnato 10 gol in 36 presenze di campionato, spezzettate in due anni, non è mai stato promosso da Reja con convinzione. Il ceco voleva andarsene. Ha cambiato idea dopo aver saputo del cambio. La società biancoceleste e Petkovic appaiono orientati a confermarlo.

ONAZI – Il ritiro di Auronzo, però, consentirà al tecnico di osservare e studiare le caratteristiche di altri talenti su cui punta la società biancoceleste. Ci sono due nomi che di sicuro faranno parte della lista. Si tratta di Eddy Onazi e di Keita Balde Diao, che per adesso la Primavera di Bollini ha potuto impiegare soltanto nella Toscana Cup all’inizio di maggio. Il centrocampista nigeriano, classe ‘92, è riemerso in queste finali scudetto dopo una stagione segnata in modo negativo dalla pubalgia. Ma già l’anno scorso aveva impressionato tutti per forza fisica e geometrie. Reja lo ha fatto esordire a Bergamo alla penultima di campionato, Tare avrebbe voluto vederlo già a febbraio in serie A. L’estate scorsa era stato convocato dalla Nigeria per il Mondiale Under 20 in Colombia.
EMMANUEL – Eddy Onazi viene dalla My People Accademy gestita da Taribo West come Sani Emmanuel, grande protagonista nel derby con la Roma, stella delle finali di Gubbio. E’ esploso nelle ultime settimane l’attaccante nigeriano, nato il 23 dicembre ‘92 a Lagos. Tare ci puntava con forza, sinora non era riuscito a rendere, facendo venire qualche dubbio sulla propria consistenza fisica. E’ basso, ha bisogno di essere esplosivo nello scatto (tipo Giovinco) per far risaltare le proprie doti tecniche, indiscutibili. Nel 2009 Emmanuel era stato eletto miglior giocatore del Mondiale Under 17 in Nigeria in cui realizzò 5 gol: una doppietta alla Nuova Zelanda, un rigore contro l’Argentina e un’altra doppietta alla Spagna. Ora la Lazio gli dovrà disegnare un percorso: o Petkovic ci vede un futuro a breve scadenza oppure dovrà andare a giocare, magari a Salerno in Lega Pro. Il ritiro di Auronzo può segnare la svolta.
CECCARELLI – Chi, sotto le Tre Cime di Lavaredo, l’estate scorsa aveva impressionato era Tommaso Ceccarelli, classe ‘92, talento dei Parioli, bomber della Primavera sino a gennaio. Lo voleva Zeman a Pescara, è finito alla Juve Stabia e l’esperienza gli è servita a poco: non ha mai giocato. L’estate scorsa, visto da vicino nelle amichevoli, non sembrava così distante da Sculli e Foggia. E’ un attaccante esterno. Con Petkovic si giocherà l’occasione della vita.
KEITA – Enrico Zampa, che ha segnato il primo gol nel derby, ha già esordito in Europa League e in serie A con Reja. E’ un ‘92, o viene fuori adesso oppure va a fare esperienza. Di sicuro verrà convocato Keita, strappato al Barcellona l’estate scorsa e in attesa di tesseramento. Ha 17 anni, ma verrà subito inserito nel giro della prima squadra. Per un anno si è allenato con Reja e Bollini, ora attende le partite vere. Antonio Rozzi, classe ‘94, ha esordito a Marassi con Reja. Continuerà a far parte della Primavera. Cavanda rientra dal prestito a Bari: se mettesse la testa a posto, sarebbe un talento, chissà che non possa ancora diventare un’alternativa a Konko.
Fonte:corrieredellosport

www.sslazionews.it

News SS Lazio, tutti i giorni 24 ore su 24 le notizie sulla Lazio, aggiornamenti da Formello, notizie di Calciomercato, risultati, classifiche, foto e highlights dei gol

Related Articles:

Post Footer automatically generated by Add Post Footer Plugin for wordpress.

Short URL: http://www.sslazionews.it/?p=19865

Posted by on Giu 8 2012. Filed under News Lazio, Primo piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Leave a Reply

<

Commenti Recenti

  • Madic Roma: Certo che il calcio mercato della Lazio è sempre un mistero, non si sa mai come si sviluppa quali sono...
  • Madic Roma: Visto che i migliori se ne stanno per andare (v. Biglia, Candreva, Marchetti……..) almeno...
  • Madic Roma: Anderson, grande nota dolente. L’ho sempre definito il più grande flop preso dalla Lazio dopo il...
  • Madic Roma: Vedere la mia nota precedente. Bielsa è sempre stato un pazzoide presuntuoso e avido e nei confronti...
  • MadicRoma: Se è vero che ha chiesto 4 mln, cortesemente gli pagherei il taxi per Fiumicino invitandolo a salire su un...