|

Manganelli sul Calcioscommesse: “Nessuno sarà perdonato”

Manganelli sul Calcioscommesse, nessuno sarà perdonatoROMA– «Colpiremo duro. Nelle prossime ore, nei prossimi giorni. Non saranno sorprese, ma notizie. E tutti devono saperlo: nessuno sarà perdonato, né dalla giustizia sportiva, né da quella penale». Il capo della Polizia, Antonio Manganelli, è deciso. Riannoda fili di un’indagine partita da tempo ma che, ad ogni passo, aggiunge novità, apre altri capitoli, inserisce nuovi personaggi nel calcioscommesse («ne stiamo individuando altri»). Si concede un solo piccolo vezzo, ricordando e ricordandosi di essere «figlio di un centravanti». E lo fa quando descrive lo scandalo come «una brutta storia. E’ un fenomeno particolarmente brutto, si trucca uno sport così bello come il calcio, deludendo migliaia di spettatori. E spesso vengono truccate le piccole cose: il primo fallo laterale, il primo calcio d’angolo. Basta che una sola persona in campo si inserisca in questa combine per assicurare la riuscita di queste operazioni illecite». Saluta, più con affetto che per sola cortesia, il Procuratore federale Palazzi, che dalla scorsa settimana ha riaperto il fascicolo sul calcioscommesse e che proprio dall’opera investigativa delle forze di polizia e della magistratura ha tratto e trarrà altro materiale per le sue inchieste.

LINEA DURA – Scuola Superiore di Polizia, a due passi dallo stadio Olimpico, a due passi dal Flaminio. Quasi non fosse casuale questa scelta. Ci sono il presidente e il segretario dell’Interpol, riuniti per la prima volta insieme, e questo dà la sensazione di quanto grande sia la stima nei nostri confronti. Il vicecapo della Polizia, Cirillo, cita le parole di  una canzone di Lucio Dalla dedicata a Baggio per descrivere lo sforzo della Polizia (e non solo) per combattere questo fenomeno: «Se calcia veramente, se para veramente». Manganelli punta dritto all’obiettivo: «proseguiremo sulla strada del rigore, faremo tutto il possibile per sanare questo settore. Le nostre indagini puntano all’estero, con il coinvolgimento internazionale delle mafie e degli scommettitori. Per questo il nostro rapporto con l’Interpol è strettissimo». Interpol che, dalle parole del segretario Noble, elogia il nostro Paese, «primo ad aver firmato il protocollo siglato con la Fifa, capace di dare un segnale forte che la corruzione nel calcio può e deve essere fermata. Il percorso italiano è anche un modello per altre nazioni».

COLLABORAZIONE – Una lotta che si avvale della collaborazione di diverse realtà del mondo del calcio. «Per questo sono nati il Giss, il Gruppo Investigativo Scommesse Sportive (interforze), e l’Uiss, l’Unità Informativa sulle Scommesse Sportive» ha detto Cirillo. «Nelle nostre indagini, abbiamo capito, negli ultimi anni, che non c’era solo il problema della violenza nel mondo del calcio. In alcune realtà, le scommesse o le combine studiate a tavolino sono strettamente legati al mondo della criminalità organizzata. Un fenomeno di non poco conto in Italia. Ora abbiamo individuato partite truccate e il coinvolgimento di tesserati, ne stiamo individuando ancora altri. Ci saranno altri risultati».

TUTELA – risultati che la Federcalcio, e la Procura federale, aspettano, mentre già il loro lavoro (che non si limita alle scommesse, ci sono circa duemila fascicoli aperti all’anno) è in corso d’opera. «E’ una grande battaglia, che ha bisogno di professionalità ed è per questo che siamo qui» ha detto il presidente della Figc, Abete. «Sappiamo che dobbiamo continuare il percorso virtuoso che lega il mondo dello sport alle autorità e che ha portato già a grandi risultati. Il nostro è un mondo fatto anche di regolarità e credibilità».

Fonte:corrieredellosport

www.sslazionews.it

News SS Lazio, tutti i giorni 24 ore su 24 le notizie sulla Lazio, aggiornamenti da Formello, notizie di Calciomercato, risultati, classifiche, foto e highlights dei gol

Related Articles:

Post Footer automatically generated by Add Post Footer Plugin for wordpress.

Short URL: http://www.sslazionews.it/?p=17212

Posted by on Mar 6 2012. Filed under News Lazio, Primo piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Leave a Reply

<

Commenti Recenti

  • Madic Roma: Certo che il calcio mercato della Lazio è sempre un mistero, non si sa mai come si sviluppa quali sono...
  • Madic Roma: Visto che i migliori se ne stanno per andare (v. Biglia, Candreva, Marchetti……..) almeno...
  • Madic Roma: Anderson, grande nota dolente. L’ho sempre definito il più grande flop preso dalla Lazio dopo il...
  • Madic Roma: Vedere la mia nota precedente. Bielsa è sempre stato un pazzoide presuntuoso e avido e nei confronti...
  • MadicRoma: Se è vero che ha chiesto 4 mln, cortesemente gli pagherei il taxi per Fiumicino invitandolo a salire su un...