|

Lotito-Reja addio, ecco Pioli

Pioli allenatore LazioReja al passo d’addio. E’ in arrivo Stefano Pioli. Tra oggi e domani la Lazio lo annuncerà come nuovo allenatore. E’ pronto un biennale da 600 mila euro netti a stagione. Restano da definire i dettagli e soprattutto da firmare i contratti per l’ex tecnico del Bologna e per i suoi collaboratori. Questo è il motivo per cui ieri sera mancava ancora la certezza, alimentata dalla maratona di Formello, dove si è consumato l’atteso incontro tra Reja e Lotito. Il vertice si è consumato a tappe, nonostante fossero trascorse sei ore tra le 15 e le 21, quando il presidente della Lazio e il ds Tare hanno lasciato il centro sportivo prima dell’allenatore friulano con l’idea di rivedersi ancora, e riaggiornarsi, dopo cena, nel cuore della notte. Mancava l’ultima parola, quella definitiva, avvolta da diversi misteri. Si trattava di mettere una firma sulle dimissioni (Reja è sotto contratto sino al 30 giugno 2015), si discuteva una ridefinizione eventuale di un ruolo futuro nei quadri dirigenziali, ma anche della possibilità (assai remota) di continuare in panchina. Il friulano viene considerato da Lotito un uomo della società, il rapporto è stato e continuerà a essere meraviglioso, sono stati preziosi i suoi consigli, ma difficilmente proseguirà attraverso la guida tecnica della prima squadra. Un altro tentativo è fallito ieri quando a Reja è stato proposto di rimanere come “tutor” di Inzaghi. Una proposta respinta da Edy, che aveva suggerito Bollini in caso di promozione interna. Possono restare in coppia, a patto di accettare un piano improntato anche sui giovani. Questa mattina alle 11, attraverso un intervento alla radio ufficiale della Lazio, Edy comunicherà la propria decisione. Addio probabile e ci tiene a salutare tutti nel modo migliore.

Scelta. Il futuro si chiama Stefano Pioli. Era il candidato della prima ora ed è vicinissimo all’insediamento ufficiale sulla panchina della Lazio. Non è mai uscito di scena, restando sempre in pole position, non a caso era stato interpellato per primo. Lotito è abituato a sondare e conoscere diversi allenatori, li mette a confronto e poi decide. La scelta è ricaduta sul tecnico emiliano, ex difensore di Juventus e Fiorentina, che ha appena rescisso il contratto con il Bologna proprio in virtù delle assicurazioni ricevute da Roma. Pioli ha convinto Lotito perché da subito ha dimostrato entusiasmo verso la proposta della Lazio, accettando i rischi dell’impresa e di una sfida autentica, perché ci sarà da lottare e da sgomitare, iniziando a lavorare con la contestazione dei tifosi e in un clima ostile. La piazza non lo accoglierà in modo così favorevole. In molti si aspettavano un colpo, magari la nomina di Max Allegri, che aveva dato la propria disponibilità. Le richieste economiche erano elevatissime, operazione troppo impegnativa per la Lazio, il discorso non è stato approfondito. Non era invece scattato il feeling con Donadoni. Così Pioli ha mantenuto una posizione di vantaggio nonostante l’inserimento in corsa di Zenga e di altri outsider.

Staff. Nei giorni scorsi era segnalato in vacanza a Formentera. In queste ore, se non era già arrivato ieri sera, sbarcherà a Roma per firmare con la Lazio. Si porterà dietro il fidatissimo vice Giacomo Murelli e il preparatore atletico Matteo Osti.

Fonte:corrieredellosport

www.sslazionews.it

News SS Lazio, tutti i giorni 24 ore su 24 le notizie sulla Lazio, aggiornamenti da Formello, notizie di Calciomercato, risultati, classifiche, foto e highlights dei gol

Related Articles:

Post Footer automatically generated by Add Post Footer Plugin for wordpress.

Short URL: http://www.sslazionews.it/?p=32303

Posted by on Giu 12 2014. Filed under News Lazio, Primo piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Leave a Reply

<

Commenti Recenti

  • Madic Roma: Certo che il calcio mercato della Lazio è sempre un mistero, non si sa mai come si sviluppa quali sono...
  • Madic Roma: Visto che i migliori se ne stanno per andare (v. Biglia, Candreva, Marchetti……..) almeno...
  • Madic Roma: Anderson, grande nota dolente. L’ho sempre definito il più grande flop preso dalla Lazio dopo il...
  • Madic Roma: Vedere la mia nota precedente. Bielsa è sempre stato un pazzoide presuntuoso e avido e nei confronti...
  • MadicRoma: Se è vero che ha chiesto 4 mln, cortesemente gli pagherei il taxi per Fiumicino invitandolo a salire su un...