|

Lotito, odio e amore con i tifosi della Lazio.Ottimo ragioniere pessimo comunicatore, di Stefano Parisi

Lotito, odio e amore con i tifosi della Lazio.Ottimo ragioniere pessimo comunicatoreSiamo nell’estate del 2004, la società biancoceleste capitana da Sergio Cragnotti ha un debito di 550 miliardi di vecchie lire, per evitare il fallimento e l’iscrizione al campionato di serie C,come successo per la Fiorentina viene salvata ed acquistata da Claudio Lotito.

Il funambolico presidente ottiene la transazione del debito con il fisco e incomincia la sua azione per ripianare il debito della società. Come non dimenticarsi i nove acquisti in un giorno, di cui forse 2-3 di buon livello e citiamo il futuro capitano Tommaso Rocchi dall’Empoli per 1,3 milioni in comproprietà. In quell’anno la Lazio ottiene  una sofferta salvezza nelle ultime partite di campionato. L’anno successivo migliora e di molto la campagna acquisti con Behrami dal Verona (6milioni dal Verona) e Stefano Mauri dall’Udinese. E’ il 2006 anno fatidico per Calciopoli, la Lazio viene penalizzata di 30 punti e deve dire addio all’Europa.

Nel 2006-2007 giungono nella Capitale i vari Ledesma e  Makinwa ma parte l’allora capitano Massimo Oddo(destinazione Milan per 8 milioni di euro). Nel 2007-2008 Peruzzi lascia il calcio, arriva la Champions e la bruciante eliminazione al primo turno. L’anno 2009-2010 si apre con il botto: viene acquistato dall’ Al Sadd  Mauro Zarate prestito oneroso (2 milioni) con diritto di riscatto fissato a 22 e il portiere argentino Carrizo.L’attaccante argentino diviene sin da  subito con la doppietta al Cagliari il simbolo della Lazio, un uomo a cui aggrapparsi nei momenti difficili del campionato .A fine anno vittoria della Coppa Italia. Con l’esonero di Delio Rossi e l’arrivo di Ballardini la sqaudra mantiene inizialmente la sua identità e vince la Supercoppa contro l’Inter a Pechino. L’allora allenatore non è in grado di sedere sula panchina biancoceleste e viene esonerato a furor di popolo prima della retrocessione sventata con l’avvento di Reya.

Entra in declino la stella Zarate che  perde fiducia in se stesso e viene poco a poco accantonato fino alla cessione in prestito con diritto di riscatto(15 milioni) all’Inter nel 2010-2011.

Siamo giunti all’attualità con una squadra nettamene più forte delle passate stagioni, in attacco il panzer Klose( parametro zero da Bayern Monaco), il regista brasiliano Hernanes(13,5 milioni dal San Poalo) e l’ala bosniacaLulic( 3 milioni dallo Young Boys).

Quello che veramente manca all’ambiente Lazio è l’armonia, la sintonia che da sempre la contraddistingue. Nessuno può mettere in discussione l’operato di Lotito per la gestione  del bilancio incentrato sul fair play finanziario da parecchi anni( vedere caso Thiago Silva per il Milan). La squadra ha il tetto ingaggi più basso di  tutte le big della Serie A ma da 3 anni arriva nei posti del campionato.

Lo slogan che ha reso celebre il presidente della Lazio, durante le trattative di cessione, cita:” La Lazio non è terra di conquista. Pagare moneta, vedere cammello”. Da incorniciare l’iniziativa dell’aquila Olympia, su esempio del Benfica, che vola ogni qualvolta la Lazio gioca in casa durante l’inno ad inizio partita.

Quello che si contesta al presidente è il modo di esporsi nei confronti dei tifosi, la sua caparbietà ed ostinazione anche nelle decisioni a lui avverse. Caso eclatante durante la promozione del Salerno Calcio in Lega Pro mentre la Lazio si giocava la qualificazione alla Champions. Decisione alquanto discutibile e controversa è stata la scelta dell’allenatore Vladimir Petkovic, sconosciuto anche agli addetti ai lavori. La scelta, quanto mai contestata ancora oggi ,di aver perso dirigenti ed uomini spogliatoio simboli della lazialità e vanto per questa città, tra cui Bob Lovati e Felice Pulici. Simboli fuori e dentro il campo pronti a difendere la Lazio anche dagli attacchi burocratici e mediatici facendo valere il nome della Società con 112 anni di vita.

Stefano Parisi

www.sslazionews.it

News SS Lazio, tutti i giorni 24 ore su 24 le notizie sulla Lazio, aggiornamenti da Formello, notizie di Calciomercato, risultati, classifiche, foto e highlights dei gol

Related Articles:

Post Footer automatically generated by Add Post Footer Plugin for wordpress.

Short URL: http://www.sslazionews.it/?p=20087

Posted by on Giu 15 2012. Filed under News Lazio, Primo piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Leave a Reply

<

Commenti Recenti

  • Madic Roma: Certo che il calcio mercato della Lazio è sempre un mistero, non si sa mai come si sviluppa quali sono...
  • Madic Roma: Visto che i migliori se ne stanno per andare (v. Biglia, Candreva, Marchetti……..) almeno...
  • Madic Roma: Anderson, grande nota dolente. L’ho sempre definito il più grande flop preso dalla Lazio dopo il...
  • Madic Roma: Vedere la mia nota precedente. Bielsa è sempre stato un pazzoide presuntuoso e avido e nei confronti...
  • MadicRoma: Se è vero che ha chiesto 4 mln, cortesemente gli pagherei il taxi per Fiumicino invitandolo a salire su un...