|

Lazio, si ferma Cana

Lazio, si ferma Cana, GONZALEZ POTREBBE TORNARE TITOLARE CONTRO IL MILANCana s’era fermato due giorni fa, uscendo dal campo con la borsa del ghiac­cio appoggiata sulla coscia destra. Era sta­to costretto a farsi sostituire da Onazi du­rante il secondo tempo dell’amichevole con la Primavera di Bollini. E il dolore, qual­che ora dopo l’allenamento, è anche au­mentato. Nessuna comunicazione da For­mello in attesa degli esami clinici, soste­nuti ieri in gran segreto alla Paideia. L’esi­to degli accertamenti strumentali è stato purtroppo sconfortante: lesione di primo grado del retto femorale della coscia de­stra. Stiramento, molto più di una contrat­tura. Il centrocampista albanese salterà il Milan e non solo. Nella mi­gliore delle ipotesi si ferme­rà una decina di giorni, ma c’è il rischio che possa trat­tarsi di uno stop lungo alme­no due settimane. Una brut­tissima notizia per Reja in apertura di stagione, perché il centrocampista albanese non potrà essere disponibile per il debutto in Europa League con il Vaslui: a San Siro sarebbe partito dalla panchina, ma giovedì pros­simo all’Olimpico il tecnico friulano lo avrebbe schiera­to di sicuro nel blocco dei ti­tolari. Cana salterà anche la partita di campionato con il Genoa e quasi certamente il turno infraset­timanale del 21 settembre a Cesena. Reja spera di recuperarlo per il Palermo ( do­menica 25) o per la trasferta europea di Li­sbona del 29.

TURNOVER –

Lo stop è stato provocato da un sovraccarico di lavoro. Cana era appena rientrato dalla trasferta con la nazionale. Venerdì era stato espulso durante la parti­ta con la Francia. Il cartellino rosso gli era costato la squalifica, scontata nel turno di martedì con il Lussemburgo. L’ex centro­campista del Galatasaray è rientrato in an­ticipo a Formello, ma purtroppo Reja l’ha perso e adesso si ritroverà con soli tre me­diani (Ledesma, Brocchi, Matuzalem) peril prossimo ciclo di partite. Un turnover difficile da organizzare e da sostenere. Si spera in un recupero lampo di Cana, che proprio in questo momento non si sarebbe dovuto fermare: anche ad Auronzo di Ca­dore aveva patito il ritardo di preparazio­ne, con un fisico così robusto aveva bisogno di tempo per acquistare la condizione: era appena entrato in forma, sarebbe stato uti­le alla causa. Anche in funzione delle sue caratteristiche, è un mediano e non un in­terno, Reja aveva deciso il ritorno stabile al 4-2-3-1, il modulo con cui ha ottenuto i mi­gliori risultati nella passata stagione.

GONZALEZ –

Dovrebbe essere questo l’asset­to domani sera per il debutto di San Siro con il Milan. In verità qual­che dubbio resta. Ieri il tec­nico friulano non ha provato niente dal punto di vista tat­tico. Due giorni fa, nel test con la Primavera, aveva puntato sul 4-2-fantasia con Mauri, Hernanes e Cisse dietro a Rocchi, schierato punta centrale in attesa di Klose. Il tedesco ha rassicu­rato Reja e partirà dal pri­mo minuto con il capitano biancoceleste magari pron­to alla staffetta. Ma il tecni­co friulano sta tenendo in caldo anche Gonzalez. L’uruguaiano era stato im­piegato nel blocco dei titola­ri a febbraio nell’ultima sfida in trasferta con il Milan. E quella sera Reja puntò sul 4-3-1-2 a specchio con i rossoneri: Gonza­lez, Ledesma e Brocchi formavano la linea mediana a protezione di Hernanes e delle due punte. Ecco perché l’uruguaiano po­trebbe insidiare Mauri. Zauri prenderà il posto di Radu, Bizzarri sostituirà lo squa­lificato Marchetti. Sulla fascia destra toc­cherà a Konko, al debutto stagionale e mai in campo quest’estate per novanta minuti di fila. L’ex laterale del Genoa resta favo­rito. L’unica alternativa potrebbe essere Diakitè. Oggi pomeriggio rifinitura e par­tenza per Milano: Reja parlerà alle ore 13 a Formello.

Fonte: Il Corriere dello Sport

www.sslazionews.it

News SS Lazio, tutti i giorni 24 ore su 24 le notizie sulla Lazio, aggiornamenti da Formello, notizie di Calciomercato, risultati, classifiche, foto e highlights dei gol

Related Articles:

Post Footer automatically generated by Add Post Footer Plugin for wordpress.

Short URL: http://www.sslazionews.it/?p=12481

Posted by on Set 8 2011. Filed under News Lazio, Primo piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Leave a Reply

<

Commenti Recenti

  • Madic Roma: Certo che il calcio mercato della Lazio è sempre un mistero, non si sa mai come si sviluppa quali sono...
  • Madic Roma: Visto che i migliori se ne stanno per andare (v. Biglia, Candreva, Marchetti……..) almeno...
  • Madic Roma: Anderson, grande nota dolente. L’ho sempre definito il più grande flop preso dalla Lazio dopo il...
  • Madic Roma: Vedere la mia nota precedente. Bielsa è sempre stato un pazzoide presuntuoso e avido e nei confronti...
  • MadicRoma: Se è vero che ha chiesto 4 mln, cortesemente gli pagherei il taxi per Fiumicino invitandolo a salire su un...