|

Lazio, serve dinamismo a centrocampo

LAZIO SERVE DINAMISMO A CENTROCAMPOROMA – La macchina s’inceppa, non c’è il motore. Un «cagnaggio» della mediana che si sfinisca per gli altri, che pressi, insegua e stia alle calcagna degli avversari. Manca Brocchi, è fuori da troppo tempo. Manca un centrocampista che dia dinamismo. Ledesma può impostare, Cana non è certo il partner ideale per velocizzare l’azione. Petkovic sta rodando la coppia, ma c’è un’evidenza inquietante. Gli ingranaggi scricchiolano. Non è un caso che Gonzalez – nel 4-4-2 – sia stato utilizzato dal tecnico al centro. Serve corsa, è urgente.

SOLO ONAZI  – La marcia non ingrana, non scala, non è automatica. E non ci sono i pezzi di ricambio. Per carità, Onazi è la più lieta sorpresa della preparazione estiva biancoceleste, ma è troppo giovane. Guai a bruciarlo. La Lazio ci punta, ha fatto una precisa scelta di dargli una chance. Ma non può certo essere il nigeriano – appena svezzato dalla Primavera – ad accollarsi sulle spalle il peso di una lacuna. Che c’è e ormai è sempre più visibile, allarmante. Nel gioco di Petkovic tutti devono trottare, a centrocampo devono volare. Altrimenti son dolori.

NAINGGOLAN SOGNO IMPOSSIBILE  – Senza girarci troppo intorno: un centrocampista serve come il pane. Il sogno era Nainggolan, s’è infranto sul muro della realtà. Non girano soldi in Italia, il belga costa tantissimo. E il Cagliari non ha nessuna intenzione di svenderlo. Perché i magnati dell’estero prima o poi lo rapiranno dall’isola. La Lazio potrebbe comprarlo solo con una cessione eccellente. Quindi si sta guardando intorno, alla ricerca dell’affare. A giugno aveva già deciso di testare Onazi, d’intervenire sul reparto solo se i riscontri sul gioiellino fossero stati negativi. E invece sono stati ottimi.

UN ALTRO BROCCHI  – Eppure il problema non è affatto risolto. A Formello c’è bisogno di un centrocampista, col pressing nel Dna. Petkovic e il suo staff non fanno altro che ripeterselo nei loro incontri, nelle disamine dell’organico. Inutile però intervenire, tanto per comprare. Sarà difficile rintracciare una pedina per fare il salto di qualità col budget a disposizione. Per intenderci, servirebbe un mediano alla Nocerino o alla Gargano, oppure alla Brocchi con qualche anno in meno. Nomi, obiettivi sicuri non ce ne sono. Al tecnico bosniaco-croato piaceva l’ivoriano Serey Die, allenato a maggio durante l’esperienza al Sion. Ma il club svizzero, dopo averne parlato anche con l’Udinese, lo ha ritirato dal mercato appena è iniziata l’Axpo League.

HETEMAJ  – Al ds Tare piace Parparim Hetemaj, finlandese-kosovaro del Chievo. E’ una mezz’ala sinistra di corsa e di contrasto. E’ nelle mire laziali da tempo. Il suo nome era riapparso a metà giugno, quando il club veneto lo aveva riscattato a titolo definitivo dal Brescia. Poi, le voci si sono placate. A Genova – ora il cartellino è tutto rossoblù – c’è sempre Kucka, trattato a gennaio. Dopo gli ultimi litigi di mercato sul fronte Granqvist, chissà che non risbocci la pace e nuove trattative.

MILOS ANTIC  – Si guarda ancora al futuro, Petkovic indica la via. E la Lazio lo segue: perfezionato l’acquisto del talento 17enne Milos Antic. Prelevato dal Grasshopper, centrocampista dell’Under 18 della Serbia. Alto 1,76, ha passaporto svizzero. E’ una saetta.

www.sslazionews.it

News SS Lazio, tutti i giorni 24 ore su 24 le notizie sulla Lazio, aggiornamenti da Formello, notizie di Calciomercato, risultati, classifiche, foto e highlights dei gol

Related Articles:

Post Footer automatically generated by Add Post Footer Plugin for wordpress.

Short URL: http://www.sslazionews.it/?p=21907

Posted by on Ago 13 2012. Filed under News Lazio, Primo piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Leave a Reply

<

Commenti Recenti

  • Madic Roma: Certo che il calcio mercato della Lazio è sempre un mistero, non si sa mai come si sviluppa quali sono...
  • Madic Roma: Visto che i migliori se ne stanno per andare (v. Biglia, Candreva, Marchetti……..) almeno...
  • Madic Roma: Anderson, grande nota dolente. L’ho sempre definito il più grande flop preso dalla Lazio dopo il...
  • Madic Roma: Vedere la mia nota precedente. Bielsa è sempre stato un pazzoide presuntuoso e avido e nei confronti...
  • MadicRoma: Se è vero che ha chiesto 4 mln, cortesemente gli pagherei il taxi per Fiumicino invitandolo a salire su un...