|

Lazio, Lotito a Formello per la Champions

ROMA –Tranquilli, questa volta è tutto a posto. Un mese fa Lotito piombò a Formello e scoppiò l’inferno: era martedì 21 febbraio, la Lazio aveva preso cinque gol a Palermo, pesanti tensioni con Reja, che il giorno dopo presentò la lettera di dimissioni, respinte dalla società pochi minuti prima di salire sul pullman diretto all’aeroporto di Fiumicino e prendere il volo per Madrid. Ieri il presidente è riapparso al centro sportivo biancoceleste, s’è infilato negli spogliatoi e ha tenuto a rapporto la squadra. Ha strigliato la Lazio, deluso per le due sconfitte incassate con Bologna e Catania. L’effetto derby s’è rivelato un boomerang. Tutti si aspettavano la rincorsa alla Juve e invece sono state perse due occasioni per scavare il solco con le inseguitrici e mettere l’ipoteca sulla qualificazione Champions. Se il ko interno con il Bologna era nato per l’approccio sbagliato e per una squadra forse troppo rilassata dopo diversi giorni di festa per la doppietta nel derby, a Catania la Lazio ha dimostrato un altro spirito. Non ha avuto la cattiveria sotto porta e il cinismo per vincere la partita, ma ha messo sul campo tutto quella che aveva, soffrendo la velocità superiore del Catania, scattante sulle fasce, brillante nel palleggio. Lotito ha ribadito al gruppo l’importanza di centrare l’obiettivo del terzo posto. Domenica, davanti ai microfoni delle televisioni, aveva confermato Reja sino al termine della stagione senza spendere una parola sul futuro. Non ci sono certezze sul domani del tecnico friulano: lui e i giocatori, tutti sono appesi ai risultati e all’esito del campionato. Decideranno gli obiettivi: un conto sarebbe chiudere al terzo posto, un altro non entrare in Champions.

MODULO – C’è da battere il Cagliari. Ieri è ripresa la preparazione e Reja ha trovato quasi tutti i suoi giocatori in ottime condizioni. Biava e Ledesma non hanno sostenuto l’intero allenamento ma solo per “scaricare”. Fuori soltanto Lulic e Stankevicius. Bene Brocchi e Radu dopo la fatica dei novanta minuti di Catania. E’ tornato a lavorare Garrido, che pare aver smaltito la contrattura. S’è allenato anche Konko, sta migliorando, ma non è ancora in condizione ottimale. Reja appare orientato a confermare Scaloni, positivo anche a Catania. Diakitè sostituirà Dias e farà coppia con Biava. Il friulano appare orientato a ritoccare il modulo, tornando alle due punte per sostenere Klose. Ballottaggio aperto tra Rocchi e Alfaro, che rispetto al capitano può garantire maggiore movimento a sinistra. Dipenderà dall’allestimento del centrocampo. Torna Gonzalez, Brocchi può crescere di condizione, uno tra Hernanes e Mauri potrebbe muoversi da mezz’ala sinistra, Ledesma agirà in cabina di regia, Matuzalem deve finire di scontare la squalifica.

Fonte:corrieredellosport

www.sslazionews.it

News SS Lazio, tutti i giorni 24 ore su 24 le notizie sulla Lazio, aggiornamenti da Formello, notizie di Calciomercato, risultati, classifiche, foto e highlights dei gol

Related Articles:

Post Footer automatically generated by Add Post Footer Plugin for wordpress.

Short URL: http://www.sslazionews.it/?p=17500

Posted by on Mar 21 2012. Filed under News Lazio, Primo piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Leave a Reply

<

Commenti Recenti

  • Madic Roma: Certo che il calcio mercato della Lazio è sempre un mistero, non si sa mai come si sviluppa quali sono...
  • Madic Roma: Visto che i migliori se ne stanno per andare (v. Biglia, Candreva, Marchetti……..) almeno...
  • Madic Roma: Anderson, grande nota dolente. L’ho sempre definito il più grande flop preso dalla Lazio dopo il...
  • Madic Roma: Vedere la mia nota precedente. Bielsa è sempre stato un pazzoide presuntuoso e avido e nei confronti...
  • MadicRoma: Se è vero che ha chiesto 4 mln, cortesemente gli pagherei il taxi per Fiumicino invitandolo a salire su un...