|

LAZIO, HERNANES:”SEGNO AL DERBY”

LAZIO, HERNANES:SEGNO AL DERBYFIUGGI – Cori e canti, entusiasmo ed energia, amore e passione biancocelesti. Un migliaio di tifosi ha accolto la Lazio a Fiuggi nonostante un pioggerellina incessante. Il popolo laziale è pazzo di Klose e Cissè, di Zarate e Hernanes. La gente chiede vittorie, chiede un successo nel derby che manca da troppo tempo. E il Profeta s’è incaricato di portare avanti la missione: « Sì, segno nel derby» , ha detto ai supporter appena sbarcato dal pullman. “Segna alla Roma, segna alla Roma” urlavano i tifosi e il brasiliano ha risposto subito, non si è tirato indietro, ha fatto la sua prima promessa, la sua prima profezia. Alla Roma ha già segnato in Coppa Italia, vuole ripetersi, ma stavolta il gol dovrà essere vincente.

 A VENEZIA – Hernanes è alternativo, fantasioso in campo e nella vita. Ad Auronzo s’è lanciato dalla montagna a velocità supersonica con il “fun bob”, la grande attrazione turistica della cittadina che ospita da anni la prima parte del ritiro: «Un’esperienza fresca e divertente». E il week-end di riposo l’ha vissuto a Venezia con la famiglia, con la moglie Erica e i due figlioletti, romanticamente: «Un giorno a Venezia, una città incredibilmente bella», ha scritto sul suo profilo Facebook. Il Profeta ha smaltito così la rabbia per l’ennesima esclusione dai convocati del Brasile (amichevole contro la Germania del 10 agosto a Stoccarda). Non è tipo che tradisce nervosismo, lo guida la fede, la sua forza spirituale, la forza del suo talento. Hernanes sogna di far ricredere il cittì Menezes una volta per tutte, ma finora non ci è riuscito. Hernanes sogna di rilanciare il Brasile dopo la figuraccia fatta in Coppa America, ma neppure stavolta è stato scelto dal selezionatore. La sua esclusione fa discutere, ha acceso il dibattito, ha infiammato le polemiche. Menezes come Dunga, è così che lo considera la stampa brasiliana, l’ex cittì verdeoro fu il primo a lasciare a casa Hernanes prima del Mondiale 2010 e il suo progetto andò in frantumi.

 IL FULCRO – Hernanes si è ricaricato in famiglia, s’è goduto un paio di giorni di vacanza nella splendida Venezia, ha proseguito il viaggio da turista che da un anno lo sta portando in giro per l’Italia. Nei mesi scorsi sfruttò una pausa e partì alla volta di Firenze, rimase affascinato dalle bellezze artistiche che la città toscana sa offrire. Hernanes è uno studioso, è un ragazzo curioso, macina chilometri e divora libri, s’interessa di tutto. Venezia l’ha incantato e ha voluto rendere partecipi i tifosi biancocelesti del suo tour. Hernanes non è considerato da Menezes, ma è al centro della Lazio, è un punto fermo di Reja, su di lui sta costruendo l’impianto tattico principale. Il Profeta è l’ago della bilancia nel 4- 3- 1- 2, è il trequartista che dovrà collegare centrocampo e attacco, è l’ispiratore della coppia-gol Klose-Cissè. Hernanes sogna di confermarsi, vuole migliorare il rendimento, va a caccia di una continuità che non ha avuto nella prima stagione italiana. Hernanes riparte dagli 11 gol segnati in campionato (12 con quello siglato in Coppa Italia proprio contro la Roma), dal record di Nedved eguagliato, dalle magie che l’hanno consacrato in serie A. Hernanes riparte alle spalle di Klose e Cissè, tutti e tre formano un attacco atomico, sulla carta è capace di segnare a raffica e allargare gli orizzonti. Un Hernanes nuovo di zecca fa al caso di una Lazio vincente.

Fonte:corrieredellosport

www.sslazionews.it

News SS Lazio, tutti i giorni 24 ore su 24 le notizie sulla Lazio, aggiornamenti da Formello, notizie di Calciomercato, risultati, classifiche, foto e highlights dei gol

Related Articles:

Post Footer automatically generated by Add Post Footer Plugin for wordpress.

Short URL: http://www.sslazionews.it/?p=12086

Posted by on Lug 27 2011. Filed under Primo piano, Ritiro Fiuggi. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Leave a Reply

<

Commenti Recenti

  • Madic Roma: Certo che il calcio mercato della Lazio è sempre un mistero, non si sa mai come si sviluppa quali sono...
  • Madic Roma: Visto che i migliori se ne stanno per andare (v. Biglia, Candreva, Marchetti……..) almeno...
  • Madic Roma: Anderson, grande nota dolente. L’ho sempre definito il più grande flop preso dalla Lazio dopo il...
  • Madic Roma: Vedere la mia nota precedente. Bielsa è sempre stato un pazzoide presuntuoso e avido e nei confronti...
  • MadicRoma: Se è vero che ha chiesto 4 mln, cortesemente gli pagherei il taxi per Fiumicino invitandolo a salire su un...