|

Lazio firmata Petkovic: rosa corta e giovani

Lazio firmata Petkovic rosa corta e giovaniL’ultimo Vladimir della Lazio pre Petkovic è stato Jugovic: roba di 15 anni fa e una Coppa Italia alzata. L’ultimo tecnico invece Edy Reja, che nell’ex Jugoslavia ha passato un bel po’ della sua vita. Ma non cercate troppi legami con il passato. La Lazio ha cambiato faccia, il taglio è stato deciso. Piuttosto, segnatevi questa data: 15 luglio. È il giorno della prima uscita della PetkoLazio, amichevole ad Auronzo contro una selezione locale.

Programma Chissà se quel giorno si vedranno già i primi effetti di un tecnico che stima «la concretezza di Capello e il calcio di Wenger» e che promette di provare a «dominare sempre l’avversario». Lotito e Tare voltano decisamente pagina. Una scelta obbligata, perché andare nella stessa direzione di Reja e fare meglio degli ultimi due campionati non sarebbe stato facile. Così meglio provare a battere altri terreni, come la ricerca dello spettacolo, se è vero che come ha confermato il d.s. Tare uno dei candidati alla panchina biancoceleste era Zeman. Per riuscirci, la Lazio si radunerà a Formello tra un mese, il 6 luglio. La partenza per il ritiro di Auronzo è prevista per lunedì 9, in Veneto si resterà fino al 26, poi saranno organizzate una serie di amichevoli in giro per l’Europa. Certo, qualche piccolo segnò di continuità c’è pure. Proprio le amichevoli, ad esempio: dopo quella del 15 luglio ce ne saranno altre quattro, ravvicinate tra di loro come chiedeva pure Reja per far ruotare tutti gli elementi della rosa (21-22 e 25-26 luglio).

Mercato Già, la rosa extralarge, problema che ritorna e che mandava ai matti Reja. Dice Petkovic: «L’ideale sarebbe lavorare con 24-25 giocatori più 4-5 giovani». E allora sotto con le cessioni, da Zarate in giù sul quale il tecnico non si è espresso negativamente. Ma forse non è un caso che a proposito dell’argentino il tecnico abbia sottolineato più volte la parola «gruppo», come se fosse stato relazionato alla perfezione sui rapporti tesi tra Maurito e lo spogliatoio di Formello. Di sicuro oggi in rosa ci sono già 35 giocatori, ai quali vanno aggiunti Candreva (da riscattare), Ederson e Breno(da ufficializzare). Serviranno una decina di cessioni almeno, impresa ardua.

Staff Così almeno all’inizio ad Auronzo lavoreranno più giocatori. Due sedute al giorno e tanto pallone, questi i dettami di Petkovic. Ma già con Reja la Lazio aveva abbandonato le corse nei boschi in stile Delio Rossi e Ballardini. Nello staff del croato, oltre al vice Antonio Manicone, al match analyst Jesse Fioranelli e al preparatore atletico Paolo Rongoni, ci saranno anche i confermati Adriano Bianchini (addetto al recupero infortunati) e Adalberto Grigioni (allenatore dei portieri). La sorpresa è Alessandro Fonte, in arrivo dal settore giovanile. La sua promozione in prima squadra era già stata decisa con Reja in panchina. Anche nei tagli più netti, qualcosa del passato resta sempre.

Fonte:gazzettadellosport

www.sslazionews.it

News SS Lazio, tutti i giorni 24 ore su 24 le notizie sulla Lazio, aggiornamenti da Formello, notizie di Calciomercato, risultati, classifiche, foto e highlights dei gol

Related Articles:

Post Footer automatically generated by Add Post Footer Plugin for wordpress.

Short URL: http://www.sslazionews.it/?p=19827

Posted by on Giu 7 2012. Filed under News Lazio, Primo piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Leave a Reply

<

Commenti Recenti

  • Madic Roma: Certo che il calcio mercato della Lazio è sempre un mistero, non si sa mai come si sviluppa quali sono...
  • Madic Roma: Visto che i migliori se ne stanno per andare (v. Biglia, Candreva, Marchetti……..) almeno...
  • Madic Roma: Anderson, grande nota dolente. L’ho sempre definito il più grande flop preso dalla Lazio dopo il...
  • Madic Roma: Vedere la mia nota precedente. Bielsa è sempre stato un pazzoide presuntuoso e avido e nei confronti...
  • MadicRoma: Se è vero che ha chiesto 4 mln, cortesemente gli pagherei il taxi per Fiumicino invitandolo a salire su un...