|

Lazio, Djordjevic Basta e Anderson per volare

Lazio, Djordjevic, Basta, Anderson per volareROMA Djordjevic il goleador, Basta il redivivo e Felipe Anderson il fantasista. Tre giocatori in cerca di conferma e di gloria. A sei giorni dall’attesa sfida con la Juventus, Pioli può contare sulla gran voglia di riscatto di questi tre calciatori. Il più afflitto è il centravanti biancoceleste che venerdì scorso ha assistito inerme in panchina alla disfatta casalinga della sua nazionale contro la Danimarca. Per Filip una serata da dimenticare, tanto che non vede l’ora di rientrare in Italia e concentrarsi solo sulla Lazio. Il cammino europeo della Serbia, soprattutto dopo l’allontanamento del suo ct Advocaat, ormai è compromesso. A Belgrado ha fatto scalpore che il laziale, 6 gol in 11 partite, non abbia trovato spazio nella partita contro la Danimarca, lui, nonostante sia furibondo per non aver giocato nemmeno un minuto, non ha fatto una polemica.

UNA PROMESSA DA MANTENERE
In patria Djordjevic è considerato uno dei giocatori più forti. Probabilmente sarà impiegato nell’amichevole di domani contro la Grecia, ma le sue attenzioni, vista la burrasca in nazionale, sono rivolte più alla partita di sabato sera contro i bianconeri che alla nazionale. Almeno in questo momento. «Mi sto ambientando in Italia, è un campionato difficile e le difese sono toste, ma in ogni partita do il massimo e mi sto trovando sempre più a mio agio. Un mio obiettivo? Fare bene con la Lazio, innanzitutto, segnando diversi gol e perché no, magari farne qualcuno importante, uno decisivo a una big come la Roma nel derby o a squadre tipo Juventus o Inter, sarebbe fantastico», diceva un po’ di tempo fa il centravanti della Lazio a So Foot. Ed in effetti dei sei gol realizzati fino ad ora, ne manca proprio uno significativo a una big. Ora i bianconeri sono alle porte e i motivi per fare bene non mancano. Come de Vrij, inoltre, sembra che pure Filip sia un maniaco del computer e come l’olandese si metta a studiare gli avversari e i loro punti deboli. Sabato prossimo si troverà davanti gente come Chiellini e Bonucci, giocatori che si fanno sentire e difficili da affrontare. E sono proprio queste le sfide che esaltano Filip.

RISCATTO ASSICURATO
Da un serbo a un altro. Da Djordjevic a Dusan Basta. Dopo sessantadue giorni dall’infortunio al polpaccio l’esterno biancoceleste rientrerà proprio contro la Juve. Una presenza importante dal punto di vista tattico, ma anche significativa perché dopo aver giocato con il Bassano Virtus, Milan, Cesena e Genoa, quella con i bianconeri sarà la quinta effettiva, grazie alla quale scatterà il riscatto dall’Udinese per 4,8 milioni di euro da versare a giugno prossimo. Un piccolo escamotage ideato da Pozzo e Lotito, visto che il serbo è approdato alla Lazio con la formula del prestito e l’obbligo di riscatto. Per Pioli una pedina che garantisce una spinta decisiva sulla destra. Con Candreva c’è un’ottima sintonia, il tecnico spera di rivederli già contro la Juve.

LA MAGIA DI FELIPE
Dall’altra parte del mondo, in Cina, c’è Felipe Anderson, il gioiellino della scorsa campagna acquisti che, a poco a poco si sta ritrovando. Per la prima volta dopo tanto tempo, il brasiliano ha segnato un gol con l’Under 21. Una punizione perfetta dal limite dell’area, da lui stesso procurata, che ha strappato gli applausi dei tifosi cinesi. Difficile che contro la Juve trovi spazio dal primo minuto, anche perché c’è Keita che scalpita, ma per Pioli rappresenta un’arma in più.

www.sslazionews.it

News SS Lazio, tutti i giorni 24 ore su 24 le notizie sulla Lazio, aggiornamenti da Formello, notizie di Calciomercato, risultati, classifiche, foto e highlights dei gol

Related Articles:

Post Footer automatically generated by Add Post Footer Plugin for wordpress.

Short URL: http://www.sslazionews.it/?p=34739

Posted by on Nov 17 2014. Filed under News Lazio, Primo piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Leave a Reply

<

Commenti Recenti

  • Madic Roma: Certo che il calcio mercato della Lazio è sempre un mistero, non si sa mai come si sviluppa quali sono...
  • Madic Roma: Visto che i migliori se ne stanno per andare (v. Biglia, Candreva, Marchetti……..) almeno...
  • Madic Roma: Anderson, grande nota dolente. L’ho sempre definito il più grande flop preso dalla Lazio dopo il...
  • Madic Roma: Vedere la mia nota precedente. Bielsa è sempre stato un pazzoide presuntuoso e avido e nei confronti...
  • MadicRoma: Se è vero che ha chiesto 4 mln, cortesemente gli pagherei il taxi per Fiumicino invitandolo a salire su un...