|

Lazio d’assalto, il piano di Reja

Lazio d’assalto, il piano di RejaCinque gol alla Prima­vera di Bollini, rinforzata per l’oc­casione da Marchetti, Makinwa e Keita, il gioiello sedicenne strap­pato alla cantera del Barcellona che sta già incantando tutti a For­mello. Reja ha cominciato a pro­vare la Lazio che debutterà vener­dì sera a San Siro, aprendo il cam­pionato di fronte ai campioni del Milan. Il tecnico friulano è tenta­to dall’ipotesi di lanciare il 4-2-fan­tasia che gli aveva permesso di sbri­ciolare i macedoni del Rabotnicki rea­lizzando sei gol nel play off di andata di Europa League, ma ci sono ancora dei dubbi da risolvere, non solo le­gati alle condizioni di Miro Klose, impegnato ieri sera solo nel pri­mo tempo a Danzica contro la Po­lonia. Reja ha già perso Radu per infortunio e non potrà impiegare Marchetti che deve scontare un turno di squalifica pendente dallo scorso campionato con la Prima­vera del Cagliari. E poi c’è Konko, recuperato da uno stiramento al polpaccio ma a digiuno di partite: l’ultima apparizione ( appena 45 minuti) del francese ex Genoa ri­sale al primo tempo dell’amiche­vole con il Lucerna del 20 luglio.

FANTASIA -Mettendo da parte gli interrogativi sulla difesa, Reja ieri nel primo tempo ha ripro­posto l’assetto più offensivo.Bizzarri tra i pali. Linea a quat­tro formata da Konko, Biava, Dias e Zauri. Ledesma e Broc­chi sulla linea mediana. Mauri (a destra), Hernanes (trequarti­sta) e Cisse (a sinistra) dietro a Rocchi, punta centrale in attesa del ritorno di Klose. Grande movimento sulla linea dei fan­tasisti, Mauri e Cisse pronti a scambiarsi le posizioni, a volte l’ex centravanti del Panathinai­kos è finito davanti a tutti con Rocchi (autore di una doppietta) pronto a ripiega­re. Tutto lasce­rebbe pensare che questa possa essere la forma­zione scelta per il debutto di San Si­ro. La voglia di misurarsi e giocarsela alla grande con i campioni d’Italia c’è, ma restano anche delle per­plessità tattiche, soprattutto non avendo piene garanzie dal­la difesa. Con il 4-2-fantasia in mezzo ci sono soltanto due me­diani, Ledesma e Brocchi (piaz­zato sul centro-sinistra per co­prire Cisse) rischiano di essere stritolati dal centrocampo del Milan. Boateng piazzato tra le linee, dietro alle due punte, po­trebbe rappresentare l’altro pe­ricolo da fronteggiare per la La­zio.

BALLOTTAGGI -Ecco perché que­sto tipo di assetto non deve essere considerato scontato. Le prove di Reja hanno fattocapire anche altro. Konko non è sicuro di partire titola­re. Potrebbe insidiarlo Diaki­tè, non a caso provato terzino destro nella ripresa del test con la Primavera. Un ballot­taggio esiste. E poi il tecnico friulano ha insistito anche su Gonzalez. Il dinamismo del­l’uruguaiano potrebbe servi­re per rendere più robusto il centrocampo biancoceleste. Potrebbe togliere a sorpresa il posto a Mauri. Reja ha spo­sato il 4- 2- 3- 1, ma in alcune circostanze tornerà al 4-3-1-2, disponendo la squadra “ a specchio” rispetto all’avver­sario. Com’era successo, guarda caso, nel febbraio scorso, l’ultima volta che la Lazio di Reja si presentò a San Siro per sfidare il Milan: 4- 3- 1- 2, Mauri in panchina, centrocampo a tre formato da Gonzalez-Ledesma-Brocchi, Hernanes trequartista dietro a Kozak e Sculli. Questa vol­ta il tecnico friulano si potrà giocare la partita con un at­tacco decisamente più affa­scinante e pericoloso: Klose o Rocchi ( autore di una dop­pietta nel test con la Prima­vera) più Cisse in partenza da sinistra. Non è che alla fine, dopo aver fatto la vecchia sa­na pretattica, il friulano non si mette dietro alla linea del pallone ad aspettare le mosse del Milan? Forse sarebbe an­che il modo più intelligente per giocarsela sino in fondo.

Fonte: Il Corriere dello Sport

www.sslazionews.it

News SS Lazio, tutti i giorni 24 ore su 24 le notizie sulla Lazio, aggiornamenti da Formello, notizie di Calciomercato, risultati, classifiche, foto e highlights dei gol

Related Articles:

Post Footer automatically generated by Add Post Footer Plugin for wordpress.

Short URL: http://www.sslazionews.it/?p=12460

Posted by on Set 7 2011. Filed under Formello, Primo piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Leave a Reply

<

Commenti Recenti

  • Madic Roma: Certo che il calcio mercato della Lazio è sempre un mistero, non si sa mai come si sviluppa quali sono...
  • Madic Roma: Visto che i migliori se ne stanno per andare (v. Biglia, Candreva, Marchetti……..) almeno...
  • Madic Roma: Anderson, grande nota dolente. L’ho sempre definito il più grande flop preso dalla Lazio dopo il...
  • Madic Roma: Vedere la mia nota precedente. Bielsa è sempre stato un pazzoide presuntuoso e avido e nei confronti...
  • MadicRoma: Se è vero che ha chiesto 4 mln, cortesemente gli pagherei il taxi per Fiumicino invitandolo a salire su un...