|

La Lazio Beach Soccer, vince il derby è Campione d’Italia 2013

La Lazio Beach Soccer Campione d'Italia 2013La Lazio Beach Soccer vince il derby che vale il titolo di Campione d’Italia 2013, nella finale del Super8 Beach Soccer Tournament, torneo di calcio su sabbia targato Paddy Power in scena al Matteo Valenti Beach Stadium di Viareggio.

Il cielo di Viareggio riflette i colori del SuperEight. Lo scudetto della sabbia si tinge di biancoceleste, e finisce sulle maglie della Lazio, che superano la Roma nella finale che vale il doppio. Epilogo più bello, e sconosciuto dalle parti della Serie A, non poteva esserci per la seconda edizione del SuperEight Beach Soccer Tournament 2013, campionato di calcio su sabbia sponsorizzato da Paddy Power in scena al Matteo Valenti di Viareggio. Spettacolare lo sviluppo del match, nel quale la Lazio ha centrato l’approccio giusto, giocando con una feroce applicazione difensiva, fiore all’occhiello di un quadro tattico preciso e affilatissimo. Lasciare spesso palla alla Roma, costringendola ad uscire è una trappola che Della Negra, tecnico dello Lazio, ha preparato nei minimi dettagli. E così, dopo il botta e risposta iniziale di Pampero e Carotenuto, la Lazio ha piazzato un break pazzesco, rifilando cinque gol di fila ai giallorossi, sfruttando alla grande ripartenze, calci piazzati – il gigante olandese Leo, grande derby il suo con un assist in rovesciata e un gol su punizione – e raffinatezze tattiche – il gol del 4 a 1 di Gabriel: inserimento perfetto in fase offensiva – che hanno schiantato la Roma, la squadra dei fenomeni Juninho, Hilaire, Carotenuto, Salgueiro, Medero. La Lazio in questa finale ha trovato l’approccio giusto, al contrario della Roma, sin dai primi secondi di gioco e mai è scesa di rendimento e concentrazione, pur con una girandola di cambi sistematici per far rifiatare i migliori, da Gabriel, a Maradona, a Roberto Pasquali, monumento del beach azzurro e campione d’Europa nel 2005. Il terzo tempo è stato un colpo di frusta giallorosso, alle gambe stanche s’è sostituito l’orgoglio dei grandi campioni, come Juninho – nove finali mondiali disputate, per dirne una – e c’è stata la rimonta fino al 6-4 con i gol di Roberti, Juninho e Carotenuto. Ma la sabbia, quella che scorre nella clessidra e scandisce il tempo, stavolta non s’è trasformata nel più inatteso degli alleati, perché la Lazio, dopo un momento di flessione, s’è arrampicata nuovamente sulla cima più alta del SuperEight e lì è rimasta fino al boato finale. L’High light della premiazione è un gioco di lacrime al contrario: Diego Armando Maradona Jr piange, solo in un angolo, tradito dall’emozione: gioia mista a pudore di uno dei grandi interpreti della stagione. E piange pure Federico Hilaire, asso argentino premiato come miglior giocatore.  Lacrime di delusione, quelle di “Fede”, mentre abbraccia Juninho e Carotenuto, che distrattamente si guarda il polso. Non ha l’orologio, ma sta già contando il tempo che manca al prossimo SuperEight.

Medaglia di bronzo per l’Udinese, new entry del campionato che ha battuto ai rigori la Romagna quarta classificata. Tra i premiati di quest’edizione – oltre a Carotenuto miglior marcatore – spuntano Andrea Della Casa e Matteo Costa, entrambi dei Cavalieri del Mare, la squadra di casa quinta classificata, premiati rispettivamente miglior esordiente e miglior portiere.

 LAZIO – ROMA 6-4

La partita. Si respira aria da Serie A al Matteo Valenti Beach Stadium di Viareggio, in palio c’è lo scudetto. Entrambe le squadre scendono in campo con le maglie ufficiali delle squadre di Serie A, in omaggio alle due società. Calcio d’inizio è biancoceleste ma il primo tiro in porta è della Roma con Federico Hilaire che si fa parare un tiro libero da Marconato. La Lazio risponde con Pasquali che – sempre su tiro libero – calcia di un soffio al lato. Poi Diego Armando Maradona JR se ne va sulla fascia destra e regala un assist a Pasquali a cui però si oppone uno strepitoso Salgueiro. Portiere romanista che si replica su Rui Mota pochi secondi dopo. Rabona spettacolare da Hilaire, ma Marconato si supera e manda in angolo. La Lazio trova il vantaggio con un’azione splendida; alla rovesciata di Leo segue il tap – in vincente di Pampero Sobral Sarandi: 1-0. Neanche il tempo di esultare che Pasquale Boom Boom Carotenuto con un missile di destro pareggia i conti.

A inizio ripresa la Roma è irriconoscibile, lenta e contratta. La Lazio ne approfitta e si porta in vantaggio con il nazionale olandese Leo che si replica dopo il debutto con gol di ieri contro il Ravenna. Il suo tiro colpisce prima il palo alla destra di Salgueiro e poi si insacca in rete. All’ottavo minuto arriva l’affondo con Roberto Pasquali che firma il 3-1 con un destro micidiale. La Roma prova a reagire con Lucas Medero che di destro impegna D’Angelo. Ma la Lazio interpreta meglio la partita e non si ferma più: è 4-1 grazie a un sinistro di Gabriel. Sembra esserci una sola squadra in campo, la Roma è confusa, senza schemi di gioco, Juninho e Hilaire sono sotto tono. La Lazio riparte, non sbaglia un passaggio e con un sinistro di Alessandro Ietri fa il 5-1.

E non sembrano cambiare gli equilibri di gioco neanche in apertura della terza frazione di gioco, con Roberto Pasquali che dopo nel primo minuto di gioco insacca il 6-1 con una zampata vincente. Non sembrano, perché da ora  è solo Roma. Al 4 minuto, in soli sessanta secondi, va in rete prima con Roberti e poi con Juninho. E i giallorossi sono lì, non demordono e segnano il 4-6 al nono minuto anche con Pasquale “boom boom” Carotenuto. Ma non c’è più tempo, il derby e lo scudetto del SuperEight 2013, vanno alla Lazio.

  The Man of The Match Paddy Power è

 

PREMI SPECIALI

Il MIGLIOR GIOCATORE del torneo è FEDERICO HILAIRE della Roma

Il MIGLIOR PORTIERE del torneo è MATTEO COSTA dei Cavalieri del Mare

Il MIGLIOR ESORDIENTE del torneo è ANDREA DELLA CASA dei Cavalieri del Mare

Il MIGLIOR MARCATORE del torneo è PASQUALE CAROTENUTO della Roma

Fonte:super8beachsoccer.com

www.sslazionews.it

News SS Lazio, tutti i giorni 24 ore su 24 le notizie sulla Lazio, aggiornamenti da Formello, notizie di Calciomercato, risultati, classifiche, foto e highlights dei gol

Related Articles:

Post Footer automatically generated by Add Post Footer Plugin for wordpress.

Short URL: http://www.sslazionews.it/?p=28660

Posted by on Lug 29 2013. Filed under News Lazio, Primo piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Leave a Reply

<

Commenti Recenti

  • Madic Roma: Certo che il calcio mercato della Lazio è sempre un mistero, non si sa mai come si sviluppa quali sono...
  • Madic Roma: Visto che i migliori se ne stanno per andare (v. Biglia, Candreva, Marchetti……..) almeno...
  • Madic Roma: Anderson, grande nota dolente. L’ho sempre definito il più grande flop preso dalla Lazio dopo il...
  • Madic Roma: Vedere la mia nota precedente. Bielsa è sempre stato un pazzoide presuntuoso e avido e nei confronti...
  • MadicRoma: Se è vero che ha chiesto 4 mln, cortesemente gli pagherei il taxi per Fiumicino invitandolo a salire su un...