|

Lazio, Aogo o Peluso per la difesa

Lazio, altro tentativo per PelusoDopo Granqvist, il terzino sinistro. La Lazio si è presa qualche giorno di riflessione, cominciando a scremare le candidature. Depennare Ziegler dalla lista.  «Non ci interessa»  ha dichiarato il ds Tare a Salerno due sere fa. Lo svizzero era stato proposto dalla Juventus, che ha bisogno di liberarsene per lanciare l’assalto a Federico Peluso. La società biancoceleste, che l’anno scorso venne tradita da Ziegler, non ha intenzione di riaprirgli le porte di Formello. I parametri sono alti e ci sono anche altre soluzioni. Esce di scena anche Royston Drenthe, che si è appena svincolato dall’Everton ed è stato proposto alla Lazio. Viene considerato troppo offensivo, non Marin firma con il City Bollini lo attacca: «Come fa a dire che non esisteva un progetto? Pensieri non suoi, è stato traviato» è l’ideale e ora ci sta pensando il Genoa. Tra gli ousider restano in piedi Luca Antonelli e Sebastien Pocognoli, ma il belga è stato avvicinato dal Palermo, come ha confermato il direttore sportivo dello Standard Liegi.AOGO –  In prima fila, così, restano Peluso e il nigeriano-tedesco dell’Amburgo. L’Atalanta ritiene e spera di poter cedere il terzino cresciuto a Roma alla Juventus. Chiede 4 o 5 milioni per il cartellino. Lazio e Palermo restano alla finestra. Percassi e Marino decideranno intorno a Ferragosto. Volendo, Lotito può ancora spuntarla. Ieri, intanto, è stata ufficializzata la cessione di Guglielmo Stendardo, che ha firmato un contratto triennale con l’Atalanta e oggi verrà presentato. Tra gli obiettivi principali c’è ovviamente Dennis Aogo, nazionale tedesco, 25 anni, terzino sinistro dell’Amburgo. Costa 6 milioni. L’estate scorsa lo voleva la Juve. E’ una prima scelta per Tare.MARIN –  L’ex terzino della Primavera della Lazio ha firmato un contratto triennale con il Manchester City. E’ entrato nell’Accademy, giocherà con la squadra riserve. Alla società biancoceleste toccherà un premio di formazione. Alberto Bollini, tecnico della Primavera, è rimasto molto deluso dal ragazzo. Ieri, attraverso Lazio Style Radio, ha espresso la propria opinione. «Sono amareggiato perché perdiamo un ragazzo e non il terzino sinistro. Non abbiamo problemi di quel tipo, in quella zona giocherà un altro al suo posto. Noi siamo un gruppo unito, una società sana con una progettualità ben definita, che ha portato la squadra a giocarsi la finale scudetto. Mi dispiace che sia andata così. Ho parlato anche con alcuni suoi compagni di squadra, volevo capire cosa può scattare nella testa di un ragazzo. Molti mi hanno detto, in effetti, che forse la situazione si è sviluppata non proprio nei tempi e nei modi opportuni. Componente economica? Può essere, ma a questa età non si dovrebbe pensare al denaro» . Non è vero che la Lazio non avesse un progetto su Marin. «Ha esternato pensieri che non sono di un ragazzo di 17 anni e che gli sono stati inculcati. Non può dire che ha la Lazio nel cuore e che non esisteva un progetto. I fatti parlano chiaro: a gennaio, d’accordo con il ds Tare, lo abbiamo portato sotto età in Primavera e non a fare la comparsa. E’ diventato titolare, è stato uno dei più giovani a giocare il Viareggio sino ad arrivare alle finali scudetto. Quando è arrivato non difendeva bene: è cresciuto, è migliorato grazie alla società, al’area tecnica, ai compagni. Se è andato al City, lo deve al progetto che la Lazio stava sviluppando su di lui. Mi dispiace, qui faccio un discorso generale, che comandi il dio denario anche per ragazzi così giovani. E se Rozzi e Onazi sono a contatto della prima squadra, qualche domanda devo farmela. Il calcio giovanile sta diventando una giungla».

fonte: corriere dello sport

www.sslazionews.it

News SS Lazio, tutti i giorni 24 ore su 24 le notizie sulla Lazio, aggiornamenti da Formello, notizie di Calciomercato, risultati, classifiche, foto e highlights dei gol

Related Articles:

Post Footer automatically generated by Add Post Footer Plugin for wordpress.

Short URL: http://www.sslazionews.it/?p=21735

Posted by on Ago 9 2012. Filed under Calciomercato. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Leave a Reply

<

Commenti Recenti

  • Madic Roma: Certo che il calcio mercato della Lazio è sempre un mistero, non si sa mai come si sviluppa quali sono...
  • Madic Roma: Visto che i migliori se ne stanno per andare (v. Biglia, Candreva, Marchetti……..) almeno...
  • Madic Roma: Anderson, grande nota dolente. L’ho sempre definito il più grande flop preso dalla Lazio dopo il...
  • Madic Roma: Vedere la mia nota precedente. Bielsa è sempre stato un pazzoide presuntuoso e avido e nei confronti...
  • MadicRoma: Se è vero che ha chiesto 4 mln, cortesemente gli pagherei il taxi per Fiumicino invitandolo a salire su un...