|

La Lazio dei 4 tenori canta la Champions

MAURI HERNANES ZARATE E FLOCCARI GOL E ASSIST DA CHAMPIONSHernanes, Mauri, Floccari e Zarate fanno la differenza: un quartetto che vale 29 gol

CATANIA – Suona la musichetta Champions, cantano i tre tenori (quattro con Zarate). E segnano sempre loro, la bellezza di ventitrè gol totali insieme. E quando segnano si sban­ca e si vince. E segnano in casa e in trasfer­ta, all’Olimpico e fuori. E segnano di giorno e di notte. Sono i tre tenori, sono il trio delle meraviglie, sono il tris che può valere la Champions Lea­gue. Sono Hernanes, Mauri e Floccari in rigoroso ordine di gol. Arieccoli tutti e tre in re­te, tutti e tre disponibili, più forti e in forma che mai. Go­leador e assist-man, si scam­biano il pallone, i favori e i ruoli, si cercano e si trovano, fanno volare la Lazio, non si fanno acchiappare in campo, dalla trequarti in avanti cor­rono, si spostano, s’incrocia­no, inventano, colpiscono e fanno sognare. – Il Profeta fa gli acuti, è tornato determinante anche in trasferta, non segnava da Bari-La­zio dell’ottobre scorso, fuori casa s’è sblocca­to a Catania. Nono gol in campionato, è il ca­pocannoniere assoluto della banda di Reja, s’è inserito sulla sinistra, Edy l’aveva fatto partire centralmente ma in corsa ha deciso di defilarlo, è stata una mossa vincente. Sul cross di Lichtsteiner c’è stata la deviazione di Mauri ed Hernanes con una zampata ha tra­fitto Andujar. E’ stata la decima firma sta­gionale (una in Coppa Italia), non aveva mai segnato così tanto, ha battuto tutti i record centrati in Brasile e si sta avvicinando sem­pre più a Nedved, il centrocampista più bom­ber che i biancocelesti hanno potuto vantare in serie A (in una stagione centrò quota 11 re­ti, fu il top). Hernanes è alla seconda rete di fila, aveva bucato anche la porta del Parma. E’ in forma, sta crescendo, la panchina di Napoli l’ha scosso. Ha regalato giocate d’alta scuola, ha sbloccato la partita e ha battezzato il passag­gio filtrante per Zarate in occasione della ter­za rete di Floccari. Il Profeta profetizzò la Champions, è uno di parola: «E’ stato il gol più importante tra quelli che ho segnato. Stiamo arrivando alla fine del campionato, stiamo lottando per la Cham­pions e questa vittoria è fon­damentale » , ha detto a Sky. – Da Hernanes a Mau­ri, lui sa fare il coro: nono as­sist e sesto gol in campionato, è un mostro. E’ ad un passo dal suo record stagionale (7 reti). Con Mauri si vince, con Mauri in campo c’è equili­brio, fantasia, pericolosità of­fensiva. Ha giocato tra le li­nee, ha lavorato di precisio­ne, ha servito un passaggio d’oro al Profeta, è stato bravo a deviare di testa, di quel tan­to che ha permesso al brasi­liano di centrare il bersaglio. – Hernanes, Mauri e Floccari, ec­colo il terzo tenore. Ottavo gol in campiona­to, secondo consecutivo, era rinato contro il Parma. A Catania è ripartito dal primo minu­to, ha fatto ammattire i catanesi, stoppava di petto, dribblava, serviva i compagni o scap­pava via. S’è fatto trovare pronto davanti al­la porta e ha realizzato con un tap-in delica­tissimo: «Conoscere il risultato dei nostri di­retti concorrenti è stato un piccolo vantag­gio. C’è la voglia di chiudere al meglio que­sta stagione e di dare una mano per centra­re la Champions. Da parte mia e di tutta la squadra c’è un atteggiamento positivo, ci cre­diamo! » .

HERNANES

MAURI

FLOCCARI

Fonte:corrieredellosport
 

www.sslazionews.it

News SS Lazio, tutti i giorni 24 ore su 24 le notizie sulla Lazio, aggiornamenti da Formello, notizie di Calciomercato, risultati, classifiche, foto e highlights dei gol

Related Articles:

Post Footer automatically generated by Add Post Footer Plugin for wordpress.

Short URL: http://www.sslazionews.it/?p=9218

Posted by on Apr 18 2011. Filed under News Lazio, Primo piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Leave a Reply

<

Commenti Recenti

  • Madic Roma: Certo che il calcio mercato della Lazio è sempre un mistero, non si sa mai come si sviluppa quali sono...
  • Madic Roma: Visto che i migliori se ne stanno per andare (v. Biglia, Candreva, Marchetti……..) almeno...
  • Madic Roma: Anderson, grande nota dolente. L’ho sempre definito il più grande flop preso dalla Lazio dopo il...
  • Madic Roma: Vedere la mia nota precedente. Bielsa è sempre stato un pazzoide presuntuoso e avido e nei confronti...
  • MadicRoma: Se è vero che ha chiesto 4 mln, cortesemente gli pagherei il taxi per Fiumicino invitandolo a salire su un...