|

La chiave per Lamela è Carrizo, per l’attacco torna di moda il nome di Klose

CALCIOMERCATO LAZIO LAMELA ALLA LAZIO IN CAMBIO DI CARRIZO, Lazio si punta tutto su Klose, LAZIO SU LAMELA DEL RIVER, MUNOZ LAZIOIl sogno è Lamela da realizzare attraverso lo scambio con Carrizo, Carillo la tentazione, Munoz un’ipotesi concreta. Come riporta oggi il Corriere dello Sport, il mercato della Lazio è già entrato nel vivo. Complice l’ottimo campionato, che vedrà i biancocelesti impegnati, la prossima stagione, quantomeno in Europa League, Lotito e Tare stanno già mettendo a punto le strategie per essere protagonisti anche in futuro.

LAMELA- Erik Lamel, 19 anni compiuti da due settimane, è considerato il più fulgido talento prodotto dal vivaio del River da qualche anno a questa parte. Nato e cresciuto (calcisticamente) nei Millionarios di Buenos Aires, Erik è uno di quei numeri 10 in grado di accendere lo stadio, di far innamorare il pubblico. E’ stato paragonato a Kakà sia per fisico che per stile di gioco. In realtà è differente dalla stella del Real, anche se lo spunto e il cambio di passo gli permettono di andare via in velocità. Lamela è un mancino che gioca a ridosso degli attaccanti. Non è una punta, non è un centrocampista. Può giocare da trequartista puro o a sinistra in un 4-2-3-1. Gioca da centrocampo in su, dribbling, accelerazioni e ultimo passaggio. Ha un ritmo più “europeo”rispetto ad Hernanes. E’ l’idolo del Monumental. Nella sua biografia si legge che a dodici anni era stato avvicinato dal Barcellona. Oggi è seguito in tutta Europa, la settimana scorsa suo padre ha dichiarato che: “Piace alla Lazio, ma sono tanti i club interessati: Arsenal, Atletico Madrid, Milan, Inter e una squadra tedesca”. Lamela possiede già il passaporto spagnolo, quindi è comunitario, non ci sarebbero problemi da quel punto di vista. E’ un talento, un trequartista elegante e di classe purissima, ma non ha ancora completato la sua maturazione. D’altra parte questa è la sua prima stagione da titolarissimo nel River Plate: sinora 21 presenze e 3 gol. Nell’ultima partita contro il Quilmes ha dato spettacolo. Il club argentino lo valuta già adesso dai 15 milioni in su.

La chiave per arrivare a Lamela può diventare Juan Pablo Carrizo, inserendo il portiere (idolatrato dai tifosi del River) nella trattativa si potrebbero vincere le resistenze della società di Baires. Impossibile che il portiere si rilanci in maglia biancoceleste. Ha trovato il suo ambiente naturale al River, dove è esploso. Ieri Passarella, presidente dei Millionarios, ha parlato del futuro del portiere: “E’ difficile che Carrizo rimanga, la sua cessione dipende dalla Lazio. Lui vuole rimanere, ma non è facile”. Gioca al ribasso Passarella, il suo club è in crisi finanziaria. Lotito da parte sua vuole rientrare del pesante investimento effettuato su Juan Pablo (lo pagò 8 milioni). “Dire dove giocherà Carrizo il prossimo anno è impossibile. Parlare con Lotito? Questo non è ancora deciso, lo devo sentire. Per novità più concrete bisognerà aspettare un mese”.Così ha parlato il suo manager Pablo Sabbag. Al River si è rilanciato. Nei giorni scorsi è arrivato l’annuncio della convocazione in nazionale. Carrizo è rinato nel suo River.

MUNOZ- La Lazio è alla ricerca spasmodica di un centravanti, ma non solo. E’ probabile che siano due le punte che verranno acquistate nella prossima sessione di mercato: una punta centrale e una seconda punta. Al secondo identikit risponde il nome di Carlos Munoz attaccante cileno dei Santiago Wanderers. Tare lo ha seguito in Cile- Colombia, giocata ad Amsterdam la settimana scorsa. Deve compiere 22 anni ed è valutato 2,5 milioni circa. Alla sua età Sanchez non segnava come lui. 5 gol in 9 presenze quest’anno nella Primera Division cilena. Capocannoniere con 17 centri lo scorso anno. E’ tenuto sotto osservazione.

CENTRAVANTI- In Sudamerica alla ricerca della fantasia, in Europa alla ricerca della concretezza. Nel vecchio continente si ricerca, infatti, il centravanti in grado di garantire quei gol , che quest’anno sono mancati alla Lazio. Tare ha seguito e sta seguendo Vedad Ibisievic, classe ’84 e in forza all’Hoffenheim. Lo ha visto dal vivo in Bosnia-Romania di dieci giorni fa. E’ stimato sia da Tare che da Reja. Ma la Lazio a sorpresa potrebbe tornare su un nome già emerso a gennaio: Miroslav Klose. La punta tedesca 33enne, in scadenza a giugno con il Bayern Monaco, potrebbe essere la scelta ideale per completare l’attacco e gestire la crescita di Kozak.

Fonte:corrieredellosport

www.sslazionews.it

News SS Lazio, tutti i giorni 24 ore su 24 le notizie sulla Lazio, aggiornamenti da Formello, notizie di Calciomercato, risultati, classifiche, foto e highlights dei gol

Related Articles:

Post Footer automatically generated by Add Post Footer Plugin for wordpress.

Short URL: http://www.sslazionews.it/?p=8796

Posted by on Apr 7 2011. Filed under Calciomercato, News Lazio, Primo piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Leave a Reply

<

Commenti Recenti

  • Madic Roma: Certo che il calcio mercato della Lazio è sempre un mistero, non si sa mai come si sviluppa quali sono...
  • Madic Roma: Visto che i migliori se ne stanno per andare (v. Biglia, Candreva, Marchetti……..) almeno...
  • Madic Roma: Anderson, grande nota dolente. L’ho sempre definito il più grande flop preso dalla Lazio dopo il...
  • Madic Roma: Vedere la mia nota precedente. Bielsa è sempre stato un pazzoide presuntuoso e avido e nei confronti...
  • MadicRoma: Se è vero che ha chiesto 4 mln, cortesemente gli pagherei il taxi per Fiumicino invitandolo a salire su un...