|

Kozak:” Mi dispiace non aver segnato e per i fischi. Mercato? Vorrei giocare di più…”

Lazio, Kozak voglio ancora dimostrare tantoPareggia la Lazio. Nella notte di Gazza, i biancocelesti non vanno oltre lo 0-0 contro il Tottenham, nonostante i ragazzi di Petkovic abbiano creato non poche occasione per passare in vantaggio. Klose influenzato e rimasto a casa, il peso dell’attacco era tutto sulle spalle del gigante ceco Libor Kozak, che nell’arco dei 90 minuti ha avuto più possibilità per far diventare la gara di Maribor, una scampagnata tra i boschi sloveni, ma vuoi la sua imprecisione, vuoi la buona prestazione di Lloris non è riuscita a gonfiare il sacco. Proprio il numero 18, contattato dai microfoni di SkySport, ha mostrato tutto il suo rammarico per le occasioni sprecate: “Oggi mi sono capitate 4-5 palle gol e sono tanto dispiaciuto per averle mancate, ma devo pensare al futuro in maniera positiva. Secondo me abbiamo fatto una bellissima partita, creando tante occasioni da gol e forse ci è mancata quella cattiveria sotto porta”. È dispiaciuto Libor, voleva fare una grande prestazione e trascinare la Lazio ai sedicesimi, raggiunti ugualmente grazie alla sconfitta dei sloveni. Soprattutto perché, ultimamente, il ceco sembrava aver scavalcato tutti nelle gerarchie del tecnico bosniaco e aveva dato a tutti l’impressione di essere la vera alternativa al campione tedesco: “Io l’alternativa di Klose? Cerco sempre di dare il massimo e mettere li mister in difficoltà. Siamo quattro a giocarci un posto e chi è più in forma gioca… io cerco di giocare il più possibile. Era molto importante passare il turno e ce l’abbiamo fatta, ma siamo dispiaciuti per non aver segnato, io il primo”. Negli ultimi tempi avevano fatto discutere le sue dichiarazioni riguardo un eventuale trasferimento a gennaio, dettato dalla voglia di trovare più continuità, un concetto ribadito anche stasera:  “Se voglio andare a giocare altrove? Penso che ogni calciatore voglia giocare e così anche io. Vorrei dimostrare le mie capacità ed è quello che cerco. Vedremo cosa succederà a gennaio, ora sono alla Lazio e darò il massimo qui. Dove possiamo arrivare? Noi giochiamo partita dopo partita e vedremo a fine anno dove arriveremo… vogliamo sicuramente stare in alto perché siamo la Lazio e siamo una grande squadra”.La torre ceca è intervenuta anche ai microfoni dei giornalisti presenti in mixed zone: “I fischi alla mia sostituzione? Mi è dispiaciuto, perché ho fatto il massimo per segnare e fare bene. Di certo i fischi non mi aiutano, ma in primo luogo sono dispiaciuto per non aver segnato, oggi ne potevo fare 4-5”. Sembra quasi che Kozak giochi con più cattiveria e killer instinct se subentra a partita in corso: “Sicuramente io non la vedo così, io sono sempre lì. Oggi è capitato che non entrava mai. C’è tanta voglia di fare gol, oggi è andata così. Io guardo avanti in maniera positiva, per fare gol alla prossima partita”. Se a livello personale può esserci rammarico, il numero 18 può gioire per la qualificazione ottenuta dalla Lazio: “Siamo contenti di come aver passato il girone con una turno d’anticipo, ma ora dobbiamo vincere per arrivare primi nel gruppo. Così ci saranno anche più occasioni? Penso che sia meglio per tutti noi giocare più partite, essere ancora in Europa”. Inevitabile, anche in zona mista, una domanda sui possibili scenari di mercato nel mese di gennaio: “Vediamo, adesso non ci penso. Vediamo a gennaio quello che succede. Oggi sono alla Lazio, sto cercando di giocare qua il più possibile. Decideremo con la società a gennaio, vedremo cosa fare”.Archiviato il pareggio con il Tottenham, martedì arriva l’Udinese: “Vediamo partita dopo partita, pensando a noi stessi e cercando di giocare da Lazio. Se faremo una partita come oggi, possiamo vincere”, ha dichiarato lo stesso Kozak ai microfoni di Lazio Style Channel. Dopo i friulani, la Lazio accoglierà tra le mura amiche anche il Parma: “Dobbiamo sfruttare il fattore campo e il supporto dei tifosi, quindi dobbiamo fare il massimo”. Una battuta finale sull’eroe della serata, Paul Gascoigne: “E’ un eroe qui, una grande persona”.
Fonte:lalaziosiamonoi

www.sslazionews.it

News SS Lazio, tutti i giorni 24 ore su 24 le notizie sulla Lazio, aggiornamenti da Formello, notizie di Calciomercato, risultati, classifiche, foto e highlights dei gol

Related Articles:

Post Footer automatically generated by Add Post Footer Plugin for wordpress.

Short URL: http://www.sslazionews.it/?p=24583

Posted by on Nov 23 2012. Filed under Coppa Europea, News Lazio. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Leave a Reply

<

Commenti Recenti

  • Madic Roma: Certo che il calcio mercato della Lazio è sempre un mistero, non si sa mai come si sviluppa quali sono...
  • Madic Roma: Visto che i migliori se ne stanno per andare (v. Biglia, Candreva, Marchetti……..) almeno...
  • Madic Roma: Anderson, grande nota dolente. L’ho sempre definito il più grande flop preso dalla Lazio dopo il...
  • Madic Roma: Vedere la mia nota precedente. Bielsa è sempre stato un pazzoide presuntuoso e avido e nei confronti...
  • MadicRoma: Se è vero che ha chiesto 4 mln, cortesemente gli pagherei il taxi per Fiumicino invitandolo a salire su un...