|

Kozak, il cecchino sacrificato… Reja scricchiola: “Dà il meglio quanto entra a partita iniziata, ma qualche dubbio inizio ad averlo…”

KOZAK sei gol IN CAMPIONATO, KOZAK UN GOL OGNI 124 MINUTI, REJA KOZAK DA IL MEGLIO QUANDO ENTRA DALLA PANCHINASessanta minuti e poco più nelle ultime 10 partite di campionato, in cui ha collezionato un gol e due pali. Chi credeva fino in fondo in una maggiore considerazione da parte di Reja certamente era Libor Kozak, che anche al “Friuli” ha dato una scossa evidente, ma tardiva, al reparto offensivo biancoceleste. Il minuto 76 è stato quello della speranza, in cui con una girata istintiva di destro nel traffico della retroguardia friulana ha deviato in rete l’assist di Zàrate. Il sesto centro (una rete ogni 124’) della stagione che l’ha consacrato nel calcio che conta, un illusione che poco dopo è naufragata sul montante alla sinistra di Handanovic, ormai battuto dalla sua torsione aerea. Dopo la lunga astinenza (il quinto sigillo era stato a metà febbraio con il Brescia) è tornato a bussare alla porta del tecnico goriziano, che sul finire dell’inverno sembrava orientato a sovvertire le gerarchie del suo attacco per dare spazio alla sua “malattia di gol”: “Kozak è partito tante volte dall’inizio, ma dal 1’ ha ancora delle difficoltà ad entrare in gara, tiene poco su la palla, a partita in corso, invece, può darti una grossa mano. Certo – ha confessato oggi Reja – , Anche io vedendo quanto ha fatto mi pongo il dubbio, ma i precedenti dicono che attualmente può avere ancora qualche difficoltà a partire da inizio gara”. Malgrado il dubbio sia stato nuovamente innestato nei pensieri di Reja, contro il Genoa non potrà concorrere per una maglia da titolare. Era diffidato, è stato ammonito da Rizzoli per proteste, tornerà abile ed arruolabile nell’ultimo turno di Lecce. Chi proverà a convincere il goriziano in settimana sarà il redivivo capitan Rocchi: “Il suo recupero è molto importante – ha sottolineato Reja – , Nella circostanza del rigore guadagnato e sbagliato da Zàrate (“Non mi risulta abbia provato il cucchiaio, bravo Handanovic a non muoversi”) ha fatto un grande movimento in profondità. Aveva creato i presupposti per la partita giusta. Se avessimo segnato il rigore secondo me l’avremmo vinta”.

Fonte:lalaziosiamonoi

www.sslazionews.it

News SS Lazio, tutti i giorni 24 ore su 24 le notizie sulla Lazio, aggiornamenti da Formello, notizie di Calciomercato, risultati, classifiche, foto e highlights dei gol

Related Articles:

Post Footer automatically generated by Add Post Footer Plugin for wordpress.

Short URL: http://www.sslazionews.it/?p=9671

Posted by on Mag 9 2011. Filed under News Lazio. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Leave a Reply

<

Commenti Recenti

  • Madic Roma: Certo che il calcio mercato della Lazio è sempre un mistero, non si sa mai come si sviluppa quali sono...
  • Madic Roma: Visto che i migliori se ne stanno per andare (v. Biglia, Candreva, Marchetti……..) almeno...
  • Madic Roma: Anderson, grande nota dolente. L’ho sempre definito il più grande flop preso dalla Lazio dopo il...
  • Madic Roma: Vedere la mia nota precedente. Bielsa è sempre stato un pazzoide presuntuoso e avido e nei confronti...
  • MadicRoma: Se è vero che ha chiesto 4 mln, cortesemente gli pagherei il taxi per Fiumicino invitandolo a salire su un...