|

Konko si prende la Lazio

Konko si prende la LazioA parte Klose e Cisse, c’era grande curiosità per scoprire gli altri nuovi giocatori della Lazio. Promosso Konko, stesso discorso per Bizzarri, che non è un acquisto ma era all’esordio. Rimandato Lu­lic, entrato nel finale per sostituire Mauri.

KONKO -E’ presto per i giudizi defi­nitivi, ma qualche indicazione im­portante da San Siro è arrivata. Se­gnali confortanti per Reja. La Lazio è tornata a casa con la consapevo­lezza di aver trovato un degno so­stituto di Lichtstei­ner.

E’ piaciuto il francese al debutto. Si conosceva il suo valore, non erano in discussione le quali­tà, ma le perplessità riguardavano il ren­dimento e l’infortu­nio arrivato nei pri­mi giorni di ritiro. Negli ultimi tre anni l’ex laterale del Ge­noa e del Siviglia non ha mai giocato con continuità. Ora serviranno le con­ferme, dovrà conti­nuare così, godendo di buona salute e crescendo di con­dizione. Konko ha dimostrato spin­ta, ottima tecnica, personalità quando viene fuori dal guscio. E’ stato un esterno da 3-5-2, ha gioca­to a centrocampo. Qualcosa ha sof­ferto nella fase difensiva, soprat­tutto negli ultimi venti minuti. Ma il Milan spingeva e lui era calato dal punto di vista atletico. Non gio­cava una partita intera da cinque mesi: l’ultima risaliva al 10 aprile ( Juve- Genoa 3- 2) ed era stata an­che l’unica occasione, da quando era tornato in Liguria, a non essere stato sostituito. Un segnale inco­raggiante.


LULIC –
Reja non lo vede esterno di difesa. Lo considera un centrocam­pista. Ad essere pignoli, l’interven­to migliore a San Siro il bosniaco lo ha fatto da terzino: bravissimo nel­la diagonale che gli ha permesso di anticipare Cassano e spazzare di destro il pallone dall’area, evitando un gol quasi fatto. Su quell’azione, il Milan avrebbe potuto vincere la partita. In dieci minuti da ala sini­stra ha fatto vedere un passo da quattrocentista e ha litigato moltis­simo con il pallone. Ha una buona corsa, dovrà prendere coraggio e confidenza. Andrà aspettato e per le valutazioni occor­re prudenza. Magari tra sei mesi o un an­no si scoprirà che la Lazio ha acquistato un giocatore interes­sante. I dubbi ri­guardano il ruolo e la collocazione tatti­ca. Forse sarebbe ideale per il 3- 5- 2, come giocava con lo Young Boys. In real­tà Reja aveva chie­sto un terzino di ruo­lo che potesse diven­tare il vice di Radu. Da Garrido a Zauri, passando per Scalo­ni, in troppe partite importanti ne­gli ultimi mesi la Lazio ha sofferto in quella zona di campo.

BIZZARRI –Per chiudere un applau­so meritatissimo al portiere argen­tino, che ha atteso due anni l’esor­dio in A con la Lazio. E’ ancora quello che a Catania era diventato uno dei migliori numeri uno del campionato. A San Siro ha dato un segnale fortissimo e garantito Reja in caso di necessità. Ora toccherà a Marchetti, scelto come titolare ed erede di Muslera, prendere e domi­narela scena.

Fonte: Il Corriere dello Sport

www.sslazionews.it

News SS Lazio, tutti i giorni 24 ore su 24 le notizie sulla Lazio, aggiornamenti da Formello, notizie di Calciomercato, risultati, classifiche, foto e highlights dei gol

Related Articles:

Post Footer automatically generated by Add Post Footer Plugin for wordpress.

Short URL: http://www.sslazionews.it/?p=12534

Posted by on Set 11 2011. Filed under News Lazio, Primo piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Leave a Reply

<

Commenti Recenti

  • Madic Roma: Certo che il calcio mercato della Lazio è sempre un mistero, non si sa mai come si sviluppa quali sono...
  • Madic Roma: Visto che i migliori se ne stanno per andare (v. Biglia, Candreva, Marchetti……..) almeno...
  • Madic Roma: Anderson, grande nota dolente. L’ho sempre definito il più grande flop preso dalla Lazio dopo il...
  • Madic Roma: Vedere la mia nota precedente. Bielsa è sempre stato un pazzoide presuntuoso e avido e nei confronti...
  • MadicRoma: Se è vero che ha chiesto 4 mln, cortesemente gli pagherei il taxi per Fiumicino invitandolo a salire su un...