|

Klose, nella storia record gol mondiali

klose, record, gol, mondialiKlose, una rete per entrare nella leggenda. Ancora di più. Nessuno come lui nella storia dei campionati del mondo. L’attacante di Opole si prende il primato di miglior marcatore, grazie alla sedicesima rete personale nei Mondiali. La Germania trionfa 7-1 sul Brasile. La seconda rete consegna a Klose il primato: su grande invenzione di Muller, Miro tira, Julio Cesar respinge: il Panzer sulla ribattuta mette in rete ed usurpa il trono di Ronaldo. Il primato dei gol ora porta la bandiera tedesca. Esce al 58′, quando viene invocato il suo nome sugli spalti si mette la mano sul cuore. E’ stato un lungo percorso quello di Klose. Il Kaiser è partito dai Mondiali del 2002, passando per quelli in terra natia del 2006, in cui si laureò capocannoniere, poi la doppietta contro l’Argentina nel 2010 che gli ha permesso di mettere Ronaldo nel mirino. Nonostante i 36 anni la grinta e la voglia del campione di Opole non sono mai scemate. Questo record lo ha cercato con cattiveria e cinismo, il gol di stasera ne è la dimostrazione, e ora se lo gode tutto. Un “vecchietto” in cima al mondo, un po’ di Lazio sopra tutti. Klose è legato ai colori biancocelesti, non potrebbe essere altrimenti. Suo il gol che spezzò la maledizione dei derby, suoi i gol che nelle scorse stagioni hanno rilanciato la Lazio in Europa. Un atleta inesauribile con esperienza e talento. E’ un leader ovunque giochi. Lo sanno i suoi compagni di Nazionale, lo sanno quelli della Lazio. Quando artiglia la palla in area di rigore non c’è scampo per nessuno.Letale, freddo e sempre al posto giusto. Klose è un cecchino lì in mezzo. Questa non è l’unica qualità del centravanti, il panzer sa anche sacrificarsi giocando per la squadra, facendo da sponda per i compagni, cercando di entrare sempre nel vivo della manovra. Un calciatore completo. Il colpo di testa la sua specialità, l’umiltà la sua dote principale. Un bomber silenzioso che è arrivato alla Lazio quando lo davano tutti per finito. La sua forza l’ha dimostrata a suon di reti, convincendo tutti, anche i più scettici. Ha preso la Lazio per mano a suon di gol. Klose è un atleta che lavora sodo, che si è migliorato nel tempo allenandosi costantemente. E’ uno abituato a centrare sempre i suoi obiettivi, questo record non avrebbe mai potuto lasciarselo sfuggire. Questa, per Klose, era l’ultima occasione per mettere il suo nome nella storia, scolpire negli annali la sua leggenda. Diventare il più grande marcatori di tutti i tempi nella storia del Mondiale nella terra di Ronaldo rende il tutto più bello. Chapeau Miro, Chapeau!

www.sslazionews.it

News SS Lazio, tutti i giorni 24 ore su 24 le notizie sulla Lazio, aggiornamenti da Formello, notizie di Calciomercato, risultati, classifiche, foto e highlights dei gol

Related Articles:

Post Footer automatically generated by Add Post Footer Plugin for wordpress.

Short URL: http://www.sslazionews.it/?p=32675

Posted by on Lug 8 2014. Filed under News Lazio, Primo piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Leave a Reply

<

Commenti Recenti

  • Madic Roma: Certo che il calcio mercato della Lazio è sempre un mistero, non si sa mai come si sviluppa quali sono...
  • Madic Roma: Visto che i migliori se ne stanno per andare (v. Biglia, Candreva, Marchetti……..) almeno...
  • Madic Roma: Anderson, grande nota dolente. L’ho sempre definito il più grande flop preso dalla Lazio dopo il...
  • Madic Roma: Vedere la mia nota precedente. Bielsa è sempre stato un pazzoide presuntuoso e avido e nei confronti...
  • MadicRoma: Se è vero che ha chiesto 4 mln, cortesemente gli pagherei il taxi per Fiumicino invitandolo a salire su un...