|

Il Profeta punta la Roma

ROMA– «Siete stati eccezionali, grazie…», gli ha detto Reja abbracciandolo a fine partita. Ha ringraziato Hernanes per quell’assist d’oro offerto a Klose, per i colpi regalati in campo, per essersi sacrificato anche da terzino, per l’affetto che gli ha dimostrato tutto lo spogliatoio. E il Profeta il giorno dopo s’è rallegrato ripensando alla permanenza del tecnico sulla panchina della Lazio: «Non era il momento di cambiare allenatore, se fosse successo sarebbe stato per questioni non legittime. E’ stato molto importante per la Lazio il fatto che il mister sia rimasto», ha detto il brasiliano a globoesporte.com. Hernanes è partito ieri da Roma, ha raggiunto la Svizzera, stasera a San Gallo il Brasile affronterà la Bosnia in amichevole. E’ saltata la sfida incrociata con Lulic per via dell’infortunio che ha messo ko il bosniaco.

LE CONDIZIONI – Il Profeta ci sarà, partirà dal primo minuto nel 4-3-3 di Menezes. Giocherà a centrocampo, sulla sinistra, accanto a Sandro e Fernandinho. Davanti ci saranno Neymar, Leandro Damiao e Ronaldinho. Domenica sera è uscito dal campo con una contrattura agli adduttori, niente di preoccupante. I tre punti hanno avuto un effetto miracoloso: «Dopo tre sconfitte e l’eliminazione dall’Europa League ci voleva una vittoria ed è arrivata contro la Fiorentina. Era una partita da vita o morte, è stata una battaglia. Un’eventuale sconfitta avrebbe compromesso il lavoro stagionale, ora possiamo respirare e continuare a giocare con più tranquillità». Ha firmato il secondo assist in campionato, non ha colpito in prima persona, ha servito un passaggio “no look” a Klose, sguardo perso nel vuoto e pallone infilato lateralmente, solo i campioni sono capaci di questi gesti: «Voglio dare continuità a ciò che sto facendo, alle ultime prestazioni. Sto vivendo un grande momento della mia carriera, mi sento bene in campo ed è importante tornare a giocare con il Brasile», ha confessato il Profeta. Rientrerà in Italia domani e si unirà al gruppo, alla Roma ha già segnato due volte (in Coppa Italia l’anno scorso e nel match di andata giocato quest’anno).

MAURI – Da Hernanes a Mauri, in casa Lazio ci sono tante facce felici. Ha giocato 180 minuti in tre giorni dopo quattro mesi di assenza per infortunio. E’ tornato titolare in Europa e anche in campionato, non vedeva l’ora: «Il mio rientro dal primo minuto in campionato non poteva andare meglio di così: vittoria e tre punti fondamentali per la classifica. Mi mancava il clima dell’Olimpico ed è stato bello tornarci dopo tanti mesi», ha scritto il centrocampista sul suo sito ufficiale. Giocherà contro la Roma, all’andata entrò in corsa, si rifece male in allenamento pochi giorni dopo la partitissima. Questo ormai è il passato.

GARRIDO – La felicità è nelle parole di Garrido, ha sfoderato una prestazione convincente, era ora. E’ uscito nell’intervallo per un problema ad un polpaccio: «Abbiamo disputato una grande partita – ha scritto su Facebook – sono davvero contento per la vittoria! Questo era l’importante. Mi sono fatto male al gemello, credo si tratti di una contrattura a causa di un colpo, ma nulla di grave».

Fonte:corrieredellosport

www.sslazionews.it

News SS Lazio, tutti i giorni 24 ore su 24 le notizie sulla Lazio, aggiornamenti da Formello, notizie di Calciomercato, risultati, classifiche, foto e highlights dei gol

Related Articles:

Post Footer automatically generated by Add Post Footer Plugin for wordpress.

Short URL: http://www.sslazionews.it/?p=17010

Posted by on Feb 28 2012. Filed under News Lazio, Primo piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Leave a Reply

<

Commenti Recenti

  • Madic Roma: Certo che il calcio mercato della Lazio è sempre un mistero, non si sa mai come si sviluppa quali sono...
  • Madic Roma: Visto che i migliori se ne stanno per andare (v. Biglia, Candreva, Marchetti……..) almeno...
  • Madic Roma: Anderson, grande nota dolente. L’ho sempre definito il più grande flop preso dalla Lazio dopo il...
  • Madic Roma: Vedere la mia nota precedente. Bielsa è sempre stato un pazzoide presuntuoso e avido e nei confronti...
  • MadicRoma: Se è vero che ha chiesto 4 mln, cortesemente gli pagherei il taxi per Fiumicino invitandolo a salire su un...