|

IL NUOVO HERNANES VUOLE RIPRENDERSI IL PALCOSCENICO

Con il solito sorriso a 32 denti, la pelle un po’ abbronzata dal sole brasiliano ed una valigia piena di propositi bellicosi. Anderson Hernanes si è presentato così ieri a Formello. In perfetto orario (come Ledesma, Gonzalez e Bizzarri e a differenza di Carrizo, Dias e Matuzalem) e, soprattutto, in perfetta forma, come hanno potuto constatare Edy Reja e Gigi Febbrari. Tecnico e preparatore atletico della Lazio attendevano con una certa ansia la seduta di ieri, quella in cui sarebbero tornati i sudamericani, cui erano stati concessi tre giorni in più di vacanza.

Rimonta – E il più atteso era proprio lui, il Profeta. Non perché si dubitasse della sua professionalità. Ma perché l’ultima parte del 2011 lo aveva visto in evidente e preoccupante calo psico-fisico. Le vacanze, però, sembrano avergli giovato. Ha staccato la spina, ma si è anche allenato, come aveva chiesto a lui e agli altri sudamericani Edy Reja. Un patto tra gentiluomini: «Io vi concedo qualche giorno di vacanza in più, ma voi fate i compiti a casa», la richiesta (esaudita) dell’allenatore. Ma, oltre che tirato a lucido, Hernanes si è ripresentato a Formello con la stessa carica che aveva un anno e mezzo fa quando sbarcò per la prima volta a Roma. Vuole tornare ad essere la stella della squadra biancoceleste, come fu nella scorsa stagione e come invece non è stato (finora) quest’anno. Un po’ perché offuscato da Klose, ma ancor di più per una involuzione tattica che lo ha reso meno determinante rispetto a un anno fa. Appena tre i gol realizza ti (ed uno solo su azione, gli altri due su rigore), mentre l’anno scorso a questo punto della stagione erano già cinque (uno solo su rigore) e alla fine furono undici. «Il problema è che adesso i difensori lo conoscono bene e gli rendono la vita più difficile», ha sentenziato Reja dopo l’ultima gara del 2011. E così il tecnico sta accarezzando l’idea di arretrarne il raggio d’azione: non più trequartista ma centrocampista centrale. Una metamorfosi che poi sarebbe un ritorno all’antico, visto che in Brasile Hernanes occupava quella posizione in campo. Una metamorfosi che però Reja al momento non ha ancora deciso se attuare davvero. Al Profeta questi sono discorsi che interessano relativamente. Per lui conta esclusivamente riprendersi un posto al sole alla Lazio per continuare ad essere protagonista in Brasile, dove lo considerano sempre uno dei loro prodotti migliori. Anche se nel Samba de Oro (il premio riservato ai brasiliani che giocano in Europa) è arrivato quinto, mentre l’anno scorso era stato secondo.

Gli altri sudamericani – Hernanes puntale e in gran forma, dunque. Stesso discorso per Ledesma (e su lui non c’erano proprio dubbi), Gonzalez e Bizzarri. In ritardo invece Dias, Matuzalem e Carrizo, anche se ieri sera la società ha spiegato che a loro è stato concesso un giorno di vacanza in più. Oggi saranno quindi al loro posto.

Fonte:gazzettadellosport

www.sslazionews.it

News SS Lazio, tutti i giorni 24 ore su 24 le notizie sulla Lazio, aggiornamenti da Formello, notizie di Calciomercato, risultati, classifiche, foto e highlights dei gol

Related Articles:

Post Footer automatically generated by Add Post Footer Plugin for wordpress.

Short URL: http://www.sslazionews.it/?p=15289

Posted by on Gen 3 2012. Filed under News Lazio, Primo piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Leave a Reply

<

Commenti Recenti

  • Madic Roma: Certo che il calcio mercato della Lazio è sempre un mistero, non si sa mai come si sviluppa quali sono...
  • Madic Roma: Visto che i migliori se ne stanno per andare (v. Biglia, Candreva, Marchetti……..) almeno...
  • Madic Roma: Anderson, grande nota dolente. L’ho sempre definito il più grande flop preso dalla Lazio dopo il...
  • Madic Roma: Vedere la mia nota precedente. Bielsa è sempre stato un pazzoide presuntuoso e avido e nei confronti...
  • MadicRoma: Se è vero che ha chiesto 4 mln, cortesemente gli pagherei il taxi per Fiumicino invitandolo a salire su un...