|

Honda, colpo d’oro per la Lazio

ROMA – Prenderebbe la maglia numero 10, sembra che l’abbia già richiesta. E’ libera, apparteneva a Mauro Zarate. Sarebbe un colpo di mercato, si rivelerebbe prezioso quanto una miniera d’oro considerando gli orizzonti commerciali che si schiuderebbero. Honda alla Lazio, un’operazione tecnica di grande profilo e un’operazione di marketing: attorno al centrocampista del Cska Mosca girano tantissimi yen. E’ un nazionale giapponese, è uno dei giocatori più forti e conosciuti del suo Paese, è considerato una star, ha i riflettori puntati addosso, quasi quanto un attore del cinema. Le copertine dei giornali portano la sua immagine, non soltanto quelli sportivi, anche quelli di moda e di cronaca rosa. E’ stato tra i candidati per la conquista del Pallone d’oro versione orientale, sarebbe il primo calciatore asiatico ad indossare la maglia biancoceleste. La numero 10 è da sempre la più amata, la più richiesta, la più venduta. E’ facile immaginare che se ne distribuirebbero migliaia a Tokyo e dintorni.

GLI INTROITI – Lotito conta di allargare gli affari nel Paese del Sol Levante, un giocatore come Keisuke Honda cattura l’interesse dei maggiori sponsor nipponici, hanno grandi capacità di investimento, si legherebbero al club biancoceleste. La Lazio non ha sponsor sulle maglie da anni, l’occasione è ghiotta, potrebbe garantire un incasso milionario. Il club tornerebbe in Oriente, si è fatto conoscere ai tempi di Cragnotti, si è fatto rivedere in occasione della Supercoppa Italiana giocata a Pechino nell’agosto 2009 e vinta contro l’Inter di Mourinho. Con l’arrivo di Honda, un giapponese a Roma, il volume d’affari per la Lazio si moltiplicherebbe. Si potrebbero studiare nuove iniziative con la Puma (sponsor tecnico) così come accaduto in Cina. In tanti ricorderanno le
immagini del Sogo Store, Xuan Wai Street, il negozio aperto dall’azienda a Pechino: fece effetto vedere la gigantografia di Tommaso Rocchi con la maglia della Lazio sulla facciata del centro commerciale, un cartellone pubblicitario alto venti metri. I tifosi cinesi accolsero la squadra con
le maglie e le bandiere biancocelesti, gridavano: «Forza Lazio!». Fu un assalto.

LE AMICHEVOLI – La Lazio vinse la Supercoppa con l’immagine del Colosseo sul petto, l’operazione fu sostenuta dalla Regione Lazio, uno spot unico per la Capitale. Il simbolo conteneva un invito per il popolo di Pechino: «Roma ti aspetta», una scritta con cinque ideogrammi: «Luo-màa citae ni» (è questa la pronuncia della frase). Lotito annunciò di voler aprire una scuola-calcio in Cina riavviando l’antico progetto dell’ex presidente Cragnotti. Lo sbarco di Keisuke Honda in Italia permetterebbe alla Lazio di organizzare una tournée in Giappone, magari a fine campionato. Attraverso l’organizzazione di eventi e amichevoli il marchio del club verrebbe veicolato in tutto il Paese nipponico. In Giappone gli appassionati di calcio impazziscono per la serie A, non si perdono un appuntamento, sono legati ai connazionali che giocano nel nostro campionato. Honda, insieme a Nagatomo dell’Inter e a Morimoto del Novara, amplierebbe la colonia nipponica che in passato fu costruita da Nakata (ex Perugia, Roma, Parma, Bologna, Fiorentina) e Nakamura (ex Reggina).

IL SITO – Honda alla Lazio, un affare da chiudere nelle prossime ore. Keisuke ha talento, può occupare vari ruoli, è un vero personaggio. Ha un sito internet molto cliccato (www.keisuke-honda.com), è abituato ad interagire con i suoi fan, nel portale è presente un blog. Honda è un esempio in Giappone, quando torna nel suo Paese partecipa ad alcuni stage organizzati con le scuole calcio, gli piace stare a contatto con i campioni del domani. E’ un ambasciatore del Giappone, è una star della nazionale allenata da Alberto Zaccheroni. Il sogno della Lazio hagli occhi a mandorla e vale tanti zeri.

Fonte:corrieredellosport

www.sslazionews.it

News SS Lazio, tutti i giorni 24 ore su 24 le notizie sulla Lazio, aggiornamenti da Formello, notizie di Calciomercato, risultati, classifiche, foto e highlights dei gol

Related Articles:

Post Footer automatically generated by Add Post Footer Plugin for wordpress.

Short URL: http://www.sslazionews.it/?p=15597

Posted by on Gen 20 2012. Filed under Calciomercato, Primo piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Leave a Reply

<

Commenti Recenti

  • Madic Roma: Certo che il calcio mercato della Lazio è sempre un mistero, non si sa mai come si sviluppa quali sono...
  • Madic Roma: Visto che i migliori se ne stanno per andare (v. Biglia, Candreva, Marchetti……..) almeno...
  • Madic Roma: Anderson, grande nota dolente. L’ho sempre definito il più grande flop preso dalla Lazio dopo il...
  • Madic Roma: Vedere la mia nota precedente. Bielsa è sempre stato un pazzoide presuntuoso e avido e nei confronti...
  • MadicRoma: Se è vero che ha chiesto 4 mln, cortesemente gli pagherei il taxi per Fiumicino invitandolo a salire su un...