|

HERNANES: PROFETA ANCHE FUORI DALL’OLIMPICO

HERNANES: PROFETA ANCHE FUORI DALL'OLIMPICOHa superato gente come Juan Sebastian Veron e Stefano Fiore, avvicinandosi sempre di più a quel mostro sacro che risponde al nome di Pavel Nedved: ad una settimana di distanza dall’eurogol realizzato contro il Parma all’Olimpico, è arrivato anche il nono centro in campionato per Hernanes, due in meno del centrocampista ceco che nel 97-98 ne realizzò ben 11. Un traguardo importante al quale il brasiliano non vuole rinunciare. Così come non vuole rinunciare alla qualificazione alla Champions League. E’ stato il gol più importante tra quelli che ho segnato ha detto il numero 8 nell’intervallo di Catania-Lazio -. Stiamo arrivando alla fine del campionato, lotteremo fino alla fine per un posto in Champions”. Ha vissuto un periodo difficile il Profeta, certificato anche dallo scarso rendimento fuori dall’Olimpico. Delle otto reti messe a segno prima di questo pomeriggio, solo una era stata realizzata in trasferta. Era il 17 ottobre 2010, Hernanes aprì le danze nello 0-2 col quale la Lazio si sbarazzò del Bari di Ventura. Sei mesi esatti dopo, il brasiliano è tornato a colpire. Non alla sua maniera, ma con una zampata da vero centravanti. Cross di Lichtsteiner dalla destra, spizzata di Mauri e perfetta scelta di tempo sul secondo palo con annesso tap in vincente. Si è sacrificato ancora una volta, il fantasista di Recife. Con l’ingresso di Zàrate al posto dell’infortunato Sculli, Edy Reja gli ha chiesto pazienza e dedizione, posizionandolo sulla fascia sinistra e avanzando il raggio d’azione dell’argentino, libero di poter agire da prima punta. Hernanes ha accettato senza problemi, sa che per raggiungere la Champions c’è bisogno dell’aiuto di tutti, i personalismi e gli obiettivi individuali vanno messi da parte. Per il bene della Lazio. Il gol contro il Catania può rappresentare la svolta. Per rispondere alle ultime prestazioni sottotono, per sperare in una chiamata di Menezes per la Copa America che si giocherà in Argentina a luglio, ma soprattutto per tornare protagonista con la maglia biancoceleste. Quella maglia che indosserà anche nella prossima stagione. Magari ascoltando, per la prima volta nella sua vita, anche quella musichetta così orecchiabile…

Fonte: Lalaziosiamonoi

www.sslazionews.it

News SS Lazio, tutti i giorni 24 ore su 24 le notizie sulla Lazio, aggiornamenti da Formello, notizie di Calciomercato, risultati, classifiche, foto e highlights dei gol

Related Articles:

Post Footer automatically generated by Add Post Footer Plugin for wordpress.

Short URL: http://www.sslazionews.it/?p=9195

Posted by on Apr 17 2011. Filed under Campionato, Stagione. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Leave a Reply

<

Commenti Recenti

  • Madic Roma: Certo che il calcio mercato della Lazio è sempre un mistero, non si sa mai come si sviluppa quali sono...
  • Madic Roma: Visto che i migliori se ne stanno per andare (v. Biglia, Candreva, Marchetti……..) almeno...
  • Madic Roma: Anderson, grande nota dolente. L’ho sempre definito il più grande flop preso dalla Lazio dopo il...
  • Madic Roma: Vedere la mia nota precedente. Bielsa è sempre stato un pazzoide presuntuoso e avido e nei confronti...
  • MadicRoma: Se è vero che ha chiesto 4 mln, cortesemente gli pagherei il taxi per Fiumicino invitandolo a salire su un...