|

Gonzalez, grinta da Lazio

EL TATA GONZALEZ GRINTA DA LAZIO, GONZALEZ TITOLARE IN EUROPA LEAGUE CONTRO IL VASLUILa prima coppa la alzò al cielo da bambino, si fece la foto accanto al trofeo, era uno scricciolo d’uomo. Oggi, tanti anni dopo, s’è laureato campione con l’Uruguay e con la Lazio si lancia a caccia del sogno europeo. Dalla Coppa America all’Europa League, lui che con il Boca è arrivato sino alla finale del­la Coppa Intercontinentale nel 2007 (vinse il Milan ai rigori) e trionfò nella Recopa Suda­mericana 2008. Alvaro “Tata” Gonzalez ha una bella collezione di coppe, esordirà dal primo minuto domani contro il Vaslui, a Mi­lano è entrato nel secondo tempo, la sua sta­gione laziale inizierà realmente tra 24 ore.

LA STORIA –Gonzalez è sbar­cato a Roma per ultimo, era già agosto inoltrato, si è mes­so subito in moto per recupe­rare il tempo perso (dovuto alle vacanze allungate) e ini­ziare a vivere la seconda an­nata biancoceleste. E’ torna­to campione, è stato uno dei grandi protagonisti del suc­cesso uruguaiano, è stato uno degli uomini chiave del mae­stro Tabarez in Coppa Ame­rica, una delle star del mi­glior Uruguay degli ultimi 25 anni. E’ un Gonzalez più for­te e più maturo quello che ha riabbracciato Reja, punta su di lui, lo ritiene prezioso, gli permetterà di attuare il turnover tra cam­pionatoed Europa League. Il Tata sarà tito­lare contro il Vaslui, si piazzerà alto a de­stra nel 4-2-3-1.

IL PERSONAGGIO –Alvaro Rafael Gonzalez è il giocatore che nessuno chiama per nome, tut­ti lo conoscono come Tata, un nomignolo do­vuto al suo particolare tono di voce, è simi­le a quello di un nonno (in Uruguay usano chiamarli così). Prima del calcio fu il basket a rapirlo:«Mi piace il basket, giocavo a pal­lacanestro in collegio con i miei amici». La corsa ai trofei calcistici la iniziò nel Football Club Aviation Lezica Baby, era piccolino, già sognava il calcio europeo, guardava la Lazio in televisione, il suo idolo era RubenSosa:«Lì imparai a giocare a calcio», rac­conta sul suo sito internet. Da baby giocato­re ha vinto due scudetti ne “La Teja-Capur­ro”, è un campionato giovanile uruguaiano, al Tata piace ricordare tutti i tecnici che lo hanno svezzato: Carlos Fuentes (l’allenatore che lo fece diventare centrocampista), Raul Ferreira, Jorge DeFeis e Protacio. Quest’ul­timo l’ha aiutato a sbarcare nello Sporting Defensor di Montevideo, qui Gonzalez si è formato come professionista. Nel 1995, a 11 anni, iniziò la scalata verso il successo: vin­se con le giovanili, fece la trafila e da gran­de ottenne i migliori risultati dell’ultimo de­cennio con la squadra maggiore. Dopo arri­vò la chiamata del Boca Juniors, in Argenti­na il Tata ha vinto l’Apertura 2008 e 2009, la Recopa Sudamericana 2008 e nel 2007 lottò per la conqui­sta della Coppa Interconti­nentale contro il Milan (4-2 ai rigori per i rossoneri). Al Boca giocò poco per via di un brutto infortunio, trovò spa­zio nel Nacional Montevideo prima di sbarcare a Roma. In Nazionale l’ha voluto Taba­rez, ad agosto ha segnato in amichevole contro l’Ucraina.

I SOGNI –Il Tata è un tipo ori­ginale, l’anno scorso dopo il gol al Brescia si tolse uno scarpino e lo usò a mo’ di te­lefono, i suoi familiari lo sta­vano guardando in tv, fu co­me telefonargli. Il Tata è un ballerino di Cumbia, sa mettersi all’opera in cucina, sforna pizze (le mangiavano con Muslera) e in Italia s’è innamorato della pasta alla car­bonara. Gli piacciono i cartoni animati, il suo preferito è “Tsubasa” (un manga giappone­se sul calcio, in Italia è conosciuto come Hol­ly e Benji). Si racconta sul suo sito internet, qui ha raccolto le foto che si possono vede­re in pagina. Se fosse un artista sarebbe«un cantante di successo». Il suo esempio nella vita sono i genitori, nel calcio«i giocatori che hanno esperienza e sempre la stessa fa­me. Un esempio: Zanetti dell’Inter». Sogna di scambiare la maglia con Ronaldinho, ma il vero campione d’America è lui, il Tata.

Fonte: Il Corriere dello Sport

www.sslazionews.it

News SS Lazio, tutti i giorni 24 ore su 24 le notizie sulla Lazio, aggiornamenti da Formello, notizie di Calciomercato, risultati, classifiche, foto e highlights dei gol

Related Articles:

Post Footer automatically generated by Add Post Footer Plugin for wordpress.

Short URL: http://www.sslazionews.it/?p=12567

Posted by on Set 14 2011. Filed under Coppa Europea, News Lazio, Primo piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Leave a Reply

<

Commenti Recenti

  • Madic Roma: Certo che il calcio mercato della Lazio è sempre un mistero, non si sa mai come si sviluppa quali sono...
  • Madic Roma: Visto che i migliori se ne stanno per andare (v. Biglia, Candreva, Marchetti……..) almeno...
  • Madic Roma: Anderson, grande nota dolente. L’ho sempre definito il più grande flop preso dalla Lazio dopo il...
  • Madic Roma: Vedere la mia nota precedente. Bielsa è sempre stato un pazzoide presuntuoso e avido e nei confronti...
  • MadicRoma: Se è vero che ha chiesto 4 mln, cortesemente gli pagherei il taxi per Fiumicino invitandolo a salire su un...