|

Garrido si gioca la Lazio

ROMA– I derby, spesso, li hanno decisi i comprimari, giocatori rimasti ai margini per tanto tempo e poi saliti alla ribalta. Javier Garrido sogna di entrare nella storia biancoceleste, deve farsi perdonare errori e tante prestazioni deludenti. Lui è lo spagnolo della Lazio e spera di rovinare il derby a Luis Enrique. Ha lasciato poche tracce, l’ultima contro la Fiorentina. E’ stata la sua prova migliore, forse l’unica di buon livello, prima non aveva mai convinto. Quarantacinque minuti di sostanza, In carriera ha giocato il derby di Manchester Sembrava destinato a partire, ora sogna una grande domenica di coperture difensive, di qualche affondo pericoloso con tanto di tiro finito sulla traversa. Quarantacinque minuti di gioco rimasti tali perché lo spagnolo è stato costretto ad uscire nell’intervallo per un piccolo infortunio. La sua prova era stata positiva, era riuscito a dare un segnale di riscossa nel posticipo contro i viola. Reja si augura di riaverlo al top contro la Roma perché Garrido giocherà il derby, il primo in assoluto.

KOLAROV – L’esordiente Javier si piazzerà a sinistra, sostituirà l’infortunato Radu. Lo aspetta un compito difficile, avrà una nuova occasione per conquistare la Lazio una volta per tutte. Arrivò l’anno scorso con l’arduo compito di sostituire Kolarov, un’eredità pesantissima e mai raccolta. Insieme a Scaloni dovrà blindare le corsie esterne, limitare gli assalti dei giallorossi, non potrà sbagliare un pallone. Ha giocato pochissimo con la maglia biancoceleste: 14 presenze totali in meno di due anni di avventura, 12 in campionato, 2 in Coppa Italia (l’anno scorso). In questa stagione è partito titolare solo due volte e non ha mai completato le gare. E’ successo contro il Genoa (3-2) e contro la Fiorentina (1-0). Nel primo match scivolò ad inizio secondo tempo e favorì il 3-0 dei rossoblù, a fine partita chiese scusa ai compagni e ai tifosi.

L’EMOZIONEGarrido si troverà catapultato nel derby, dovrà gestire la pressione, non sarà facile entrare in campo e restare impassibile di fronte all’Olimpico strapieno. Un vero derby in carriera l’ha giocato, è quello di Manchester tra City e United. Lo spagnolo si sta preparando, con la Fiorentina uscì nell’intervallo per un problema ad un polpaccio, niente di grave, si è rialzato subito, ha lavorato regolarmente per tutta la settimana. Garrido sogna una grande domenica, sa di aver deluso, è rimasto a Roma perché la società non è riuscita a cederlo. Ha un ingaggio pesante, se l’è portato dietro dall’Inghilterra (per quanto decurtato). Deve meritare questa maglia, ora o mai più.

Fonte:corrieredellosport

www.sslazionews.it

News SS Lazio, tutti i giorni 24 ore su 24 le notizie sulla Lazio, aggiornamenti da Formello, notizie di Calciomercato, risultati, classifiche, foto e highlights dei gol

Related Articles:

Post Footer automatically generated by Add Post Footer Plugin for wordpress.

Short URL: http://www.sslazionews.it/?p=17093

Posted by on Mar 2 2012. Filed under News Lazio, Primo piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Leave a Reply

<

Commenti Recenti

  • Madic Roma: Certo che il calcio mercato della Lazio è sempre un mistero, non si sa mai come si sviluppa quali sono...
  • Madic Roma: Visto che i migliori se ne stanno per andare (v. Biglia, Candreva, Marchetti……..) almeno...
  • Madic Roma: Anderson, grande nota dolente. L’ho sempre definito il più grande flop preso dalla Lazio dopo il...
  • Madic Roma: Vedere la mia nota precedente. Bielsa è sempre stato un pazzoide presuntuoso e avido e nei confronti...
  • MadicRoma: Se è vero che ha chiesto 4 mln, cortesemente gli pagherei il taxi per Fiumicino invitandolo a salire su un...