|

FORMELLO – Zàrate, ritardo dal sapore di panchina: ora l’argentino rischia, pronto Floccari… Reja perde Brocchi e torna al 4-2-3-1… Hernanes e Mauri insieme, terza di fila per Bresciano

ZARATE IN RITARDO RISCHIA LA PANCHINA A CATANIA, REJA ZARATE NON SI E' RICORDATO CHE DOVEVA SCENDERE IN CAMPO, BROCCHI OUT PER CATANIA IN CAMPO BRESCIANOFORMELLO – Il ritardo di Zàrate all’ultimo allenamento, il forfait in extremis di Brocchi, le scelte di Reja che tornano nuovamente in discussione: doveva essere solo una classica rifinitura pre-match, si è trasformata in una vigilia sorprendentemente tormentata. Così va in casa biancoceleste, è quando tutto sembra filare liscio che il contrattempo ci mette lo zampino.

ZARATE, RITARDO DAL SAPORE DI PANCHINA. FLOCCARI IN POLE – “Come sta Zàrate? Questa mattina si è presentato alle 12, non si è ricordato che doveva scendere in campo”. Tra il sarcastico e l’irritato è proprio Zio Edy a svelare l’altarino di giornata. Proprio ora che il sodalizio tra i due aveva imboccato il giusto viatico e che la maglia da titolare non era più in discussione, ecco che la sveglia in casa Zàrate torna a fare le bizze (c’è il precedente delle visite mediche in Paideia). Un’ora di ritardo rispetto alla tabella di marcia stilata ieri e affissa nella bacheca di Formello già da inizio settimana: questa volta non sono particolari vincoli tattici a tenere il numero 10 in bilico, ma un “disguido” sull’orario della rifinitura pre-Catania. Non c’è aria di tempesta, né di punizione esemplare, la prova è che il nome di Maurito è stato regolarmente inserito nell’elenco dei convocati stilato intorno alle 13 dal tecnico goriziano. Ma in ogni gruppo di lavoro c’è un codice interno da rispettare e Maurito, pur mostrandosi mortificato e scusandosi dinanzi a tutto lo spogliatoio, ora rischia seriamente di finire in panchina e di minare la sua promessa: “Farò un grande finale di stagione”. La difficile decisione è ora al vaglio di Reja che, a misfatto compiuto, ondeggia tra la necessità di non prescindere di uno dei suoi pezzi pregiati per proseguire la volata Champions e l’esigenza di inviare un messaggio emblematico al resto della squadra. Chi sbaglia paga, si dice in questi casi: “Non so ancora come mi comporterò”, ha poi glissato il tecnico a margine della consueta conferenza della vigilia. Due ore prima sul terreno di gioco, però, mentre Zàrate cercava di recuperare il tempo perso con una blanda corsetta intorno al campo, era Sergio Floccari a guidare il 4-2-3-1 testato da Reja. Proprio l’attaccante calabrese, che fino a metà settimana sembrava il candidato numero uno per ricomporre l’”antico” duo offensivo, ora è ad un passo dal riprendersi l’attacco biancoceleste in solitaria.

4-2-3-1 A SPECCHIO, CONFERMATO SCULLI, HERNANES-MAURI INSIEME – Fino a giovedì, Reja era orientato a riproporre l’assetto spregiudicato che aveva caratterizzato parte della cavalcata autunnale: un 4-3-1-2 offensivo. in cui l’invocato equilibrio era chiamato a convivere con la qualità di tutti gli interpreti di maggiore spessore. L’idea di un ritorno al passato si è spenta negli ultimi due giorni, dopo aver registrato la probabile disposizione del Catania. Il cambio di rotta dell’ex Simeone (Schelotto al posto di Pablo Ledesma e ritorno al 4-2-3-1) ha definitivamente consigliato Reja di disporre i propri uomini a specchio con la compagine etnea. Esulta Sculli, che si muoverà sulla corsia destra del terzetto dei trequartisti, sulla stessa linea di Hernanes (“Fisicamente sta bene“) e Mauri. “A Catania sarà una bolgia, serve personalità, temperamento e l’individualità di tutti i nostri giocatori di maggiore qualità”, ha spiegato in sala stampa Reja. E’ per questo che al contrario di quanto avvenuto due settimane fa al San Paolo ha deciso di affidarsi sia alla classe del Profeta che agli inserimenti di Mauri, che rispetto alle ultime apparizioni da trequartista centrale partirà leggermente defilato sulla sinistra, con piena licenza di non concedere punti di riferimento alla retroguardia avversaria.

BROCCHI OUT, TERZA DI FILA PER BRESCIANO A proteggere le spalle al trio Mauri-Hernanes-Sculli, non ci sarà Cristian Brocchi, che questa mattina ha sorpreso staff tecnico e medico presentandosi a Formello con un fastidio al quadricipite della coscia destra: “Abbiamo immediatamente effettuato un’ecografia di controllo che ha evidenziato un ematoma nella parte alta del muscolo. Mi dispiace molto ma non ci sarà”, ha commentato amaramente Reja. Complice la squalifica di Matuzalem, toccherà ancora una volta a Mark Bresciano (in vantaggio su Gonzalez) agire come frangiflutti davanti la difesa. Era già successo contro il Napoli, per l’australiano sarà la terza presenza di fila da titolare, questa volta al fianco di Ledesma.

DUBBIO RADU – Alle spalle dell’inedito tandem, dovrebbe tornare dopo un mese e mezzo il quartetto difensivo titolare, anche se sul conto di Radu permane ancora un dubbio di ordine psicologico. La lesione muscolare è definitivamente smaltita, ma la recente scomparsa del padre ha lasciato inevitabili ripercussioni sul morale del romeno: “Prima della gara ci parlerò per capire se è pronto”, ha confessato ancora Reja. Il basco Garrido resta in allerta. Certi di una maglia Lichtsteiner, Biava, Dias e Muslera. Completamente recuperato Stendardo, che ieri aveva disertato la sessione di lavoro a causa di una lieva contusione. Prosegue, invece, l’attesa di capitan Rocchi: clinicamente è guarito, ma ha ancora bisogno di completare il ricondizionamento atletico. Indisponibile Diakitè.

CONVOCATI – Portieri: Muslera, Berni; Difensori: Biava, Dias, Garrido, Lichtsteiner, Stendardo, Radu, Scaloni; Centrocampisti: Mauri, Hernanes, Gonzalez, Bresciano, Meghni, Ledesma; Attaccanti: Floccari, Sculli, Zarate, Kozak

PROBABILE FORMAZIONE (4-2-3-1): MUSLERA, LICHTSTEINER, BIAVA, DIAS, RADU; LEDESMA, BRESCIANO; SCULLI, HERNANES, MAURI; FLOCCARI.

PROBABILE PANCHINA: BERNI, STENDARDO, GARRIDO, SCALONI, GONZALEZ, ZARATE, KOZAK

Fonte:lalaziosiamonoi

www.sslazionews.it

News SS Lazio, tutti i giorni 24 ore su 24 le notizie sulla Lazio, aggiornamenti da Formello, notizie di Calciomercato, risultati, classifiche, foto e highlights dei gol

Related Articles:

Post Footer automatically generated by Add Post Footer Plugin for wordpress.

Short URL: http://www.sslazionews.it/?p=9166

Posted by on Apr 16 2011. Filed under Formello, News Lazio. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Leave a Reply

<

Commenti Recenti

  • Madic Roma: Certo che il calcio mercato della Lazio è sempre un mistero, non si sa mai come si sviluppa quali sono...
  • Madic Roma: Visto che i migliori se ne stanno per andare (v. Biglia, Candreva, Marchetti……..) almeno...
  • Madic Roma: Anderson, grande nota dolente. L’ho sempre definito il più grande flop preso dalla Lazio dopo il...
  • Madic Roma: Vedere la mia nota precedente. Bielsa è sempre stato un pazzoide presuntuoso e avido e nei confronti...
  • MadicRoma: Se è vero che ha chiesto 4 mln, cortesemente gli pagherei il taxi per Fiumicino invitandolo a salire su un...