|

Ederson comunitario, ora è caccia a Yilmaz

Lazio, con Ederson comunitario via libera per Breno e YilmazROMA –Il passaporto ce l’ha in mano, è un passepartout, lo è per Ederson, lo è per la Lazio. Il brasiliano è diventato italiano e la società potrà tesserare due extracomunitari. Ederson ha ritirato il documento nei giorni scorsi, non si aspettava altro per completare l’iter burocratico e infiocchettare l’operazione di mercato.Ederson tre anni fa ha sposato l’italiana Patrizia Pighini, il suo ex manager, ha acquisito così la doppia nazionalità. Il cambio di status è arrivato dopo mesi di attesa snervante, permette alla Lazio di lanciare l’assalto al turco Yilmaz: si acquista dal Trabzonspor pagando la clausola di 5 milioni. Su di lui si è lanciato il Borussia Dortmund, bisogna fare attenzione. Yilmaz è extracomunitario, nelle idee di Lotito e Tare occuperebbe la seconda casella disponibile: la prima è prenotata dal brasiliano Breno. Manca solo l’annuncio, ma Ederson va considerato come un acquisto a tutti gli effetti. Il manager Caliendo due giorni fa era stato sibillino: «Ora la Lazio è impegnata nella vicenda allenatore, poi ci risentiremo…», aveva detto. Solo una frase di comodo, la società ha chiesto il massimo riserbo. Ederson, il brasiliano-italiano, è già stato a Roma per scegliere l’abitazione che lo ospiterà durante l’avventura biancoceleste. Vuole accasarsi vicino Formello, non lontano dal centro sportivo. Si presenterà nel ritiro di Auronzo di Cadore, sarà uno dei primi volti che scopriranno i tifosi laziali.

COSTO ZERO – Ederson e Breno, due acquisti a costo zero, figli di una politica precisa. E presto potrebbero avere un fratellino, il francese Faubert del West Ham. E’ in scadenza, non rinnoverà con gli inglesi, è vicinissimo alla Lazio. E’ un esterno tutto corsa e grinta, si alternerebbe con Konko a destra, parlerebbero la stessa lingua, ma dovrebbero fare i bravi e non farsi la guerra per la maglia. La sua candidatura avanza, prende sempre più corpo, dall’Inghilterra danno per chiusa l’operazione e insistono. La trattativa esiste, ma non è stata chiusa. Ederson c’è, Breno ci sarà se risolverà le grane giudiziarie che lo riguardano (è sotto processo a Monaco di Baviera, lo accusano di incendio doloso), Faubert può arrivare. Lotito nei mesi scorsi aveva promesso l’acquisto di «3-4 campioni». Finora ha lavorato d’intuito, con ricchezza di idee, prontezza e furbizia insieme al diesse Tare, scovando affari convenienti. Non c’è spazio per il tipico revisionismo all’italiana: a quando i veri investimenti? Sarebbero in cantiere, quelli pesanti, per i quali servono soldoni cash da mettere sul piatto. Le offerte vanno colte al volo, guai a non farlo. Ma gli acquisti low cost non devono essere la spia di un allarme, è una raccomandazione. La nuova Lazio va costruita senza risparmi, così come Lotito ha annunciato. I campioni hanno un costo, brava la Lazio ad averne individuati due (se si riveleranno tali in campo) e se riuscirà a rintracciarne altri. Ora è logico attendersi colpi diversi per dare vita ad un mercato importante, specchio fedele delle ambizioni dei tifosi. Nessuno chiede la luna, tutti chiedono una Lazio sempre più forte. Ederson e Breno sono un inizio, Faubert può essere la continuazione, ma ogni finale che si rispetti regala sempre fuochi d’artificio.

Fonte:corrieredellosport

www.sslazionews.it

News SS Lazio, tutti i giorni 24 ore su 24 le notizie sulla Lazio, aggiornamenti da Formello, notizie di Calciomercato, risultati, classifiche, foto e highlights dei gol

Related Articles:

Post Footer automatically generated by Add Post Footer Plugin for wordpress.

Short URL: http://www.sslazionews.it/?p=19684

Posted by on Giu 2 2012. Filed under Calciomercato, News Lazio. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Leave a Reply

<

Commenti Recenti

  • Madic Roma: Certo che il calcio mercato della Lazio è sempre un mistero, non si sa mai come si sviluppa quali sono...
  • Madic Roma: Visto che i migliori se ne stanno per andare (v. Biglia, Candreva, Marchetti……..) almeno...
  • Madic Roma: Anderson, grande nota dolente. L’ho sempre definito il più grande flop preso dalla Lazio dopo il...
  • Madic Roma: Vedere la mia nota precedente. Bielsa è sempre stato un pazzoide presuntuoso e avido e nei confronti...
  • MadicRoma: Se è vero che ha chiesto 4 mln, cortesemente gli pagherei il taxi per Fiumicino invitandolo a salire su un...