|

Ecco la “LAZIONALE”. LEDESMA ZARATE “ASPIRANTI” NELLA NUOVA NAZIONALE ITALIANA

La prossima sosta potrebbe essere quella della svolta. La qualità complessiva della rosa biancoceleste è cresciuta e agli ordini di Reja c’è un gruppo di giocatori in odore di  nazionale che corre e suda con la segreta speranza di essere convocato nelle rispettive nazionali  alla prossima finestra dedicata. Come è successo nell’ultima occasione a Lichtsteiner (Svizzera) ed Hernanes (Brasile). Ne fanno parte una decina di biancocelesti: gli italo-argentini Ledesma e Zarate, il romeno Radu, l’uruguaiano Gonzalez, i brasiliani Dias e Matuzalem, gli italiani Mauri, Foggia, Rocchi e Floccari. Diverso è invece il caso di Muslera: lui è ormai una certezza dell’Uruguay e in questi giorni è a Formello solo perché la nazionale celeste non ha impegni. LEDESMA e ZARATE sono la punta di diamante del nucleo “aspiranti nazionali”. Differentemente dagli altri, i due hanno una doppia occasione: essere convocati dall’Argentina o dall’Italia. Per entrambi l’opzione più probabile sembra essere quella azzurra. Nel caso di Ledesma c’è la certezza che il neo c.t. Prandelli lo sta seguendo con molta attenzione e potrebbe presto chiamarlo per il valore del giocatore associato alla penuria di interpreti nel ruolo di playmaker. Per Cristian, fresco di rinnovo contrattuale, sarebbe il coronamento di un sogno. La natia Argentina non lo ha mai preso in considerazione, gioca da molti anni in Italia dove sono nati i suoi figli, e l’ex Belpaese è ormai più di una seconda patria per lui. Anche Zarate ha un legame molto forte con il nostro Paese. Il sangue italiano che scorre nelle sue vene per merito di mamma Catalina, nata a Catanzaro, lo lega indissolubilmente alla nostra terra. Una eventuale chiamata di Prandelli non lo lascerebbe indifferente, anche se non è un mistero che il numero 10 biancoceleste continui a sperare in una convocazione di quella Seleccion con cui ha già vinto un mondiale under 20. Fondamentale per lui, come per Ledesma, far bene con la Lazio. Se ci riusciranno vedrete che Prandelli e il successore di Maradona litigheranno per assicurarseli. A differenza dei due italo-argentini, che non sono mai stati convocati, gli altri papabili hanno tutti o quasi già indossato la maglia della nazionale. E’ il caso degli azzurri Foggia, Mauri e Rocchi. Sono usciti dal giro da un pò, ma non hanno dimenticato il fascino di indossare la casacca Azzurra. Sanno che, con Prandelli, le porte del club Italia sono aperte a tutti e che, se le loro prestazioni nella Lazio dovessero salire di livello, una nuova chance azzurra ci sarebbe di sicuro. Il discorso vale anche per Floccari, che l’azzurro non l’ha mai indossato. E, allargando l’orizzonte, lo si può estendere ai brasiliani Dias e Matuzalem. Hanno raggiunto la soglia dei 30 anni, sfiorando più volte la maglia verde-oro della Selecao senza però mai vestirla. Il nuovo corso del ct. Menezes può consentire loro di realizzare il sogno in extremis. In nazionale, invece, ci hanno già giocato Alvaro Gonzalez (20 presenze con l’Uruguay) e Stefan Radu (9 gettoni con la Romania), ma ora ne sono fuori. La Lazio può aiutarli a tornarci.

Fonte: gazzettadellosport

www.sslazionews.it

News SS Lazio, tutti i giorni 24 ore su 24 le notizie sulla Lazio, aggiornamenti da Formello, notizie di Calciomercato, risultati, classifiche, foto e highlights dei gol

Related Articles:

Post Footer automatically generated by Add Post Footer Plugin for wordpress.

Short URL: http://www.sslazionews.it/?p=2608

Posted by on Set 4 2010. Filed under Curiosità, News Lazio. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Leave a Reply

<

Commenti Recenti

  • Madic Roma: Certo che il calcio mercato della Lazio è sempre un mistero, non si sa mai come si sviluppa quali sono...
  • Madic Roma: Visto che i migliori se ne stanno per andare (v. Biglia, Candreva, Marchetti……..) almeno...
  • Madic Roma: Anderson, grande nota dolente. L’ho sempre definito il più grande flop preso dalla Lazio dopo il...
  • Madic Roma: Vedere la mia nota precedente. Bielsa è sempre stato un pazzoide presuntuoso e avido e nei confronti...
  • MadicRoma: Se è vero che ha chiesto 4 mln, cortesemente gli pagherei il taxi per Fiumicino invitandolo a salire su un...