|

Djordjevic : “derby, grande euforia”

Djordjevic : "derby, grande euforiaAdrenalina, ansia, ginocchia che tremano, domani sarà derby. Nella Capitale la tensione continua a crescere per una delle stracittadine tra le più importanti dell’ultimo decennio. Molti ormai conoscono l’espediente giusto per sopperire a quest’inquietudine, per i debuttanti sarà tutt’altra storia. Saranno tanti, infatti, gli esordi su entrambe le sponde del Tevere, in particolare in quella biancoceleste. “Basta mi parla del derby di Roma fin dal primo giorno che siamo arrivati ​​alla Lazio. Dopo sei mesi di attesa, è arrivato il momento. L’euforia già si avverte, bisogna rimanereconcentrati però”. Filip Djordjevic è pronto. La prima volta non si scorda mai, l’acquolina in bocca aumenta: “In Francia, dove ho giocato, ci sono questo tipo di partite. E’ la prima volta, però, che vedo questo tipo di euforia in città. Penso che la rivalità tra Lazio e Roma – confessa ai microfoni di mozzartsport.com – sia più forte di quella tra Stella Rossa e Partizan”. L’ex Nantes s’è preso la scena in pochi mesi, il suo impatto nella Capitale è stato devastante: “La città è bella, il clima perfetto, mi trovo in un ottimo club. Con Lulic siamo vicini di casa e spesso andiamo insieme all’allenamento. Per fortuna quando sono arrivato sapevo la lingua francese, che è simile all’italiano, così ho imparato rapidamente. Quando non si conosce la lingua è molto difficile ambientarsi. I tifosi mi riconoscono per strada, mi chiedono autografi e vogliono che io festeggi con loro, sotto la Nord, quando segno”. Non saranno dei semplici 90 minuti. Non è un match come tutti gli altri, il derby è roba per pochi eletti, ne è consapevole il bomber serbo. Che sogna di firmare il suo gol più importante, nella partita più importante: “Entrambi siamo in gran forma. Abbiamo vissuto un periodo di leggero calo, adesso abbiamo collezionato sei partite senza sconfitte, di cui quattro vittorie. Il risultato del derby non si può prevedere in anticipo. Non è importante in quale forma ci arrivi, dipende dalla giornata o anche dalla giocata di un singolo. Sfiderà un altro talento serbo, Adem Lijaic. L’esterno giallorosso stringerà i denti, causa infortunio subito a Udine, per strappare una maglia da titolare a Rudi Garcia: “Ljajic ha giocato bene quest’anno, ma dovrà stare attento Basta. E’ una buona immagine per il calcio serbo, se continuiamo così ci apprezzeranno sempre di più. Spero solo che Adem faccia gol a partire dal prossimo match, non domani (ride, ndr)”. Otto sono i gol siglati da Djordjevic tra campionato e Coppa Italia. Uno score niente male considerando che siamo solo al giro di boa: “Sono soddisfatto di come sta andando in quasi tutte le partite che ho giocato, sia dall’inizio e sia quando sono subentrato dalla panchina. Questo è molto importante. Non voglio pensare a quanti gol raggiungerò al mio primo anno – conclude-. Sono soddisfatto solo delle prestazioni che sto offrendo alla Lazio”.

www.sslazionews.it

News SS Lazio, tutti i giorni 24 ore su 24 le notizie sulla Lazio, aggiornamenti da Formello, notizie di Calciomercato, risultati, classifiche, foto e highlights dei gol

Related Articles:

Post Footer automatically generated by Add Post Footer Plugin for wordpress.

Short URL: http://www.sslazionews.it/?p=35020

Posted by on Gen 11 2015. Filed under News Lazio, Primo piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Leave a Reply

<

Commenti Recenti

  • Madic Roma: Certo che il calcio mercato della Lazio è sempre un mistero, non si sa mai come si sviluppa quali sono...
  • Madic Roma: Visto che i migliori se ne stanno per andare (v. Biglia, Candreva, Marchetti……..) almeno...
  • Madic Roma: Anderson, grande nota dolente. L’ho sempre definito il più grande flop preso dalla Lazio dopo il...
  • Madic Roma: Vedere la mia nota precedente. Bielsa è sempre stato un pazzoide presuntuoso e avido e nei confronti...
  • MadicRoma: Se è vero che ha chiesto 4 mln, cortesemente gli pagherei il taxi per Fiumicino invitandolo a salire su un...