|

Djibril Cissè: «Lazio, voglio vincere con te»

CISSE' LAZIO VOGLIO VINCERE CON TE, CISSE' BELLO GIOCARE CON KLOSE E ZARATE, CISSE' VORREI SEGNARE NEL DERBY E RENDERE FELICI I TIFOSI DELLA LAZIOIl bomber francese si confessa in esclusiva La trattativa sta per definirsi e lui parla già da biancoceleste. La Serie A lo intriga:
«E’ la soluzione ideale, il club è fantastico. Sarebbe bello giocare con Klose e Zarate. Spero si chiuda a breve. E nel derby…»

ROMA – E’ pronto a sbarcare a Roma con la sua Chrysler Plymouth Prowler, motore V6, è un bolide, sembra la mac­china di Batman, è spaziale: «La porto sempre con me, non mi separo mai da lei, certo che verrò con la mia macchi­na. E’ difficile trovare il parcheggio? Riuscirò a vincere anche questa sfida» . Djibril Cissè, il leone nero, fa rombare i motori, l’auto se l’è fatta portare dagli Stati Uniti, l’ha guidata pure ad Atene, ora la sua destinazione è Roma, è la La­zio. Cissè dà gas, la trattativa è avviata da giorni, si aspetta una sua risposta, il bomber francese si è confessato al Cor­riere dello Sport-Stadio e ha fatto capi­re le sue intenzioni. Cissè dice sì alla Lazio: «Sarebbe la squadra ideale per me, è un team fantastico come è fanta­stica anche la serie A, non è assoluta­mente vero che non voglio venire, è tut­to il contrario» . Il manager Piola è sta­to a Roma nei giorni scorsi, ha incontra­to Lotito, ha registrato l’offerta di quat­tro anni a circa 2,1 milioni compresi i premi, ne ha parlato con l’attaccante ed entrambi hanno promesso che ufficia­lizzeranno la decisione a breve, i dubbi stanno cadendo. Cissè parla della Lazio come se fosse già in campo, Cissè parla di Klose e Zarate come se fossero già al suo fianco, pronti a segnare a raffica in Italia e in Europa.

Monsieur Cissè, i tifosi biancocelesti la aspettano, sognano pronunciando il suo nome, sognano ricordando quei tre gol fatti alla Roma (uno ad Atene, due all’Olimpico) in due partite di Europa League…

  «Quando ho segnato alla Roma gioca­vo con il Panathinaikos, so di aver se­gnato ai grandi rivali della Lazio e sono felice se i tifosi biancocelesti sono feli­ci, li ringrazio per l’affetto che mi di­mostrano. Il derby è vissuto in maniera incredibile, ne sono a conoscenza, pos­so dire che sono un giocatore che dà sempre il massimo e queste sfide mi piacciono. Mi piacerebbe far felice il popolo della Lazio».

Cissè e Klose per un attacco atomico.

«Sarebbe incredibile giocare insieme a lui, ma nella Lazio non c’è solo Klose, c’è anche Mauro Zarate, sono due gran­servizi di campioni».

In una recente intervista concessa al magazine Men’s Health ha dichiarato che non le basta mai fare gol.

  «Quando segno voglio continua a far­lo, voglio segnare ancora, non bisogna fermarsi, non bisogna mai smettere di lottare. Mi reputo una persona che non si ritiene mai soddisfatta di se stesso, nella vita bisogna cercare di più e que­sto aspetto piace ai tifosi».

Questione di caratteristiche naturali, di istinto.

  «Mi alleno sempre al massimo, cerco di arrivare pronto alle partite, è impor­tante sentirsi sicuri di se stessi e di quello che si può fare».

Le più belle vittorie sono sempre le prossime…

  « Guardo al prossimo obiettivo, in questo modo puoi migliorare, puoi cre­scere, puoi diventare più forte».

Quando si chiuderà il suo passaggio alla Lazio? Da come parla sembra fat­ta.

  «Sono in contatto con il mio agente, ci sentiamo spesso, spero di avere notizie certe a breve».

Qualcuno dice che Djibril Cissè non vuole venire in Italia e alla Lazio.

  «Non è assolutamente vero, voglio ve­nire, la realtà è questa. L’Italia, la serie A e la Lazio mi affascinano molto».

Cissè e la Lazio, un matrimonio vin­cente?

  «La Lazio è un club di livello interna­zionale, è un club che ha vinto in passa­to e che vuole continuare a farlo. Sareb­be bellissimo giocare in una squadra che lotta in campionato e in Europa».

Cissè venerdì ha salutato i tifosi del Panathinaikos, è pronto per una nuova avventura?

 « Ho sempre giocato dando il 100%, sono fatto così, do tutto per la maglia che indosso. Ho tanti obiettivi da cen­trare, qualche tempo fa sono stato fre­nato da due infortuni gravi, ma ora sto benissimo e il Panathinaikos mi ha per­messo di tornare su ottimi livelli, era una fase un po’ difficile della mia car­riera ».

Cissè è indistruttibile, si è rialzato dopo essersi rotto tibia e perone ad en­trambe le gambe. Come ha fatto?

 «Penso positivo, credo in me, l’impor­tante è farlo sempre, non mi arrendo mai. Bisogna essere convinti di ciò che si fa, bisogna andare avanti e non mol­lare ».

I tifosi delle squadre in cui ha gioca­to (Liverpool, Olympique Marsiglia e Panathinaikos) sono diventati pazzi di lei, del suo look stravagante, del suo modo di parlare, dei suoi gol.

 

 «Faccio tutto con passione, con moti­vazione, con voglia di combattere per la mia squadra e per i suoi tifosi, biso­gna portare rispetto al club in cui gio­chi, bisogna impegnarsi per vincere, la ritengo una cosa naturale. Sono felice di aver lasciato un buon ricordo nelle squadre in cui ho giocato, è un bel rico­noscimento ».

Non capita a tutti…

 

 

 «Ai tifosi piace il mio modo di gioca­re, di intendere il calcio, sono uno che vuole vincere e il calore della gente mi dà ancora più carica».

Torniamo alla Lazio e alla città di Ro­ma. Cosa farà in caso di arrivo? Una fo­to di fronte al Colosseo o gusterà un bel piatto di pasta?

 

 «Roma è una città bellissima e stori­ca, sarebbe bello viverci. La prima co­sa da fare? Cercherò un buon ristoran­te (risata, ndr)».

L’Italia è il Paese della moda e Cissè è uno stilista-modello…

 

 «Diciamo che faccio molta attenzione alla moda, è vero. Lo stile italiano è bel­lissimo, gli stilisti sono i numeri uno al mondo».

Cissè goleador, stilista, modello, at­tore (ha partecipato a due film france­si) e grande deejay. Durante la festa d’addio ai tifosi del Panathinaikos l’ab­biamo vista sul palco con i dischi. Com­plimenti…

 

 «Dire grande deejay è esagerato, mi piace molto la musica, diciamo che ci provo».

Qual è il genere preferito? Cosa ha fatto ascoltare ai tifosi biancoverdi?

 

 «La House Music è uno dei generi che preferisco, sono un po’ specializzato, ma lo faccio per passione, come tante cose della mia vita».

Cissè, la aspettiamo a Roma e nella Lazio, i tifosi non vedono l’ora di ab­bracciarla.

« Sono felice di questo, mi fa molto piacere. Sono giorni importanti, qual­cosa si saprà presto, lo sapremo tutti».

Fonte: corrieredellosport

www.sslazionews.it

News SS Lazio, tutti i giorni 24 ore su 24 le notizie sulla Lazio, aggiornamenti da Formello, notizie di Calciomercato, risultati, classifiche, foto e highlights dei gol

Related Articles:

Post Footer automatically generated by Add Post Footer Plugin for wordpress.

Short URL: http://www.sslazionews.it/?p=10382

Posted by on Giu 28 2011. Filed under News Lazio, Primo piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Leave a Reply

<