|

Dias-Lazio: intesa per il prolungamento

La Lazio ed André Dias avrebbero trovato l'accordo per il prolungamento contrattualeLa Lazio ed André Dias avrebbero trovato l’accordo per il prolungamento contrattuale.

E’ il pilastro della difesa biancoceleste, è sempre stato utilizzato da Reja nelle sei partite ufficiali fin qui disputate. André Dias è cresciuto sempre più da quando è arrivato a Roma, ora la società intendo blindarlo. Lotito e Tare –secondo il Corriere dello Sport, a firma di Fabrizio Patania- avrebbero già trovato l’accordo, questa estate, con il giocatore per il prolungamento. E’ in scadenza nel 2013 e sarà prolungato di un anno fino al 2014 inoltre ci sarà un adeguamento economico. L’intesa di massima è stata raggiunta, ora si attendono le firme. La società stavolta si è mossa d’anticipo: in passato si sono fatti troppi errori quando era il momento di prolungare i contratti a giocatori importanti, arrivando spesso sull’orlo della scadenza. Il centrale ex-San Paolo compirà 33 anni il 15 maggio, nonostante l’età ha dimostrato di essere uno dei difensori centrali più forti della Serie A, attirando l’interesse di molti club. “E’ un difensore centrale da grande squadra” disse recentemente Roberto Mancini, allenatore del Manchester City. “Meritava la convocazione per la Coppa America. E’ più bravo di Lucio” spiegò Nello Governato, ex calciatore e direttore sportivo della Lazio.

MOBIDO DIAKITE’. In casa Lazio si è pensato molto se prendere un altro difensore centrale che faccia coppia con Dias. Si è deciso di continuare però con Biava anche quest’anno e puntare maggiormente sulle doti di Diakité, nel quale Lotito crede molto. Anche per il colosso francese c’è da discutere dell’eventuale rinnovo contrattuale, in scadenza nel 2013 come Dias. Lotito vuole muoversi anche qui in anticipo per non trovare sorprese in futuro. Questo testimonia la voglia della dirigenza di cambiare rotta dopo i problemi dei rinnovi degli anni passati.

GIGANTE BUONO. André Dias è sempre gentile con tutti. Chi lo conosce personalmente, lo descrive come un gentiluomo d’altri tempi. Per tutti è il “Gigante Buono”. Quando era un ragazzo, ha svolto vari lavori per vivere come il commesso in un negozio di vernici ed il cameriere. Il calcio –come riporta il Corriere dello sport, in un articolo di Infopress firmato da Gianluca Cherubini– lo ha conosciuto tardi: con gli amici, per strada, giocava con in attacco, poi è passato a difendere. Il suo idolo era l’ex Milan e Napoli Andrè Cruz. La svolta della sua carriera arriva quando passa al San Paolo, conquistando un posto da titolare ed anche la fascia di capitano. Le sue prestazioni gli fanno vincere la “Bola de Prata”, un riconoscimento ai migliori undici del campionato e, nel 2009 arriva la prima chiamata nella Seleçao.

AMICIZIA. Ama stare con la sua famiglia quando può: la moglie Andrea, il figlio Vinicio e le due gemelline Lara ed Eloah. Lo rilassa la musica gospel e giocare a tennis. Il suo grande amico è Hernanes. Era il suo capitano ai tempi del San Paolo, l’ha visto crescere nel club paulista e lo ha consigliato a Lotito e Tare. Due volte a settimana si incontrano con le rispettive famiglie in un ristorante brasiliano di Roma.

ROMA. Dias ama la città di Roma. Lo scorso anno decise di non trascorrere le vacanze di Natale in Brasile, rimase nella Capitale a godersi la città eterna.

www.sslazionews.it

News SS Lazio, tutti i giorni 24 ore su 24 le notizie sulla Lazio, aggiornamenti da Formello, notizie di Calciomercato, risultati, classifiche, foto e highlights dei gol

Related Articles:

Post Footer automatically generated by Add Post Footer Plugin for wordpress.

Short URL: http://www.sslazionews.it/?p=13504

Posted by on Set 24 2011. Filed under News Lazio, Primo piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Leave a Reply

<

Commenti Recenti

  • Madic Roma: Certo che il calcio mercato della Lazio è sempre un mistero, non si sa mai come si sviluppa quali sono...
  • Madic Roma: Visto che i migliori se ne stanno per andare (v. Biglia, Candreva, Marchetti……..) almeno...
  • Madic Roma: Anderson, grande nota dolente. L’ho sempre definito il più grande flop preso dalla Lazio dopo il...
  • Madic Roma: Vedere la mia nota precedente. Bielsa è sempre stato un pazzoide presuntuoso e avido e nei confronti...
  • MadicRoma: Se è vero che ha chiesto 4 mln, cortesemente gli pagherei il taxi per Fiumicino invitandolo a salire su un...