|

Candreva : ” contento per il record, ora voglio l’Europa “

Ag. Serpieri : " solo voci, scambio Udinese per CandrevaIl dodicesimo uomo ha un cuore solo per la Lazio. Ha un record per la Lazio. Ha un presente da scavare e un futuro tutto da scrivere, sempre con la Lazio. A Livorno Antonio Candreva ha messo su il 12° mattone per l’Europa. E pensare che c’è già chi lo vede alla Juventus, con tanto di casa acquistata a Torino. La casa di Candreva è il campo, il resto è musica o rumore, decidano gli altri. La casa è quella barba che ha deciso di far crescere senza data di scadenza. Da ieri è nella storia: 12 gol realizzati in campionato, nessun altro centrocampista della storia biancoceleste ha mai fatto altrettanto.

Cuore ingrato

Romoletto per l’Europa, Romoletto per la Lazio. «È un traguardo importante – dice lui per fare il bilancio del pomeriggio -, è una bella soddisfazione oltre che un onore aver superato campioni come Nedved ed Hernanes. Ma senza i miei compagni non ce l’avrei mai fatta. Ora spero solo che i miei gol possano servire per centrare l’Europa». Gol e rigori, perché Candreva dal dischetto è diventato una sentenza. Si ritrovò rigorista quasi per caso, la scorsa stagione. Da allora 9 su 9 dagli 11 metri, sei solo in questo campionato.

Partita della vita

Quello di ieri è servito per blindare il risultato e far capire al Livorno che non c’era storia: «Io e i miei compagni inseguiamo questo risultato, questa è una vittoria importantissima perché ci permette di avere una buona classifica – spiega ancora -. Siamo in lotta, con il Verona lunedì prossimo sarà la partita della vita. Ma per essere tranquilli dobbiamo fare la corsa solo su noi stessi. Dobbiamo provare a vincere tutte le tre gare che restano, senza stare a fare troppi calcoli».

«Serve Miro»

Calcoli che lui non fa neppure con le sue ex squadre, se è vero che ha centrato un altro originale traguardo: in questo campionato ha segnato a tutti i club con cui ha giocato, in serie Udinese, Juventus, Parma e Livorno. Ieri al Picchi non ha esultato, non risparmiandosi in ogni caso i fischi degli ex tifosi. In campo ha fatto tutto: un po’ esterno, un po’ attaccante, un po’ rifinitore. «Me lo ha chiesto Reja, guai a dare riferimenti agli avversari. Ma ora speriamo che lì davanti torni Klose, per il rush finale ci serve Miro».

Il futuro

Servono tutti, ma forse Candreva un po’ di più. «Il mio cartellino è ancora a metà tra Lazio e Udinese, vedremo quello che succederà e non vedo l’ora che tutto si definisca – dice -. Ma la mia intenzione è chiara, voglio rimanere qui». L’Udinese è bottega cara, ci vorranno dagli 8 ai 10 milioni di euro. Perché del record si sono accorti pure in Friuli. (Davide Stoppini)

www.sslazionews.it

News SS Lazio, tutti i giorni 24 ore su 24 le notizie sulla Lazio, aggiornamenti da Formello, notizie di Calciomercato, risultati, classifiche, foto e highlights dei gol

Related Articles:

Post Footer automatically generated by Add Post Footer Plugin for wordpress.

Short URL: http://www.sslazionews.it/?p=31736

Posted by on Apr 28 2014. Filed under News Lazio, Primo piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Leave a Reply

<

Commenti Recenti

  • Madic Roma: Certo che il calcio mercato della Lazio è sempre un mistero, non si sa mai come si sviluppa quali sono...
  • Madic Roma: Visto che i migliori se ne stanno per andare (v. Biglia, Candreva, Marchetti……..) almeno...
  • Madic Roma: Anderson, grande nota dolente. L’ho sempre definito il più grande flop preso dalla Lazio dopo il...
  • Madic Roma: Vedere la mia nota precedente. Bielsa è sempre stato un pazzoide presuntuoso e avido e nei confronti...
  • MadicRoma: Se è vero che ha chiesto 4 mln, cortesemente gli pagherei il taxi per Fiumicino invitandolo a salire su un...