|

Calciomercato, Yilmaz-Lazio ai dettagli

Calciomercato, Yilmaz-Lazio ai dettagliAlta velocità, oltre i limiti consentiti, in campo si può. Questo serve alla Lazio di Petkovic: uomini e sprinter, fulmini di guerra, un attaccante-freccia alla Burak Yilmaz. Ha fretta di arrivare, un buon segno. C’è il gradimento di Vlado, se l’è trovato davanti in Turchia, quando guidava il Samsunspor e gli ha rifilato tre gol tra andata e ritorno. Meglio averlo alle dipendenze, avrà pensato quella volta. Con tutta probabilità lo ritroverà a Roma, nella Lazio supersonica che va costruita per convinzione, necessità e volere del nuovo tecnico. C’è stata un’accelerazione (tanto per restare in tema), in Turchia sono certi:  «Yilmaz andrà alla Lazio» . La notizia è arrivata da Trebisonda, fonti vicine al Trabzonspor hanno confermato la destinazione. Alì Egesel, il manager del bomber, era annunciato a Roma ieri. La Lazio non ha confermato le indiscrezioni né la presenza del procuratore nella Capitale. Ma qualcosa sta bollendo in pentola. Addirittura s’è detto che Tare e il presidente del club turco, Sadri Sener, si siano parlati in videoconferenza. In base agli accordi, Yilmaz si sarebbe potuto liberare pagando la clausola di 5 milioni e riconoscendo al Trabzonspor il 25% dell’introito legato a una futura vendita del giocatore. Lotito, per sciogliere ogni nodo, ha fatto sapere di essere pronto a pagare sette milioni, in modo di acquisire il cartellino ed eliminare eventuali rivendicazioni del club turco di fronte a un’ipotetica e successiva cessione del centravanti. A Yilmaz è stato offerto un accordo di 5 anni a 2,1 milioni più bonus legati ai gol fatti.

LA SVOLTA – Yilmaz ha comunicato alla sua società la decisione di lasciare e di sbarcare in Europa. Sarà lui il primo colpo della Lazio firmata Petkovic (Ederson e Breno sono stati trattati nei mesi scorsi). Vlado ha chiesto una squadra più veloce, meno compassata rispetto a quella di Reja. Se è stato scelto per la sua filosofia calcistica va messo nelle condizioni migliori per applicarla. Si è presentato spiegando che l’organico attuale è già sufficiente per  «far girare bene la squadra» . Gli serviranno due o tre ritocchi, questa è l’indicazione di massima. Ma tutti gli acquisti, a prescindere dal ruolo e dal reparto, dovranno avere una caratteristica in comune: la velocità, il cambio di passo. Servono giocatori pronti all’inserimento negli spazi, non solo nello spogliatoio. Non sbagli strategie Lotito, non le sbagli il diesse Tare. Attraverso il mercato deve aumentare la velocità della Lazio, squadra troppo pesante.

LE MOSSE –
Yilmaz è veloce, ha la famosa marcia in più. Alcuni ricercatori australiani dicono che si sfreccia per un gene, al turco non manca. Compirà 27 anni il 15 luglio, ha segnato 33 gol nell’ultimo campionato, li ha firmati scattando, piombando in area e bucando le reti. Il gradimento di Petkovic nasce da qui, progetta una Lazio a trazione anteriore. Yilmaz s’è laureato capocannoniere in Turchia e ha attirato l’interesse di club come Manchester United e Borussia Dortmund (è il concorrente più agguerrito).
Velocità, sul mercato e poi in campo. Yilmaz già corre, ne servono altri di uomini-sprinter. Balzaretti del Palermo (aumentando l’offerta di 2 milioni) e Faubert del West Ham (si libera a parametro zero) possono essere l’ideale. Per il centrocampo si pensa allo svedese Farnerud dello Young Boys. Petkovic lo conosce, l’ha allenato in Svizzera, lo faceva correre. Anzi, volare.

Fonte:corrieredellosport

www.sslazionews.it

News SS Lazio, tutti i giorni 24 ore su 24 le notizie sulla Lazio, aggiornamenti da Formello, notizie di Calciomercato, risultati, classifiche, foto e highlights dei gol

Related Articles:

Post Footer automatically generated by Add Post Footer Plugin for wordpress.

Short URL: http://www.sslazionews.it/?p=19870

Posted by on Giu 8 2012. Filed under Calciomercato. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Leave a Reply

<

Commenti Recenti

  • Madic Roma: Certo che il calcio mercato della Lazio è sempre un mistero, non si sa mai come si sviluppa quali sono...
  • Madic Roma: Visto che i migliori se ne stanno per andare (v. Biglia, Candreva, Marchetti……..) almeno...
  • Madic Roma: Anderson, grande nota dolente. L’ho sempre definito il più grande flop preso dalla Lazio dopo il...
  • Madic Roma: Vedere la mia nota precedente. Bielsa è sempre stato un pazzoide presuntuoso e avido e nei confronti...
  • MadicRoma: Se è vero che ha chiesto 4 mln, cortesemente gli pagherei il taxi per Fiumicino invitandolo a salire su un...