|

Calciomercato Lazio, a centrocampo spunta Yacob

La Lazio ha messo il punto sulla guida tecnica ed ora torna a ragionare sulle scelte di mercato. I lunghi pomeriggi di Formello che hanno anticipato questo week-end, sono stati fitti di numeri e cifre legate ad ingaggi e programmi, ma non solo. Mister Petkovic ha eredidato le chiavi dell’ufficio di Reja e insieme al suo staff siè già insediato per affrontare i primi discorsi tecnicotattici. Si giocherà con il 4-3-3 , che attualmente sembra dare più garanzie del 3-4-3, modulo prediletto dal mister croato. Difesa a ‘4’ dunque, equilibrio dietro, ma soprattutto gioco d’attacco davanti, marchio di fabbrica di mister Petkovic. “Con lui non vi annoierete mai – ha infatti spiegato Marco Deggennaro suo ex Ds ai nostri taccuini – Vladimir sono sicuro che con la Lazio farà bene. Studierà il tutto nei minimi dettagli e farà girare la squadra a mille”. Ecco l’input lanciato da Vlado. Il sound del nuovo arrivato piace terribilmente al diesse Tare, che è ormai in piena simbiosi col suo allenatore. Servono elementi mobili, veloci, forti e in particolare tecnici. Per questo da lunedì partirà la girandola di consultazioni che vedrà impegnato in prima linea Igli Tare, al fine di sviluppare discorsi nuovi e piste sino ad ora inesplorate. La Lazio cerca due esterni di gamba in grado ad alternarsi dietro con Radu e Konko, ma nel contempo utili anche davanti sulla linea del centrocampo, qualora fosse necessario un cambio di modulo repentino. Mutare al volo le scelte e capovolgere l’esito di una gara. Il dottore in panchina Vladimir Petkovic di questo è maestro: “Lui sa leggere benissimo le partite in corsa e sa dove mettere le mani”. Parola di Degennaro, parola di chi conosce Petko. Occorre scegliere bene sul mercato dunque, conciliando: valori, costi e prospettive. Resta in piedi la candidatura di Faubert (praticamente a parametro zero, ndr) e di Yilmaz davanti, con la suggestione Nilmar come alternativa. Intanto sulla scrivania di Villa San Sebastiano piovono candidature. L’ultima affatto passata inosservata arriva dall’Argentina. Si tratta di un centrocampista. Si tratta di un giocatore con doppio passaporto (il secondo è spagnolo, ndr). Si tratta di un elemento che non dispiace a mister Petkovic, per caratteristiche e appunto prospettive. Il nome è quello di Claudio Yacob copia perfetta di Fernando Gago.

Rispetto al calciatore della Roma, Yacob detto La Flaca è un anno più giovane ed è senza contratto. È stato di proprietà del Racing Club de Avellaneda, ma ha praticamente chiuso ogni rapporto con la sua società, concludendo la stagione fra i giovani della primavera. Rapporti tesi, difficili, vicini addirittura allo scontro. Un muro contro muro, nato dalla convinzione del Flaca di non voler rinnovare il contratto con la sua ex-squadra. Yacob ha voglia di crescere e voltare pagina, ecco perché il calciatore ha deciso di dare l’addio al suo club. Provarsi in un campionato nuovo dal sapore Europeo questo è il suo obiettivo. È attirato dalla Premier, gli piace la Spagna, ma il suo sogno è l’Italia. Già nazionale Claudio Yacob, non fa del suo domani una questione di soldi. Di poche ore fa infatti è il suo diniego ad una proposta milionaria arrivata dalla Russia. Giocare, correre e sfidare il presente per costruire il suo futuro. La Flaca ha i presupposti giusti per la nuova Lazio di Petkovic e questo Tare lo sa, anche se ora dovrà fare i conti con ‘il traffico’ nel centrocampo laziale. Ledesma, Cana, Matuzalem, senza dimenticare Gonzalez e Brocchi. Yacob però è un affare, di quelli a paramentro zero, che tanto piacciono al presidente Lotito. Sul giocatore in Italia si è fatta viva la Fiorentina, ma la partita del domani per Claudio deve ancora giocarsi. Gioca bene da interno sinistro in un centrocampo a tre, ma il suo ruolo naturale è il perno centrale. Più tecnico e veloce di Ledesma, Yacob è pronto a tuffarsi in una nuova avventura. Dal celeste-bianco del Racing Club de Avellaneda, al biancoceleste della SS Lazio il passo potrebbe esser breve. L’idea è allettante. Ha attraversato gli oceani e scavalcato contineneti, prima di bussare forte alle porte di Villa San Sebastiano. A Petkovic piace a Tare pure. La nuova Lazio potrebbe partire proprio da lui: Claudio Yacob, La Flaca.

Fonte:lalaziosiamonoi

www.sslazionews.it

News SS Lazio, tutti i giorni 24 ore su 24 le notizie sulla Lazio, aggiornamenti da Formello, notizie di Calciomercato, risultati, classifiche, foto e highlights dei gol

Related Articles:

Post Footer automatically generated by Add Post Footer Plugin for wordpress.

Short URL: http://www.sslazionews.it/?p=19707

Posted by on Giu 3 2012. Filed under Calciomercato. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Leave a Reply

<

Commenti Recenti

  • Madic Roma: Certo che il calcio mercato della Lazio è sempre un mistero, non si sa mai come si sviluppa quali sono...
  • Madic Roma: Visto che i migliori se ne stanno per andare (v. Biglia, Candreva, Marchetti……..) almeno...
  • Madic Roma: Anderson, grande nota dolente. L’ho sempre definito il più grande flop preso dalla Lazio dopo il...
  • Madic Roma: Vedere la mia nota precedente. Bielsa è sempre stato un pazzoide presuntuoso e avido e nei confronti...
  • MadicRoma: Se è vero che ha chiesto 4 mln, cortesemente gli pagherei il taxi per Fiumicino invitandolo a salire su un...