|

CALCIO/Lazio: la Lazio proroga Dias al 2014

CALCIO/Lazio: la Lazio proroga Dias al 2014 Quota 100 gol è stata finalmente raggiunta, ma il 34enne Tommaso Rocchi vuole segnarne «almeno altri dieci» prima di prendere in esame la proposta del presidente Lotito, un ruolo da dirigente nella Lazio. «Mi sento ancora un giocatore». C’è ancora da scalare la classifica dei marcatori biancocelesti, da avvicinarsi ancora di più ai vari Piola, Signori, Chinaglia, nell’ordine i primi tre di sempre. Più abbordabile il quarto posto di Bruno Giordano, che è solo 8 gol più avanti. «Lo vorrei raggiungere, ora è più vicino – ha detto Rocchi – Il prossimo passo è il gol numero 101». Pensieri positivi, il momento d’oro della Lazio li autorizza. «Dopo le due coppe vinte – l’auspicio di Rocchi – sarebbe bello vincere qualcos’altro. Ora dobbiamo solo dare continuità ai risultati. I traguardi si raggiungono con pazienza. Abbiamo la consapevolezza di essere una squadra forte che può lottare alla pari con tutti». Finora Rocchi è rimasto un po’ in disparte. «Dati alla mano ho giocato poco – ha ammesso l’attaccante – Io vorrei avere più minuti nelle gambe, la possibilità di segnare. Però ho parlato anche col mister e la cosa importante è che la squadra faccia bene. Accetterò come sempre le scelte di Reja, so che mi concederà le mie chances».

La prossima, domani sera in Europa League, contro lo Zurigo all’Olimpico (ore 19). Una delle rare possibilità per Rocchi, quest’anno. Arriva per turnover, visto che Klose deve tirare il fiato, e perché, dopo il debutto con record nei sette minuti concessi da Reja a Cagliari, questa è la settimana di Rocchi. Ieri il bagno di folla per il capitano senza fascia della Lazio, presto una targa in Campidoglio per i 100 gol. «Ho ricevuto tanti sms o telefonate, mi hanno fatto piacere tutte le congratulazioni e gli attestati di stima». Lo Zurigo casca a puntino. Rocchi potrebbe giocare a fianco di Cissé, ultimamente più assist-man che uomo gol. Reja non ha scelta a centrocampo: Brocchi ha la febbre, Gonzalez è ancora out, ci sono solo Lulic, Cana e Ledesma, oltre ad Hernanes. Anche in difesa non c’è grosso margine: Biava spera di rientrare col Parma, Stankevicius non è in lista Uefa, forse spazio a Zauri, al posto di Konko. Regolarmente al loro posto Diakité, Radu e il pilastro Dias. Ieri ha parlato Gilmar Rinaldi, il procuratore del brasiliano: «Abbiamo rinnovato con la Lazio per un’altra stagione, fino al 2014, con il presidente è tutto deciso».

Fonte:corrieredellosport

www.sslazionews.it

News SS Lazio, tutti i giorni 24 ore su 24 le notizie sulla Lazio, aggiornamenti da Formello, notizie di Calciomercato, risultati, classifiche, foto e highlights dei gol

Related Articles:

Post Footer automatically generated by Add Post Footer Plugin for wordpress.

Short URL: http://www.sslazionews.it/?p=14250

Posted by on Nov 2 2011. Filed under News Lazio, Primo piano. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0. You can leave a response or trackback to this entry

Leave a Reply

<